foto 20 Minuten
La 16enne K.T.
SVIZZERA
23.06.20 - 23:040

«L'apprendistato? Lo farei anche gratis»

La crisi post-Covid pesa sui giovani in cerca d'impiego. La testimonianza di una 16enne pronta a tutto

Genitori disposti a pagare per il tirocinio dei figli. Figli disposti a lavorare senza retribuzione. Ma sindacati e istituzioni frenano

Fonte 20 Minuten/Bettina Zanni
elaborata da Davide Illarietti
Giornalista

ZURIGO - Ha fatto il giro della Svizzera il caso di D.D.*, padre 42enne del Luganese disposto a "comprare" un posto di apprendistato per la figlia. La vicenda ha toccato le coscienze anzitutto in Ticino: due aziende del Sopraceneri hanno contattato la redazione per offrire un posto alla ragazza (che prenderà con loro contatto nei prossimi giorni). 

Ma il problema rimane e non riguarda solo la Svizzera italiana. N.T., 16enne di Zurigo, ha raccontato a 20 Minuten di avere perso il suo contratto da apprendista nella vendita per colpa del Covid-19. «Pur di iniziare un apprendistato commerciale ad agosto, sarei disposta a lavorare senza retribuzione» ha dichiarato. «Non lo faccio per i soldi, ma per avere una formazione». 

La 16enne vive con i genitori e ha «cibo e vestiti grazie a mamma e papà», lo ammette. Ma di ragazzi come lei ce ne sono tanti. La crisi da Covid sta «esacerbando il problema» secondo Laura Perret Ducommun, vice segretario capo della Confederazione svizzera dei sindacati (SGB). «C'è un'alta probabilità che il lavoro dei sogni non sarà disponibile quest'anno, per molti giovani usciti dalla scuola». Questo potrebbe spingere una massa di aspiranti lavoratori ad accettare contratti anomali.

I sindacati però si mettono di mezzo. «Gli studenti offrono prestazioni reali all'azienda. E quindi vanno retribuiti» afferma Serge Gnos, portavoce di Unia. Per il sindacato è «impensabile» che gli studenti debbano pagare per la loro formazione. Nonostante il Covid, il governo federale e i Cantoni dovrebbero garantire la tutela e la creazione di apprendistati.

È d'accordo anche Andrea Ruckstuhl, capo del programma di mentoring Job Caddy a Zurigo. «Non è possibile acquistare o creare un apprendistato ad hoc». Le aziende che desiderano formare apprendisti hanno bisogno di un'autorizzazione cantonale. «La regolamentazione è molto chiara, e vanno fornite delle garanzie. La legge indica chiaramente che l'apprendistato non deve costare nulla allo studente».

Allo stesso tempo, però, ci sono aziende che sono disperatamente in cerca di apprendisti. «Ci sono aziende nel settore della vendita e dei falegnami, che ci contattato perché non riescono a trovare giovani» spiega Michael Raaflaub, amministratore delegato della rete di formazione Köniz. Nel Canton Berna l'Associazione dei maestri falegnami ha a disposizione una sessantina di posizioni scoperte. «Quest'estate non avremo studenti disposti ad iniziare un apprendistato nel nostro settore» fa sapere l'associazione. Squilibri del mercato del lavoro, che il coronavirus non aiuta certo a correggere.

* Nome noto alla redazione

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
ZURIGO
55 min
Sequestrate diverse armi a due estremisti 19enni
La Polizia è intervenuta questo pomeriggio presso due abitazioni a Winterthur
SVIZZERA
2 ore
Soglia dei 1'000 abbattuta, ma c'è ancora incertezza per i concerti
Mentre lo sport sorride, gli organizzatori di show e festival non sono convinti
SVIZZERA
2 ore
Chiesti 15 e 13 anni di galera per i "genitori dell'orrore"
In aula, i due ex coniugi hanno respinto tutti gli addebiti, accusandosi a vicenda
URI
2 ore
Incidente di lusso sul Passo del San Gottardo: coinvolte una Bugatti e una Porsche
All'origine dell'impatto ci sarebbe stato un tentativo di sorpasso
SVIZZERA
5 ore
Anziani al supermercato, nonostante il virus
Sono tra le persone vulnerabili, ma temono meno la pandemia. È quanto emerge da uno studio del Politecnico di Zurigo
SVIZZERA
5 ore
Sport ed eventi, da ottobre anche più di 1'000 persone
Gli organizzatori dovranno però ricevere l'ok dai cantoni e disporre di severe misure di protezione.
SVIZZERA
5 ore
Anche i contanti fra le vittime del Covid
Dopo il lockdown, il 41% della popolazione ne fa un uso minore. Guadagna terreno l'e-banking
SVIZZERA / BIELORUSSIA
5 ore
Svizzero arrestato a Minsk, il DFAE segue il caso «con grande urgenza»
Il cittadino elvetico è finito in manette in seguito alle proteste esplose nella capitale a causa dei brogli elettorali.
SVIZZERA
6 ore
Prepariamoci a un deficit di 3,1 miliardi a causa del Covid-19
Le uscite straordinarie per la pandemia autorizzate dal Consiglio federale e dal Parlamento ammontano a 30,8 miliardi
SVIZZERA
7 ore
Nel 2019 sette morti per avvelenamento
Tox Info Suisse ha fornito 39'217 consulenze. Il 70% dei casi è dovuto a medicinali, prodotti per la casa e piante
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile