keystone
BERNA
09.12.20 - 17:200

Schengen, ok al collegamento delle banche dati

Così vuole il Consiglio nazionale, che sostiene il collegamento tra i sistemi d'informazione europei.

L'opposizione è venuta dalla sinistra, preoccupata per la protezione dei dati delle persone inserite nelle varie banche dati Schengen.

BERNA - Le autorità svizzere devono collaborare a stretto contatto e scambiare rapidamente informazioni con gli altri Stati Schengen.

Ne è convinto il Consiglio nazionale che - per 156 voti a 5 e 27 astenuti - sostiene il collegamento tra i sistemi d'informazione europei. Il dossier va agli Stati.

L'opposizione è venuta dalla sinistra, preoccupata per la protezione dei dati delle persone inserite nelle varie banche dati Schengen. Tale protezione, secondo la maggioranza, è assicurata e non è necessario inserire nella legge ulteriori paletti.

La cosiddetta interoperabilità collega tra di loro i sistemi di informazione dell'Unione europea in modo da consentire alle autorità di controllo delle frontiere, migratorie e di perseguimento penale di accedere ai sistemi rilevanti tramite un unico portale di ricerca.

Tale collegamento, secondo la maggioranza, dovrebbe consentire di rendere i controlli più efficienti, di agevolare l'attività delle autorità di sicurezza nonché di migliorare la sicurezza nello Spazio Schengen, e quindi anche in Svizzera.

Il Parlamento ha voluto anche integrare in questo progetto il Sistema europeo di informazione e autorizzazione ai viaggi (ETIAS), che non era stato inserito nel messaggio sull'interoperabilità per una questione tempistiche.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora
Berna riaprirà le terrazze?
L'UFSP ha detto che 4 criteri su 5 non sono ossequiati. Ma è una decisione «anche politica». Il Blick lo dà per certo
SVIZZERA
2 ore
«I bilaterali sono ancora attuali e hanno un futuro»
Il presidente dell'Unione sindacale svizzera dubita che l'Ue voglia innescare un'escalation in merito all'accordo quadro
SVIZZERA
3 ore
Quanto vaccino che viene sprecato
Ogni singola ampolla contiene più dosi di quelle previste. Ma nel nostro paese ciò che avanza non viene utilizzato.
SVIZZERA
13 ore
Ombudsman SRG SSR sommerso dalle lamentele
Nel 2020 ne ha ricevute oltre mille. Una cifra record da ricondurre alle segnalazioni legate al tema Covid
BERNA 
15 ore
Numerosi Cantoni vaccinano dai 65 anni
Ci sono anche i più virtuosi, ma pure chi ha poche richieste e chi va a rilento.
SVIZZERA
15 ore
«Viaggio in treno e con l'auto elettrica»
La pandemia è ancora sotto la luce dei riflettori. Ma la crisi climatica non è finita, ricorda Simonetta Sommaruga
VALLESE
15 ore
Ubriaco, costringe il treno a fermarsi e sale
L'uomo lavora per il produttore di vaccini Moderna.
SVIZZERA
19 ore
Vaccinare i giovani? «La priorità restano le persone a rischio»
Lo ha detto la responsabile Sezione malattie infettive dell'UFSP sollecitata in conferenza stampa
SVIZZERA
19 ore
Oltre 200mila vaccinazioni in una settimana
È la prima volta che si supera questa soglia da quando sono iniziate le somministrazioni.
SVIZZERA
19 ore
Altri 2 241 contagi in Svizzera, 10 morti
Altre 82 persone sono state ricoverate in ospedale. Il bollettino dell'UFSP
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile