Foto lettore 20 Minuten - Autoscout24
Finisce male il sogno di una famiglia zurighese di possedere un camper.
+5
ZURIGO
28.07.20 - 09:110
Aggiornamento : 12:55

Il camper da sogno su Autoscout24: perdono 41'350 franchi

Tutto appare molto serio, ricevono anche una copia del documento del venditore. Ma era un'identità rubata.

La polizia: «Mai pagare in anticipo, anche se sembra tutto regolare». Autoscout24: «Non comprate i veicoli prima di averli visti di persona».

ZURIGO - Finisce male il sogno di una famiglia zurighese di possedere finalmente un camper per andare in vacanza: l'inserzione pubblicata su Autoscout24 si rivela essere opera di truffatori e gli acquirenti perdono 41'350 franchi senza ricevere nulla in cambio.

Sul web il veicolo, un van di marca Mercedes, viene presentato con targhe bernesi, ma quando la famiglia entra in contatto con il venditore - un sedicente pensionato - viene a sapere che si trova in Spagna, riferisce 20 Minuten. Il camper viene affidato quindi a un'azienda logistica internazionale.

Tutto appare molto serio: i compratori ricevono anche una copia della carta d'identità del venditore - che ha un indirizzo e un ex datore di lavoro reperibili su internet - e un codice per seguire il trasporto del mezzo.

Mentre il camper dovrebbe essere già in viaggio per la Svizzera, la ditta di trasporto chiede improvvisamente un primo pagamento alla famiglia. Il denaro, viene detto, finirà su un conto bloccato: gli interessati quindi pagano la metà del dovuto.

Due giorni prima di quella che dovrebbe essere la data di consegna l'azienda torna alla carica, richiedendo il resto dei soldi. In un primo tempo i compratori fanno resistenza: si mettono in contatto con il venditore, che assicura però loro che non vi è alcun problema. La fattura viene quindi pagata.

Improvvisamente né l'impresa né il venditore risultano più raggiungibili. La famiglia perde tutti i suoi risparmi.

Attraverso la polizia cantonale si viene poi a sapere che l'identità del venditore è rubata ed è già stata usata per un'altra truffa.

Interpellate da 20 Minuten, le forze dell'ordine zurighesi confermano che questi tipi di raggiri sono sempre più frequenti. I malviventi sono organizzati in modo molto professionale, afferma un portavoce. Per questa ragione la polizia invita a non pagare mai in anticipo.

Da parte sua Autoscout24, pur non volendo prendere posizione sul caso concreto, invita a non comprare mai veicoli senza averli visti sul posto. In caso di segnalazione le inserzioni dubbie o truffaldine vengono verificate manualmente e, se è il caso, bloccate.

Foto lettore 20 Minuten - Autoscout24
Guarda tutte le 8 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
FOTO
BASILEA CITTÀ
3 ore
"Basilea senza nazisti", oltre 3'000 persone hanno sfilato per la città
Autorizzata delle autorità nonostante le norme anti-Covid, il corteo ha attirato parecchi manifestanti.
SVIZZERA
7 ore
Con l'inverno meteorologico arrivano anche i primi fiocchi
Martedì è attesa una prima spolverata di neve, in alcune zone anche a basse quote.
FOTO
BASILEA CAMPAGNA
8 ore
Rapina in un ufficio postale, si cerca una coppia di rapinatori
L'auto usata per la fuga, rubata poco prima, è stata data alle fiamme
SVIZZERA
10 ore
Addio PPD, benvenuta Alleanza del Centro
Il partito punta a conquistare elettori, uscendo da una connotazione troppo cattolica. Sì anche alla fusione con il PBD
SVIZZERA
10 ore
«Impedire lo sci? Una frenesia dettata dall'estero»
Alcune stazioni in Svizzera sono aperte da due mesi e nessuna di esse è diventata un focolaio d'infezione
SVIZZERA
11 ore
La sicurezza del vaccino? Non è negoziabile
La Svizzera, assicura Nora Kronig, non scenderà a compromessi
SVIZZERA
12 ore
L'edizione 2021 del Forum economico mondiale è in forse
Klaus Schwab spiega che la manifestazione avrà luogo solo in condizioni di assoluta sicurezza
SVIZZERA
13 ore
È morta la donna più anziana della Svizzera
«Se mia madre sapesse che sono diventata così vecchia...», affermava la vegliarda in un libro a lei dedicato
SVIZZERA
14 ore
Scuole reclute da record nel 2021
«Sarà la più grande della storia recente» spiega il capo dell'esercito, comandante di corpo Thomas Süssli
SVIZZERA
14 ore
PPD, oggi si decide su nuovo nome e fusione con il PBD
L'assemblea dei delegati si svolge in modo decentrato a causa della pandemia
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile