Immobili
Veicoli
Tipress
LOSANNA
19.11.20 - 15:430

74enne guarisce grazie al "plasma convalescente"

È stato sottoposto alla trasfusione di sangue di un ex paziente guarito dal Covid

LOSANNA - Un trattamento a base di plasma è risultato particolarmente efficace per un paziente immuno-soppresso dal Covid-19. L'uomo, di 74 anni, ha ricevuto al Centro ospedaliero universitario vodese (CHUV) di Losanna trasfusioni di "plasma convalescente", ossia ottenuto grazie a donatori considerati guariti dal coronavirus. Un articolo scientifico è in corso di pubblicazione.

Quando una persona è malata di Covid-19, sviluppa anticorpi specifici. Tali anticorpi si ritrovano nel sangue e più precisamente nel plasma, una componente liquida del sangue, ha spiegato oggi il CHUV.

Immunità carente - Il 74enne soffriva di una forma di leucemia che ha necessitato, nel 2019, un trattamento chemioterapico e immunosoppressore, ha sottolineato il Dottor David Gachoud, citato nel comunicato. Nel mese di marzo, il paziente ha contratto il coronavirus e sviluppato una forma cronica della malattia. Durante oltre due mesi, gli è stato impossibile eliminare il virus a causa del suo sistema immunitario carente.

Il suo stato di salute peggiorava di giorno in giorno. Per trattarlo, i medici hanno deciso di fargli una trasfusione di "plasma convalescente". Quattro cicli di trasfusione gli sono stati somministrati nell'arco di poco più di un mese. Dopo il primo, il paziente mostrava già un miglioramento rapido del suo stato generale, della sua polmonite e del suo stato infiammatorio, ha spiegato il CHUV.

Anticorpi rafforzati - Il tasso di anticorpi specifici contro il virus SARS-CoV-2 ha potuto essere rafforzato dopo ciascuna trasfusione ed è stato accompagnato da una diminuzione progressiva della carica virale. Il paziente è riuscito a recuperare totalmente e può di nuovo camminare e fare del ciclismo su strada.

"Pensiamo che l'uso del plasma convalescente per trattare talune categorie ben selezionate di pazienti immuno-soppressi possa rivelarsi molto efficace. Si tratta in particolare di malati di Covid incapaci di generare anticorpi autonomamente", ha indicato la Dottoressa Nathalie Rufer, medico al Centro di trasfusione e ricercatrice presso il Dipartimento di oncologia.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
VALLESE
2 ore
Caduta fatale a Zermatt
Uno sciatore spagnolo di 46 anni ha perso la vita ieri pomeriggio sul comprensorio vallesano.
SVIZZERA
2 ore
Oltre 87mila contagi e 35 decessi nel weekend svizzero
In salita i pazienti ricoverati a causa del virus, che occupano ora l'8,3% dei posti letto complessivi.
SVIZZERA
6 ore
I dati di migliaia di clienti Swiss Pass liberamente accessibili
A inizio gennaio è stata scoperta una falla di sicurezza nella piattaforma per la vendita dei biglietti
ZURIGO
6 ore
Da certificato Covid a documento per controllarti?
Alain Berset attende con ansia la fine del suo utilizzo, che potrebbe arrivare per marzo.
SVIZZERA
6 ore
In Svizzera la vaccinazione dei bambini stenta a decollare
La quota nazionale è del 5,2%. L'adesione più alta si registra a Basilea Campagna e Basilea Città
SVIZZERA
7 ore
L'esercito distribuisce mascherine scadenti?
Giacciono da mesi nei magazzini militari. E vengono vendute ai Cantoni a prezzo simbolico. È polemica
SVIZZERA
8 ore
Prova sirene alle porte, ecco quando non dovrete spaventarvi
Il test, essenziale per verificare il loro corretto funzionamento in caso di emergenza, avrà luogo mercoledì 2 febbraio.
SVIZZERA
10 ore
Aiuto ai media: si profila un classico Röstigraben
In Romandia le misure di sostegno statale sono viste meglio rispetto alla Svizzera tedesca
SVIZZERA / RUSSIA
19 ore
Il conflitto russo-ucraino, un rischio anche per la Svizzera
L'Europa (e anche il nostro paese) potrebbero restare senza il gas proveniente dalla Russia. Ecco gli scenari
SVIZZERA
20 ore
Liberi tutti già il mese prossimo?
Associazioni di categoria e alcuni politici chiederanno la revoca delle restrizioni in vigore già il prossimo mese.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile