TiPress - foto d'archivio
SVIZZERA
04.08.20 - 08:160
Aggiornamento : 09:39

Mercato del lavoro? Le aspettative sono (molto) basse

Sale la fiducia degli svizzeri nei confronti dell'andamento dell'economia, ma non sulla sicurezza degli impieghi

BERNA - Dopo il crollo subito in aprile a causa della crisi del coronavirus la fiducia dei consumatori svizzeri è sensibilmente migliorata ma rimane debole, anche perché le economie domestiche rimangono decisamente pessimiste sull'evoluzione dell'impiego: la paura per il posto di lavoro è alle stelle.

L'indice generale calcolato dalla Segreteria di Stato dell'economia (Seco) si è attestato nel terzo trimestre a -12,0 punti, contro -39,3 dei tre mesi precedenti - minimo storico - e -9,5 del primo trimestre. L'indicatore rimane così al di sotto della media pluriennale, che si situa a -5, precisa la Seco in un comunicato odierno.

Un deciso miglioramento si registra nella percezione della situazione economica futura: il relativo sottoindice nel rilevamento di luglio ha raggiunto -16,7 punti, a fronte dei -78,3 punti di aprile. Un'evoluzione che gli specialisti della Seco interpretano come una reazione alla timida ripresa economica dopo l'allentamento delle misure di contenimento della pandemia.

Rimangono invece molto cupe le aspettative sull'evoluzione del mercato del lavoro. Il sottoindice relativo allo sviluppo della disoccupazione è leggermente migliorato, passando da 127,8 a 111,4 punti (in questo caso valori positivi significano che ci si aspetta un aumento dei senza lavoro), un dato comunque assai più alto di gennaio (33,0). A testimoniare la sfiducia nel futuro è però il sottoindice sulla sicurezza del lavoro: era di -44,6 in gennaio, è sceso -73,5 in aprile e in luglio ha subito un crollo totale, riducendosi a -113,8 punti.

Se a preoccupare è soprattutto il lavoro, gli svizzeri guardano anche anche all'evoluzione in cassa: la situazione finanziaria passata delle economie domestiche viene giudicata in modo leggermente più pessimistico (-10,0 nel terzo trimestre, -7,2 nel secondo), mentre maggiori speranze vengono nutrite riguardo alla situazione finanziaria futura: il relativo sottoindice è salito da -23,6 a -4,1, un livello di poco inferiore alla media di lungo termine, secondo la Seco anche grazie al calo dei prezzi al consumo.

Pure la propensione a effettuare grandi acquisti migliora (da -48,0 a -17,1), ma rimane nettamente al di sotto della media. Stando alla Segreteria di Stato dell'economia questo è probabilmente dovuto in primo luogo alle cupe previsioni sul lavoro e, in generale, alla situazione di grande incertezza.

Il sondaggio sulla fiducia dei consumatori viene effettuato dal 1972, nei mesi di gennaio, aprile, luglio e ottobre per telefono e (negli ultimi anni) anche online. All'ultimo rilevamento hanno partecipato 1372 persone di almeno 16 anni nelle tre principali regioni linguistiche. I dati sono corretti per compensare gli effetti stagionali e di calendario.
Nota:

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora
Abuso di crediti Covid: oltre un miliardo sotto la lente
Il Controllo federale delle finanze ha trasmesso alla SECO 4'646 garanzie per ulteriori approfondimenti
ZURIGO
5 ore
Super ricchi: immutata la classifica dei top 3 svizzeri
In testa sempre la famiglia erede del gruppo Roche.
SVIZZERA
5 ore
Il vaccino? «Dapprima alle coppie “internazionali”»
La proposta: le persone non sposate con una relazione a distanza dovrebbero avere un accesso prioritario al vaccino
SVIZZERA
6 ore
La Svizzera è sempre più l'Eldorado ferroviario d'Europa
In media, ogni anno, prendiamo 74 volte il treno percorrendo 2'505 chilometri.
SVIZZERA
9 ore
«In Svizzera si potrà andare a sciare»
Lo assicura il consigliere federale Alain Berset durante un odierno incontro coi media
FOTO
ZURIGO
9 ore
Zurigo ricorda il suo Köbi con una targa
Nel primo anniversario della sua morte, la Città ha posto la placca commemorativa sulla casa in cui è cresciuto.
SVIZZERA
9 ore
Un'app impedisce ai minori di acquistare alcol
Si chiama Jack ID-Scan e permette di determinare velocemente l'età dell'acquirente
SVIZZERA
10 ore
Che batosta per la Posta
Il Covid ha affossato i ricavi nei primi tre trimestri. Ma si vede una luce in fondo al tunnel
BERNA
10 ore
Polemiche su come la Procura federale ha gestito il dossier della 28enne
Fra chi pensa che ci siano stati errori e leggerezza e chi è convinto che abbia agito correttamente, la politica divisa
SVIZZERA
12 ore
Covid, in Svizzera altri 4'509 casi e 79 decessi
Nelle ultime ventiquattro ore sono stati effettuati 28'740 test, con un tasso di positività del 15,7%
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile