keystone
Darius Rochebin alla Rts
GINEVRA
16.11.20 - 16:110

Molestie alla Rts, tre inchieste esterne

L'emittente romanda ha richiesto l'intervento di periti per indagare sulle accuse all'ex presentatore Rochebin

GINEVRA - Saranno tre inchieste esterne a far luce sulle rivelazioni di presunte molestie sessuali e abusi alla radiotelevisione romanda RTS, di cui la stampa ha parlato nei giorni scorsi dopo la pubblicazione di un'inchiesta dettagliata da parte del quotidiano Le Temps.

Le indagini relative alle accuse di comportamenti inappropriati nei tre casi recentemente resi pubblici sono state affidate allo studio legale ginevrino "Troillet Meier Raetzo", specializzato nel diritto del lavoro, indica la SSR in una nota odierna.

Gli esperti indipendenti Muriel Epard e Stanislas Zuin condurranno dal canto loro l'inchiesta esterna volta ad accertare se i superiori e i servizi competenti abbiano onorato le proprie responsabilità nei casi in questione, prosegue il comunicato.

La Revisione interna SSR, avvalendosi di una collaborazione esterna, sta inoltre procedendo all'analisi degli strumenti disponibili a livello aziendale per la tutela dell'integrità personale delle collaboratrici e dei collaboratori. I risultati sono attesi per la fine di febbraio 2021.

Jean-Michel Cina, presidente del consiglio di amministrazione della SSR, citato nella nota afferma: «L'intero cda è a favore di un'inchiesta approfondita e indipendente sui casi segnalati alla RTS nonché sulle responsabilità e sull'adeguatezza degli strumenti per la tutela dell'integrità personale attualmente disponibili alla SSR. Lo dobbiamo alle persone coinvolte».

Sabato 31 ottobre il quotidiano Le Temps ha pubblicato una lunga inchiesta che fa stato di molestie sessuali, gesti inappropriati e abusi di potere all'interno della Radiotelevisione romanda. Coinvolti sarebbero due quadri e l'ex presentatore star del telegiornale serale, Darius Rochebin.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
7 ore
Il telelavoro rende obsoleto l'abbonamento per i mezzi pubblici
Per molti impiegati il rientro in ufficio sarà parziale. Varrà ancora la pena acquistare un titolo mensile o annuale?
SVIZZERA
9 ore
I giovani non si vaccinano: «È colpa dell'Ufficio federale della sanità»
Critiche piovono all'indirizzo dell'UFSP da parte di alcuni esperti: «La comunicazione versi i giovani va migliorata»
SVIZZERA
14 ore
Quasi 3000 casi di effetti indesiderati a causa del vaccino
Si tratta essenzialmente di casi definiti "non seri". Le persone colpite superavano i 60 anni.
SVIZZERA
15 ore
La Svizzera punta ancora di più sull'energia rinnovabile
Il Consiglio federale adotta il messaggio sulla legge federale per un approvvigionamento elettrico sicuro
SVIZZERA
16 ore
In Svizzera sempre meno contagi: 173 nelle ultime ventiquattro ore
Sono stati effettuati 26'573 test Covid, con un tasso di positività dello 0,7%
SVIZZERA
17 ore
Indennità per altri sei mesi
Il Consiglio federale ha deciso di prorogare fino al 31 dicembre il diritto all'Ipg
SVIZZERA
17 ore
«La Svizzera è il paese più ipocrita del mondo»
L'artista Ai Weiwei è il più noto tra gli oppositori di Pechino. Lo abbiamo intervistato
SVITTO
19 ore
Motociclista 26enne muore in un incidente
È successo nel Canton Svitto. Il giovane ha perso il controllo del mezzo
FOTO
ARGOVIA
21 ore
Precipita un velivolo turistico: un ferito grave
A bordo dell'aereo c'era soltanto il pilota. L'incidente si è verificato nel Canton Argovia
SOLETTA
22 ore
Falso allarme bomba a bordo di un treno
Un convoglio che circolava tra Berna e Zurigo è stato fermato a Däniken e perquisito. In manette un 49enne
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile