Immobili
Veicoli
Depositphotos (stockasso)
La Catena della Solidarietà mette a disposizione della fondazione "Denk an mich", che si occupa di persone disabili, un milione di franchi.
SVIZZERA
08.07.20 - 12:490

Un milione per i disabili dalla Catena della Solidarietà

Si tratta di un aiuto urgente per la categoria, particolarmente colpita dalla pandemia

ZURIGO - La Catena della Solidarietà mette a disposizione della fondazione "Denk an mich", che si occupa di persone disabili, un milione di franchi.

I soldi serviranno per gli aiuti più urgenti a questa categoria, particolarmente colpita dall'epidemia di coronavirus. Le misure di confinamento hanno spinto molti disabili in una situazione di difficoltà economica e non solo, sottolinea la fondazione dell'emittente SRF in una nota odierna. In tanti si sono ritrovati con problemi finanziari, ma anche isolati socialmente.

Il quadro rimane complicato pure con l'allentamento delle restrizioni, poiché i concetti di protezione rendono difficile la partecipazione alla vita sociale e più costosi i servizi esistenti. Gli aiuti delle autorità inoltre non prevedono alcun supporto per i disabili, il che rende scarse le risorse a disposizione.

Con il milione della Catena della Solidarietà si potrà alleviare l'onere di numerosi fornitori di servizi, prosegue la fondazione. Il denaro permetterà di finanziare i casi di chi necessita ulteriore aiuto a causa della pandemia, oltre a quelli di chi non può permettersi vacanze e attività per il tempo libero. Inoltre, saranno coperti i costi aggiuntivi delle organizzazioni per le persone disabili sorti a causa del lockdown e delle strategie di protezione.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
ZURIGO
5 sec
Swissmedic: «Non c'è motivo di nascondere nulla»
Continuano a circolare segnalazioni circa gli effetti collaterali delle vaccinazioni.
ZUGO
12 min
In polizia per un interrogatorio, si presenta sotto l'effetto di droga
È quanto accaduto martedì a Zugo. Si tratta di un ventenne, che era giunto al volante della sua auto
SVIZZERA
1 ora
La soddisfazione dei Cantoni
Secondo i direttori della sanità, il Consiglio federale ha tenuto conto della consultazione
SAN GALLO
2 ore
Video pedo-pornografici sui profili (hackerati) di Facebook e Instagram
La polizia di San Gallo denuncia diversi casi e avverte: «Anche i proprietari rischiano di subire azioni legali».
BERNA
3 ore
Quarantena e obbligo del telelavoro fino a fine febbraio
Gli altri provvedimenti provvisoriamente fino a fine marzo
SVIZZERA
3 ore
Nuovo record di contagi e 25 decessi in Svizzera
Scendono i pazienti ospedalizzati a causa del virus, che occupano ora il 7,9% dei posti letto complessivi.
SVIZZERA
4 ore
Una miocardite che è già un caso
La velocista vodese Sarah Atcho al centro delle polemiche dopo aver raccontato di essersi ammalata dopo il vaccino
SVIZZERA
5 ore
«Come un jackpot a Las Vegas»
Il giornalista ed ex dirigente del ramo Kurt Zimmermann è molto critico sugli aiuti che voteremo il prossimo 13 febbraio
SVIZZERA
7 ore
Salute compromessa dopo il vaccino: «Sono solo stato sfortunato»
Il granconsigliere argoviese Martin Wernli soffre di problemi di salute da quando ha ricevuto la prima dose.
ZURIGO
7 ore
Il Consiglio federale si asterrà probabilmente da ulteriori misure
Il numero dei contagi è ancora alto, ma gli ospedali stanno reggendo il colpo.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile