Depositphotos (AllaSerebrina)
SVIZZERA
29.09.20 - 09:140

Dai social alle news, il web è dove i giovani si fanno un'opinione

Lo sostiene l'UFCOM. In Ticino le testate d'informazione online convincono più i 15-29enni che nel resto della Svizzera

BIENNE - I social media influenzano sempre di più la formazione delle opinioni dei giovani in Svizzera, è questa la tesi a cui è giunto l'annuale rapporto dell'UFCOM, Monitoraggio media Svizzera per il 2019. Perno del rapporto è la misurazione del "potere sull'opinione", che riunisce in sé sia la portata di un media sia la qualità attribuitagli da chi lo utilizza.

Per i 15-29enni i social network sono un luogo importantissimo per capire come va il mondo: con una percentuale di potere sull'opinione del 34%, davanti alla radio (21%), ai media giornalistici online (18%), alla stampa (16%) e alla televisione (11%). Una tendenza ancora più marcata nella Svizzera romanda dove in questa categoria d'età i social media detengono quasi la metà (45%) del potere sull'opinione.

Importanti anche le testate web che hanno un peso diverso nelle varie regioni linguistiche: mentre nella Svizzera italiana hanno guadagnato 8 punti percentuali rispetto al 2018 (dal 14% al 22%), la loro importanza nella Svizzera romanda è aumentata soltanto di un punto percentuale (dall'11% al 12%). Nella Svizzera tedesca il loro potenziale di formazione delle opinioni è addirittura diminuito: dal 22 per cento (2018) al 19 per cento (2019).

Sul totale della popolazione la TV resta al primo posto 

Per la popolazione nel suo complesso, la televisione è il canale più importante per formarsi un'opinione. Nel 2019 ha raggiunto il 28 per cento del potenziale di formazione delle opinioni relativo. Al secondo posto vi è la radio (22%), seguita dalla stampa (20%), dai media giornalistici online (17%) e dai social media (13%).

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
NEUCHÂTEL
37 min
Brucia una palazzina: quattro feriti
L'incendio è divampato la scorsa notte a Cressier: un ferito versa in gravi condizioni.
VAUD
1 ora
Venduta la villa dell'ex dittatore
La tenuta di Savigny, appartenuta a Mobutu Sese Seko, era stata acquistata all'asta da UBS nel 2016.
SVIZZERA
2 ore
Vaccinazioni: mai così tante dosi contro l'influenza
In Svizzera ne sono state ordinate 1,95 milioni, mentre lo scorso anno erano 1,18 milioni
GRIGIONI
4 ore
Nel fiume col carrello elevatore: operaio ferito
L'incidente si è verificato ieri a Coira nell'ambito di un cantiere su un ponte pedonale
SOLETTA
14 ore
Stupratore di Olten. «Aveva un enorme problema di droga»
Il 37enne è in carcere, accusati di aver aggredito e accoltellato la 14enne trovata nel bosco Olten
SVIZZERA
17 ore
Stazioni sciistiche e shopping natalizio: ecco le risposte ai molti interrogativi
In viste delle Festività, il Consiglio federale ha rafforzato i provvedimenti contro il coronavirus.
SVIZZERA
18 ore
Ritirati il chorizo di Aldi e i filetti di trota affumicati di Lidl
Entrambe le aziende hanno ritirato il prodotto dalla vendita
ZURIGO
18 ore
Ragazzino trascinato dall'autobus per 100 metri, autista assolto
L'uomo era a processo per lesioni colpose. È ripartito senza accorgersi che l'11enne era rimasto incastrato nella porta.
SVIZZERA
19 ore
Le stazioni sciistiche tirano un sospiro di sollievo
Il fatto che le nuove misure non prevedano limitazioni di capacità soddisfa i comprensori.
SVIZZERA
20 ore
In Romandia cinema e teatri riapriranno
Dal 19 dicembre il mondo della cultura potrà tirare un sospiro di sollievo.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile