Keystone (archivio)
SVIZZERA
14.08.20 - 10:320

Nessuna quarantena per i soldati di Swisscoy

I 165 militi impegnati in Kosovo potranno rientrare tranquillamente in Svizzera per le vacanze.

Il medico capo dell'esercito ha ordinato per loro una serie di misure sostitutive.

BERNA - I 165 soldati della Swisscoy di stanza in Kosovo non devono effettuare una quarantena di 10 giorni se vengono in vacanza in Svizzera. Il medico capo ha ordinato per loro una serie di misure sostitutive.

«Tra queste c'è il divieto di contatti con la popolazione locale nei cinque giorni precedenti la partenza», ha affermato oggi Daniel Seckler, portavoce di Swissint, il centro di competenza dell'esercito per il promovimento della pace, confermando una notizia diffusa dalla radio svizzerotedesca SRF.

I militi inoltre non devono viaggiare su un volo di linea, ma su un volo speciale di rifornimento che fa la spola due volte la settimana tra Pristina e la Svizzera. I soldati vengono poi prelevati all'aeroporto e condotti al centro di competenza Swissint di Stans, dove devono sottoporsi al test del Covid-19.

Finché il risultato non è noto, rimangono in quarantena e solo in caso di negatività possono tornare a casa per le vacanze, ha precisato Seckler. Le misure sostitutive sono state introdotte a causa del numero limitato di personale. Se un membro di Swisscoy volesse prendersi due settimane di vacanza, la quarantena significherebbe di fatto un'assenza di quattro settimane, ha fatto notare Seckler.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
GI 2 mesi fa su tio
beh una quarantena avrebbe il medesimo effetto....e senza forse, sarebbe molto meno costosa....
gigipippa 2 mesi fa su tio
@GI Tranquillo non pagano di tasca loro.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
2 min
Orologeria di lusso, alla fine la gente preferisce il negozio
Lo sostiene uno studio di Deloitte: «Un'esperienza che resta essenziale e che resterà anche in futuro»
SVIZZERA
1 ora
Secondo lockdown, questa è la settimana della verità
Gli ospedali si stanno rapidamente riempiendo di pazienti Covid e gli epidemiologici ritengono inevitabile un blocco.
CITTÀ DEL VATICANO
4 ore
Vent'anni al servizio del Papa tra disciplina, turni e rinunce
Vent'anni a proteggere il Santo Padre nel periodo più tragico della Chiesa. Ritratto di una professione fuori dal comune
SVIZZERA
11 ore
«Ci prepariamo a dover trasferire i pazienti»
Da domani l'Hôpital du Valais alza l'allerta al livello più alto, che implica il bisogno di aiuto esterno
FRIBURGO
11 ore
Si schianta sulla chiesa con il parapendio
La Rega ha trasportato il 27enne, vittima dell'incidente, in ospedale
SVIZZERA
12 ore
Terremoto di magnitudo 4,4 in Svizzera
L'epicentro è stato localizzato nel Canton Glarona
ARGOVIA
14 ore
L'assembramento per l'anniversario del centro commerciale fa discutere
In rete circolano le immagini di un evento tenuto sabato allo Shoppi Tivoli di Spreitenbach: «Irresponsabili».
URI
18 ore
Frana sul Susten, il passo è bloccato fino a nuovo avviso
C'è ancora rischio di nuovi smottamenti. Al momento del crollo in loco c'era una comitiva di escursionisti
NIDVALDO
21 ore
Abbandona l'auto (distrutta) in mezzo all'autostrada e fugge
Aveva avuto un incidente e ha deciso di allontanarsi. Diverse ore dopo si è però presentato in polizia.
SVIZZERA
22 ore
Affitti commerciali: non tutti hanno sofferto
Un terzo dei commerci in locazione ha conosciuto difficoltà a causa del semiconfinamento.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile