foto lettore
BASILEA CITTÀ
11.08.20 - 09:410

Birra al pesce, anatra strozzata: il video fa arrabbiare gli animalisti

Animali maltrattati sui social: è polemica su un gruppo di giovani basilesi

BASILEA - Quando lo scherzo passa il limite. Un gruppo di ragazzi di Basilea è finito nella bufera per un video pubblicato su Instagram. Il filmato mostra un giovane che bacia un pesce barbo; lo porge a un amico, che gli versa in bocca della birra; poi è il turno di un'anatra, brandita in aria per il collo. 

Le immagini, comparse sul social network nel weekend, hanno fatto imbestialire la rete. Diversi i messaggi di sdegno giunti alla redazione di 20 Minuten a Basilea. Gli autori del video non sarebbero nuovi a simili "goliardate" su internet. «Ma questa volta hanno davvero passato il segno» polemizza una lettrice, che sta valutando una denuncia in polizia. 

Anche le associazioni animaliste non ci hanno trovato niente da ridere. «Baciare il pesce vuole essere forse, da parte di questi giovani, una prova di coraggio. In realtà è una prova di stupidità adolescenziale, totalmente idiota» commenta Samuel Furrer, zoologo e capo del dipartimento della fauna selvatica della Swiss Animal Protection.

Per legge - ricorda Furrer - chi provoca panico intenzionalmente a un animale è perseguibile penalmente. «Difficile dire dal video se l'animale fosse vivo» aggiunge lo zoologo. «Se così fosse, un simile trattamento potrebbe avergli provocato ferite mortali». 

Stesso discorso per l'anatra. Ma gli autori del video - raggiunti da 20 Minuten - cercano di sdrammatizzare: «Il pesce era già morto quando lo abbiamo trovato» assicurano. «L'anatra invece si è finta morta. L'abbiamo catturata e lasciata libera subito dopo». Quanto al video in sé «è stato un'idea stupida, ed è stato male interpretato» affermano. «Ci dispiace di avere urtato la sensibilità di molti».   

 

foto lettore
Ingrandisci l'immagine
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
FOTO GALLERY
SVIZZERA
4 ore
Incidenti e feriti: la Svizzera ancora sott'acqua
Il maltempo colpisce duro oltre Gottardo. Stazioni e negozi allagati, i pompieri lavorano senza sosta
SVIZZERA
8 ore
«Sui grandi eventi tante domande restano aperte»
La Taskforce Cultura si aspetta chiarezza su chi debba sostenere i costi per le infrastrutture dei test.
SVIZZERA
9 ore
«Ci aspettiamo una nuova ondata tra i non vaccinati»
Berset dopo l'incontro con i direttori cantonali della sanità: «La situazione è da tenere sotto controllo»
SVIZZERA
10 ore
La pandemia ha pesato di più sulle persone con un reddito basso
A sottolinearlo è un nuovo studio commissionato dalla Confederazione ed effettuato durante la prima ondata.
SVIZZERA
10 ore
Un anno di SwissCovid
Era il 25 giugno 2020 quando l'applicazione di tracciamento elvetica venne messa a disposizione della popolazione.
SVIZZERA
11 ore
Finisce la lezione e sparisce una sostanza radioattiva
Un campione di radio-226 è stato sottratto in una classe liceale che stava effettuando degli esperimenti.
SVIZZERA
12 ore
Contagi settimanali in calo del 47%
In sette giorni nel nostro paese sono stati registrati 1'235 casi. La variante Delta è al 3,8%
SVIZZERA
13 ore
Ci sono dieci vittime in più (ma non di oggi), i casi sono 120
Il totale degli ospedalizzati sale di 52, ma 40 provengono da registrazioni tardive. Il consueto bollettino dell'Ufsp
ZURIGO
15 ore
Colpo esplosivo a un bancomat di Eglisau
Nella notte i malviventi hanno preso di mira l'apparecchio, facendo saltare l'intera struttura in cui era installato
FOTO
SVIZZERA
15 ore
È il momento di dissotterrare le mutande mangiucchiate
In primavera Agroscope aveva chiesto d'interrarle in giardini e prati per valutare lo stato di salute del suolo.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile