Immobili
Veicoli
Keystone
SVIZZERA
26.10.20 - 13:250

La Svizzera primeggia nel 5G

Il tasso d'adozione nel nostro Paese è il più alto al mondo.

Tre smartphone venduti su cinque usano questa tecnologia

NEW YORK - La Cina e gli Stati Uniti sono i primi due paesi al mondo per numero di smartphone 5G venduti, ma se si guarda al tasso di adozione - e cioè a quanti sono i dispositivi 5G sul totale dei telefoni venduti - allora è l'Europa occidentale a primeggiare, con al primo posto la Svizzera.

Lo rivelano i ricercatori della società di ricerca americana Strategy Analytics, che sottolineano il forte apprezzamento di alcuni mercati per i dispositivi compatibili con le nuove reti mobili.

In testa ai paesi europei c'è la Confederazione, dove nel 2020 tre smartphone venduti su cinque (59%) saranno 5G. Seguono a pari merito la Germania e il Regno Unito con il 32%. Appena fuori dal podio si trova la Spagna, dove sarà 5G uno smartphone su cinque (20%). Poi è la volta dell'Italia, con i modelli 5G che rappresenteranno il 14% degli smartphone venduti, e della Francia, dove la percentuale si fermerà al 4%.

Stando agli analisti, tuttavia, le proporzioni cambieranno nel 2021, quando al primo posto si piazzeranno Germania e Regno Unito con oltre tre smartphone su quattro (77%) compatibili con le nuove reti cellulari, mentre la Svizzera si attesterà al 72%. La Spagna salirà al 47%, l'Italia al 41% e la Francia al 32%.

«La rapida adozione degli smartphone 5G da parte dei consumatori dell'Europa occidentale rappresenta un'opportunità per i produttori», osserva l'analista Ken Hyers. «Samsung e Apple stanno facendo la parte del leone, ma la concorrenza aggressiva di Vivo, Oppo, Xiaomi e di altri fornitori cinesi riordinerà le quote di mercato nel 2021». Il 5G, aggiunge, darà l'opportunità a queste aziende di «crescere nel 2021 e oltre».
 
 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
30 min
«È la fine della fase acuta, non della pandemia»
Alain Berset guarda al futuro con fiducia: «Credo che ora abbiamo una prospettiva che da molto tempo non era così buona»
FRIBURGO
3 ore
Un frontale sulla strada ghiacciata provoca quattro feriti
A provocare l'incidente è stato un 87enne che ha invaso la corsia di contromano.
LUCERNA
4 ore
Il reddito di base incondizionato per affrontare le sfide della società
La misura viene proposta da un comitato apartitico a Lucerna. Si tratterebbe di sperimentarla per tre anni
SVIZZERA
6 ore
Le polemiche sul nucleare agitano il PLR
I malumori andavano risolti “in casa”, secondo il presidente Thierry Burkart
SAN GALLO
6 ore
Un giovane ubriaco provoca la polizia
È stato fermato la scorsa notte a San Gallo. Aveva un tasso alcolemico dell'1,9 per mille
SVIZZERA
7 ore
Le parole di Berset dividono la popolazione
«Conosciamo troppo poco le conseguenze a lungo termine» ricorda Edith Leibundgut.
GINEVRA
15 ore
900 email da una cinquantina di indirizzi diversi: condannata una giovane stalker
La donna aveva preso di mira il suo ex e una sua insegnante nell'arco di diversi anni.
BERNA
17 ore
Un CovidPass valido tre mesi? La Svizzera è scettica
Il presidente di Swissnoso: «Ciò che serve è un allentamento delle misure e una riduzione delle quarantene»
ZURIGO
19 ore
Booster e impennata di decessi: «Nessun nesso»
Durante la campagna di richiamo, in Svizzera sono morte un numero di persone superiore alla media.
SVIZZERA
21 ore
Migros richiama gli zigoli dolci contaminati da salmonella
I clienti possono restituire i prodotti corrispondenti e saranno rimborsati del prezzo di acquisto
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile