Arnaud Vallat / grande-caricaie
VAUD
05.07.20 - 12:290

Una nuova libellula nella riserva naturale della Grande Cariçaie

La Leucorrhinia pectoralis è la 51esima specie recensita ed è considerata in pericolo di estinzione.

Questa libellula è la più grande del suo genere in Europa: «Si riconosce facilmente dal suo punto chiaro sul settimo segmento dell'addome che contrasta con il rosso intenso del corpo».

BERNA - L'arrivo di una nuova specie di libellula - la 51esima - è stato registrato nella riserva naturale della Grande Cariçaie, situata sulla riva meridionale del lago di Neuchâtel. Si tratta di una Leucorrhinia pectoralis, una specie considerata in pericolo.

Questa libellula è stata osservata l'11 giugno nelle paludi dello Chablais de Cudrefin (VD) nell'ambio del monitoraggio delle libellule nella riserva, scrive l'associazione della Grande Cariçaie nella sua ultima Newsletter.

Questa specie è la più grande del suo genere in Europa. «Si riconosce facilmente dal suo punto chiaro sul settimo segmento dell'addome che contrasta con il rosso intenso del corpo», continua il testo.

La Leucorrhinia pectoralis, presente soprattutto nel nord Europa, in Svizzera è molto rara. La si può trovare, sporadicamente, sull'Altopiano e nell'arco giurassiano.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
TOP NEWS Svizzera
GINEVRA
19 min
A Ginevra è lotta per il seggio di Maudet
Sono otto i candidati che il prossimo 7 marzo si affronteranno al primo turno. Elezioni anche in Vallese
SVIZZERA
30 min
Uno svizzero sbanca il jackpot di Euromillions
Un singolo vincitore si porta a casa 228 milioni di franchi
SVIZZERA / MAROCCO
40 min
«Non voglio lasciare mia moglie da sola durante il parto»
Per Nino e Amandine, le vacanze da sogno in Marocco si prolungano involontariamente.
NIDVALDO
13 ore
Al doppio del consentito in autostrada, giovane in manette
Il 23enne viaggiava a 160 km/h sull'80. Gli è stato sequestrato il veicolo e ritirata la patente.
SVIZZERA
14 ore
«La mia scelta più dura: chiudere le frontiere»
Il lockdown e la limitazione della libertà l’hanno colpita molto. Accetta le critiche. Fa parte del gioco.
SVIZZERA
15 ore
Finora 95 notifiche "gravi" dopo il vaccino
Sedici i decessi, ma «non sono stati trovati indizi concreti che la vaccinazione sia stata causa della morte»
SVIZZERA
15 ore
Coronavirus, l'immunità varia molto da cantone a cantone
Una persona su quattro nel Vaud ha gli anticorpi, meno di una su dieci a Zurigo
GRIGIONI
17 ore
Bambina salvata dal congelamento a Pontresina
La bimba di 5 anni si era persa nella zona di Muottas Muragl. È stata rintracciata dalla Rega grazie a una termocamera.
BERNA
17 ore
Il 2,5% degli svizzeri è vaccinato
Oltre 200mila persone hanno già ricevuto anche la dose di richiamo.
BERNA
19 ore
In Svizzera 1065 positivi e 8 vittime
L'indice di riproduzione del virus (Re) è di nuovo salito a 1,01.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile