Keystone (archivio)
SVIZZERA
07.10.20 - 13:340

Referendum facoltativi agevolati

Fino alla prossima estate sarà possibile depositare le firme anche se prive delle attestazioni del diritto di voto.

BERNA - Da domani, e per un periodo limitato, sarà possibile depositare alla Cancelleria federale liste di firme raccolte per referendum facoltativi anche se prive delle attestazioni del diritto di voto. È quanto prevede un'ordinanza approvata oggi dal Governo, che applica un articolo della legge Covid-19 varata dal Parlamento.

Le Camere avevano ritenuto necessario intervenire in questo ambito visto che le regole di comportamento e d'igiene introdotte per impedire la diffusione del coronavirus complicano la raccolta delle firme. Le agevolazioni valgono per tutti gli atti il cui termine di referendum è iniziato o inizierà a decorrere fra il 30 giugno 2020 e il 31 luglio 2021, precisa il Governo in una nota.

La durata di validità comprende quindi quanto adottato dalle Camere nel periodo compreso fra la sessione estiva 2020 e la sessione estiva 2021. Le firme dovranno comunque ancora pervenire alla Cancelleria federale entro i 100 giorni del termine di referendum, sottolinea il Consiglio federale.

Rimane valido anche l'articolo di legge secondo il quale in linea di principio le liste sono inviate man mano al servizio competente secondo il diritto cantonale per l'attestazione del diritto di voto. Ciò rappresenta un vantaggio anche per i comitati: soltanto in tal modo possono infatti mantenere la visione d'assieme dello stato effettivo della raccolta di firme, rileva l'Esecutivo.

La Cancelleria federale richiederà le attestazioni del diritto di voto ai Comuni, se le liste di firme depositate prive di attestazioni possono essere determinanti ai fini della riuscita del referendum; vale a dire se sono state inoltrate più di 50'000 firme, di cui meno di 50'000 attestate.

La possibilità di depositare anche sottoscrizioni non attestate vale solo per i referendum facoltativi, rileva infine il Governo. Per le iniziative popolari a livello federale le attestazioni del diritto di voto devono essere richieste da parte del comitato d'iniziativa come finora entro il termine di raccolta delle firme.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
ZURIGO 
44 min
Il Presidente di Credit Suisse ha violato l'obbligo di quarantena
Doveva restare a casa, invece è volato con un jet privato nella penisola iberica.
BERNA
1 ora
Morto per aver usato il telefonino durante il volo
Il SISI ha chiarito le circostanze che hanno portato allo schianto un esperto pilota di alianti, nel 2016.
SVIZZERA
1 ora
Morto l'ex presidente di Novartis e UBS Alex Krauer
Era stato pure uno degli artefici della fusione tra Ciba-Geigy e Sandoz.
SVIZZERA
4 ore
Il ministro meno amato? «Preferisco restare fedele alle mie idee»
Dopo il discorso tenuto per l'elezione alla presidenza della Confederazione, Cassis ha incontrato i media.
ZURIGO
4 ore
Shopping da record a Natale, nonostante il Covid
Gli svizzeri spenderanno oltre 300 franchi a testa per i regali.
VAUD
4 ore
Si ubriaca con le allieve e ci dorme assieme. Addio insegnamento
Per l'Alta Corte il funzionario pubblico «non è più degno di rimanere in carica».
BERNA
5 ore
Secondo pilastro, primo sì alla riforma
Per la maggioranza del Consiglio nazionale l'abbassamento di 0,8 punti dell'aliquota di conversione è indispensabile
SVIZZERA
6 ore
Covid, 12'598 nuovi casi in Svizzera
I morti legati alla pandemia salgono a quota 11'326. Negli ospedali sono stati registrati 113 nuovi ricoveri
SVIZZERA
6 ore
«Non lasciamoci dividere»
Il neo presidente della Confederazione ha incentrato il suo discorso sulla pandemia: «La crisi avrà una fine».
SVIZZERA
7 ore
Più tasse sulle sigarette? I fumatori diminuiscono
La Svizzera ha attualmente la più bassa pressione fiscale in Europa e ciò deve cambiare, secondo due associazioni
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile