keystone (archivio)
BERNA
26.08.20 - 15:490

L'importanza dei media? È aumentata durante lockdown

I media elettronici superano i servizi di streaming orientati all'intrattenimento.

L'incremento dei social media è del 27%, dei giornali a pagamento del 26% e dei giornali o portali gratuiti del 25%.

BERNA - Durante il lockdown dovuto al coronavirus l'importanza di tutti i media è aumentata per la popolazione svizzera, soprattutto quella dei media della SSR (54%). Al secondo posto, con una crescita di importanza del 37%, vi sono le emittenti radio e TV regionali, rileva uno studio di Publicom.

Questo pone i media elettronici ben al di sopra dei servizi di streaming orientati all'intrattenimento (31% di aumento di importanza), indica oggi Publicom sulla base dello studio mediaBrands, che dal 2013 viene effettuato annualmente. L'incremento dei social media è del 27%, dei giornali a pagamento del 26% e dei giornali o portali gratuiti del 25%.

La popolazione svizzera continua a considerare particolarmente credibili i quotidiani regionali, i quotidiani in abbonamento e le emittenti radiofoniche e televisive finanziate con fondi pubblici, indica Publicom.

La popolazione attribuisce la massima credibilità al media della SSR RTS-Radio La 1ère, che precede di poco Radio SRF 4 News e Radio SRF 1. La 1ère è quasi a pari merito col giornale regionale fribughese La Liberté, che guida la classifica nazionale, precisa la nota. L'emittente radiofonica privata più credibile è la RJB (Giura bernese).

In generale la popolazione svizzera continua a fidarsi maggiormente dei media locali rispetto a quelli stranieri: solo l'emittente televisiva tedesca ARD è riuscita a diventare uno dei 50 marchi mediatici più credibili. Come meno credibili la popolazione svizzera continua a considerare i social media: anche quest'anno Facebook occupa l'ultimo posto.

Utilizzo della radio stabile - L'84% (anno precedente: 83%) degli intervistati si è sintonizzato su una stazione radio almeno una volta in primavera nell'arco di tre mesi. Ciò significa che la radio raggiunge più persone dei giornali stampati (72%), sottolinea Publicom nel comunicato.

Nello studio mediaBrands di quest'anno, Publicom ha esaminato 174 marchi mediatici sulla loro attrattiva qualitativa nei confronti del pubblico. Il sondaggio è iniziato alla fine di aprile ed è durato fino ai primi di giugno. L'indagine si basa su un campione rappresentativo di 4806 persone tra i 15 e i 79 anni.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
56 min
I pazienti Covid da girare «come i tacos»
All'ETH hanno trovato un metodo per girare su sé stessi i malati in cure intense. E ricorda il famoso piatto messicano
GRIGIONI
2 ore
Col tunnel di base, Grigioni più vicini a Milano
Ecco il potenziamento del trasporto pubblico nel cantone retico
SVIZZERA
3 ore
Axpo e CKW realizzano una mega-batteria da 50 tonnellate
Due di queste batterie giganti verrano utilizzate per aumentare la stabilità della rete elettrica svizzera
SVIZZERA
3 ore
In Svizzera 8'782 casi nelle ultime 72 ore
Da venerdì si registrano anche 399 nuovi ricoveri e 195 decessi
VIDEO
SVIZZERA
3 ore
Pittogrammi per salvare la privacy
La proposta dell'alleanza Privacy Icons mira a rendere più comprensibili le informative sulla protezione dei dati
SVIZZERA
3 ore
Caritas: «Più aiuti per i poveri del coronavirus»
L'organizzazione sottolinea l'importanza di fornire assistenza, soprattutto nella situazione attuale
SOLETTA
4 ore
Stuprata e ferita nel bosco, fermato un 37enne
Dalle prime informazioni la vittima sarebbe una 14enne
SVIZZERA
4 ore
Markus Blocher: «Non assumo nessuno che non sappia il tedesco»
Il CEO e presidente del gruppo chimico Dottikon ES si racconta in un'intervista
SVIZZERA
6 ore
Iniziativa sulle multinazionali bocciata, ma...
I media svizzeri concordano: gli imprenditori non devono sottovalutare il risultato "stretto" e la volontà del popolo
SVIZZERA
7 ore
«A prova di quarta ondata»
I costi dell'epidemia pesano sulle casse malati. Ma gli assicurati non hanno da temere. Parola di Philomena Colatrella
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile