Fondazione per la ricerca archeologica del suolo Basilea Città
BASILEA CITTÀ
24.08.20 - 21:400
Aggiornamento : 25.08.20 - 07:04

Dalla via dello shopping di lusso spuntano scheletri

Risalgono al periodo medievale. Si tratta di pazienti dell’allora ospedale degli indigenti

BASILEA - Scheletri sotto la via dello shopping basilese. Giacevano lì dal 1200 e nessuno lo sapeva. Sono spuntati in queste ore grazie a una serie di scavi per la riprogettazione della nuova pavimentazione della via.

Siamo sulla Freiestrasse. È il salotto in di Basilea. Un po’ la via Nassa, solo più grande, più lunga e con tantissimi negozi di lusso in più. Nell’angolino di Barfüssergasse dove si stanno tenendo i lavori per il nuovo pavimento, gli archeologi non hanno creduto ai loro occhi quando si sono visti spuntare degli scheletri. E tutti ben conservati. Stando agli studiosi si tratta di pazienti deceduti, ospiti dell’ospedale medievale che si trovava anticamente in quella zona. Risalgono al 1265 per l’esattezza. 

Dunque in quella che è oggi la gettonatissima e frequentatissima via dello shopping basilese, piena di marchi di lusso, nel Medioevo era una zona discosta dove venivano curati soprattutto i bisognosi, persone molto povere. Persone che una volta entrate in ospedale erano costrette a lasciare tutti i loro averi, pochissimi in realtà, al nosocomio. Se guarivano gli venivano restituiti i beni, se morivano l’ospedale si intascava il tutto. Era insomma una sorta di finanziamento per far sopravvivere la struttura. 

Fondazione per la ricerca archeologica del suolo Basilea Città
Guarda le 2 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
pillola rossa 1 anno fa su tio
Ma come, si moriva anche prima del covid?!
Monello 1 anno fa su tio
...Non capisco cosa ci sia scritto sull cartello sospeso !!!
Monello 1 anno fa su tio
…..Bho !! che dire ????
Norma Jean 1 anno fa su tio
As above, so below
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA / STATI UNITI
7 ore
«Al lavoro per un mondo più resiliente e più giusto»
Il presidente della Confederazione ha parlato alla 76esima Assemblea generale dell'Onu
FOTO
VAUD
9 ore
2000 in piazza a Losanna contro il certificato Covid all'università
La manifestazione non era autorizzata ma si è svolta senza problemi
FOTO
SVIZZERA
10 ore
I raduni per protestare contro la violenza della polizia
I raduni sono avvenuti su appello del collettivo "Exit Racism Now"
ZURIGO
10 ore
Parmelin vuole giornate lavorative di 15 ore e più lavoro domenicale
Il ministro dell'Economia ha presentato un “compromesso” relativo alla legge sull'orario di lavoro.
SVIZZERA
12 ore
La cultura vuole ancora i test gratuiti
Secondo gli esponenti del settore si è ancora lontani dalla normalità e dal 1° ottobre potrebbe esserci un peggioramento.
SVIZZERA
12 ore
GastroSuisse pretende l'indennizzo
I presidenti delle 26 sezioni cantonali auspicano inoltre un rapido piano di uscita dalla pandemia.
SVIZZERA
13 ore
Condannati tre manifestanti in bici
Avevano partecipato a una manifestazione a maggio 2020, infrangendo le norme anti-Covid
SVIZZERA
16 ore
«La Confederazione paghi i test»
Lo chiedono gli studenti universitari, in una lettera diffusa oggi
SVIZZERA
16 ore
Il detenuto Carlos è quasi un brand
Sul web si vendono magliette dedicate a lui. Giocattoli e altri gadget. L'iniziativa di un collettivo di artisti
SVIZZERA
16 ore
Infezioni e ricoveri: «La situazione si sta calmando»
Si è tenuta oggi la conferenza stampa degli esperti della Confederazione sull'evoluzione epidemiologica in Svizzera.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile