Archivio Keystone
URI
03.06.20 - 14:320

Undici pecore uccise dai lupi

Per il Canton Uri si tratta di un numero «insolitamente» alto in così pochi giorni

REALP - Ripetuti attacchi di lupi a due greggi di pecore a Realp hanno causato negli ultimi giorni la morte di almeno undici capi, quasi quanto in tutto l'anno passato. All'appello mancano ancora 22 animali. Le greggi colpite nella zona di Steinbergen non erano protette.

I tre presunti attacchi nell'Urserntal sono avvenuti tra mercoledì e domenica scorsa, ha spiegato il responsabile della caccia del Canton Uri Josef Walker, a conferma della notizia apparsa mercoledì sulla Urner Zeitung. Le due greggi di circa cento capi appartengono a due proprietari.

I custodi delle greggi avevano già comunicato al guardiano della selvaggina la presenza di lacerazioni sul corpo delle pecore. In base alle caratteristiche delle ferite si suppone che siano state causate da un lupo. «Per il Canton Uri si tratta di numero insolitamente alto di pecore uccise in breve tempo - osserva Walker - in quanto nel cantone l'anno scorso sono state dilaniate dal lupo dodici pecore».

Walker ha inoltre sottolineato che, considerata l'ottantina di lupi presenti in Svizzera, ci si debba aspettare attacchi quotidiani. Le greggi dell'Urserntal non erano protette né da una recinzione, né da un cane da guardia.

Risarcimento per i proprietari - L'eventuale abbattimento di un lupo è possibile soltanto dopo un attacco a greggi di pecore protette da recinzioni, oppure se pascolano laddove non è comprensibilmente possibile un'adeguata protezione per ragioni topografiche. Inoltre l'evento dovrebbe causare un certo numero di vittime in un breve lasso di tempo. Secondo Walker, nella zona sarebbero state uccise 15 pecore.

I proprietari vengono indennizzati malgrado la mancanza di una protezione del gregge. La situazione cambierebbe qualora venisse approvata la nuova legge sulla caccia sulla quale gli elettori svizzeri voteranno in autunno.

Anche sull'altro versante del passo dell'Oberalp, nella Surselva (GR), nelle ultime settimane alcune pecore sono state dilaniate dai lupi. «Pur considerando la presenza di un branco di grandi predatori nell'intera zona, greggi di pecore e di capre continuano a pascolare liberalmente e incustodite», scrive in un comunicato Gruppe Wolf Switzerland. «I lupi hanno ormai imparato a cacciare gli animali da allevamento in questo modo. E questo provoca un effetto negativo sull'allevamento di animali di piccola taglia».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora
Gli Stati danno ragione a Marina Carobbio: «Servono più medici»
Con una maggioranza risicata la Camera alta ha accolto una mozione della senatrice socialista.
SVIZZERA
2 ore
Altri 391 casi, ma la percentuale dei positivi è in calo
Il totale dei contagi dall'inizio dell'emergenza sale a 51'492. Le vittime sono almeno 1'776.
SVIZZERA
2 ore
Cantone che vai, misure anti-Covid che trovi
Berna dà il via libera ai grandi eventi, ma solo con la mascherina. E nel contempo riapre i "drive in".
SVIZZERA
3 ore
BNS: avanti con il contrasto del franco forte
La valutazione della moneta nazionale rimane «persistentemente elevata». Fusione UBS-CS? Solo «voci».
SVIZZERA
3 ore
Personale di volo e i danni della quarantena
Le associazioni di categoria chiedono di rivedere le norme, altrimenti si rischiano numerosi licenziamenti.
ZURIGO
4 ore
Violenta lite: morto un uomo, ferite due donne
La disputa famigliare è avvenuta nel quartiere zurighese di Wollishofen.
VAUD
5 ore
Da homo sapiens a homo sedens: «Gli open space sono come le carceri»
«L'ufficio, in tutte le sue forme, non rende felice il lavoratore», sostiene l'etnologo Pascal Dibie.
SVIZZERA
7 ore
L'auto non si noleggia, ci si abbona... da Mobilezone
La catena ha instaurato una collaborazione con la start-up per offrire consulenza nei suoi negozi di cellulari
SVIZZERA
7 ore
Parlamento: protezione dati, cambio sesso e cultura
Giornata impegnativa per Consiglio nazionale e Consiglio degli Stati, che lavoreranno fino in serata
SONDAGGIO TAMEDIA
8 ore
Jet, caccia, congedo... Cosa pensate dei temi in votazione?
È sempre più vicino l'appuntamento alle urne: partecipate al sondaggio di 20Minuti e Tamedia
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile