Keystone (archivio)
SVIZZERA
05.08.20 - 12:420
Aggiornamento : 14:17

«Molti hanno problemi respiratori anche dopo essere stati dimessi»

L'ospedale di Friburgo ha analizzato i dati dei pazienti ospedalizzati con un'infezione da Sars-CoV2 tra marzo e aprile.

Due terzi di loro presenta ancora sintomi dopo 30 giorni. Uno specialista di medicina interna: «Questi dati mostrano che è necessario organizzare un follow-up a lungo termine dei pazienti».

FRIBURGO - Molti pazienti ricoverati in ospedale per Covid-19 soffrono ancora di stanchezza e difficoltà respiratorie anche dopo il ritorno a casa. È quanto risulta da uno studio pubblicato oggi dall'ospedale di Friburgo (HFR).

L'HFR è uno dei due soli ospedali svizzeri, insieme a quello cantonale di Aarau, che ha pubblicato uno studio basato sui dati relativi alla cura e all'evoluzione dei pazienti colpiti dal nuovo coronavirus. L'indagine ha preso in considerazione malati ospedalizzati con un'infezione da Sars-CoV-2 tra il primo di marzo e il 12 aprile.

Secondo l'analisi, un tipico paziente con il coronavirus è di sesso maschile, di circa 70 anni, e presenta affezioni preesistenti - soprattutto diabete, pressione alta od obesità. «Ciò non significa però che un giovane non possa essere contagiato e soffrire di una grave infezione», sottolinea Gaël Grandmaison, specialista di medicina interna.

Oltre il 60% dei pazienti ricoverati in ospedale torna a casa 30 giorni dopo l'insorgenza dei sintomi. Tuttavia, due terzi di loro ha ancora sintomi dopo questi 30 giorni, in particolare stanchezza e difficoltà respiratorie. «Questi dati mostrano che è necessario organizzare un follow-up a lungo termine dei pazienti», sottolinea Gaël Grandmaison.

L'ospedale cantonale di Aarau aveva già pubblicato il suo studio il 21 luglio, concludendo, fra l'altro, che un'età molto avanzata o certe condizioni preesistenti non portano necessariamente a progressioni gravi della malattia. Anche le persone sotto i 60 anni senza gravi affezioni di fondo possono essere duramente colpite dal virus Sars-CoV-2.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Shion 1 mese fa su tio
Un tipico paziente con il coronavirus è di sesso maschile, di circa 70 anni, e presenta affezioni preesistenti - soprattutto diabete, pressione alta od obesità.
curzio 1 mese fa su tio
@Shion E quindi? Chissenefrega? Tanto prima o poi morirà comunque?
Shion 1 mese fa su tio
@curzio Quindi direi che abbiamo un estremo disequilibrio di proporzioni.
momo73 1 mese fa su tio
Mi piacerebbe che rivolgiate gli stessi sforzi anche all'informazione della pericolosità del virus HIV nelle giovani generazioni o alla lotta ad alcune abitudini nefaste che causano ogni anno migliaia di casi di tumore. Siete come un disco rotto che sa suonare solo e sempre la stessa nota. Sapete solo parlare di covid.
curzio 1 mese fa su tio
@momo73 E sarebbe bello se ci fosse più informazione sulla pericolosità delle scie chimiche. Oppure del DHMO, un pericoloso composto chimico che si trova in qualsiasi bevanda e che ogni anno causa migliaia di morti. Ma nessuno ne parla!
sedelin 1 mese fa su tio
@momo73 sottoscrivo.
pillola rossa 1 mese fa su tio
@momo73 Giusto, il papilloma virus per esempio!
spank77 1 mese fa su tio
@momo73 Se già ci sono pochi ma troppi che non sbraitano per non indossare una mascherina o a non mantenere la distanza - a tempo determinato, per un virus che circola ancora e che ha fatto in Ticino sfiorare il tutto esaurito all ospedale... - figurati se gli vai a dire cosa mangiare o quale stile di vita adottare per tutta la vita. .
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
33 min
«Una rapina pianificata nei minimi dettagli»
I tre presunti membri dei "Pink Panther" avrebbero allestito un piano meticoloso, pronto a tutto
SVIZZERA
41 min
2'500 studenti in quarantena alla Scuola alberghiera di Losanna
Diversi focolai hanno colpito la Scuola alberghiera di Losanna (EHL), spingendo le autorità a una quarantena generale
SVIZZERA
58 min
Il nuovo “Mister Corona” si è già dimesso
Stefan Kuster, successore di Daniel Koch, aveva iniziato ad aprile e lascia per «motivi personali»
SCIAFFUSA
1 ora
Alla guida del suo tir con un paio di birrette di troppo
Un conducente ceco è stato fermato a Sciaffusa con lo 0,7 permille e una montagna di vuoti nell'abitacolo
ARGOVIA
2 ore
Cade dalla sedia a rotelle e si ferisce
Il ferimento della figurante si è verificato durante un'esercitazione di salvataggio nel nuovo tunnel di Eppenberg.
SVIZZERA
3 ore
Sommaruga va da Conte e Mattarella
Martedì prossimo la presidente della Confederazione si recherà a Roma.
SVIZZERA
3 ore
UBS-Credit Suisse: «Le trattative sono state interrotte»
Ci sarebbero molte perplessità all'interno delle rispettive delegazioni sulla possibile fusione fra le due banche.
MONDO
3 ore
Il 2019 ha arricchito i già ricchi
Gli svizzeri primeggiano nella ricchezza lorda pro capite, ma sono anche i più indebitati al mondo
SVIZZERA
4 ore
Multa da 600mila dollari per Credit Suisse
Un portavoce ha spiegato che è stato lo stesso istituto ad accorgersi degli errori nella consegna dei dati
SVIZZERA
5 ore
La percentuale di tamponi positivi resta costante
Da qualche settimana il tasso di positività fluttua tra il 3.4% e il 4%: oggi si attesta al 3.4%.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile