Keystone (archivio)
SVIZZERA
02.06.20 - 20:580

Caso FIFA: archiviata l'inchiesta contro Sepp Blatter

L'MPC ha chiuso il caso riguardo alle presunte irregolarità nell'aggiudicazione di alcuni diritti televisivi nel 2005.

La FIFA ha ora dieci giorni di tempo per ricorrere contro la decisione e per far finire il caso al Tribunale federale.

BERNA - Il Ministero pubblico della Confederazione ha chiuso un'inchiesta nei confronti dell'ex presidente della FIFA Sepp Blatter riguardo a presunte irregolarità nell'aggiudicazione di un contratto per i diritti televisivi nel 2005 con l'Unione calcistica dei Caraibi (CFU). La notizia era già stata divulgata, ma al momento è stata archiviata solo una parte del procedimento nei confronti dell'ex dirigente elvetico.

«Sono stato ufficialmente informato oggi che l'MPC ha deciso, tramite un decreto di abbandono del 22 maggio, di chiudere l'inchiesta su un contratto per diritti televisivi», ha detto oggi Blatter, confermando un'anticipazione del giornale francese Le Mond. La FIFA, dal canto suo, ha indicato di non aver ricevuto «alcuna notifica formale di tale decisione dal MPC».

«La FIFA valuterà tutte le opzioni legali per garantire che le persone responsabili rispondano delle loro azioni», ha aggiunto la Federazione calcistica.

«Questo annuncio è già una buona cosa, e soprattutto arriva esattamente cinque anni dopo la mia decisione di dimettermi dalla presidenza della FIFA», ha aggiunto Sepp Blatter. L'84enne altovallesano aveva lasciato l'incarico il 2 giugno 2015, su pressione della giustizia statunitense, dopo essere stato duramente criticato in merito agli innumerevoli scandali che hanno sconvolto la FIFA.

Archiviata parte del procedimento - L'MPC ha però deciso di archiviare solo una parte del procedimento penale contro l'ex presidente della FIFA. Si tratta in effetti di uno dei due filoni del procedimento penale avviato contro Blatter nel 2015 per sospetti di amministrazione infedele e appropriazione indebita. La notizia era già stata largamente anticipata da Le Monde e Süddeutsche Zeitung lo scorso 10 aprile.

Blatter era sospettato di aver firmato un "contratto sfavorevole alla FIFA" con la CFU - allora guidata da Jack Warner - concedendo diritti televisivi troppo a buon mercato. Quest'ultimo è stato radiato a vita dalla FIFA e incriminato per corruzione dalla giustizia statunitense.

Il contratto, rescisso nel 2011, attribuiva alla CFU i diritti televisivi per i mondiali di calcio del 2010 e del 2014 per 600'000 dollari (oltre 577'000 franchi al cambio attuale). Tale somma era ritenuta ben al di sotto del prezzo di mercato.

L'altro aspetto del procedimento penale contro Blatter rimane aperto: si tratta del controverso pagamento di 2 milioni di franchi, nel febbraio del 2011, all'allora presidente dell'Unione delle associazioni calcistiche europee (UEFA) Michel Platini.

L'altovallesano ha giustificato il pagamento citando il ruolo di Platini come consulente della FIFA tra il gennaio 1999 e il giugno 2002.

FIFA: possibile ricorso entro dieci giorni - La Federazione internazionale di calcio ha ora dieci giorni di tempo per fare ricorso contro la decisione dell'MPC per far finire il caso al Tribunale penale federale (TPF) di Bellinzona.

A fine aprile, l'agenzia di stampa francese AFP aveva pubblicato alcune parti di un rapporto della polizia federale che non lasciava dubbi sulle responsabilità penali dell'ex dirigente altovallesano. L'MPC aveva tuttavia giustificato l'abbandono del procedimento sostenendo che la scelta di proseguire o no un'inchiesta penale dipende da varie considerazioni, che vanno soppesate.

«Il signor Blatter ha agito più per gli interessi del signor Warner che per quelli della FIFA», avevano sostenuto gli inquirenti - stando all'AFP - nei rapporti terminati tra dicembre 2019 e gennaio 2020.

Secondo l'AFP, a causa dell'inazione di Blatter contro la CFU e Warner, «la FIFA ha subito un pregiudizio di una somma che raggiunge i 3,78 milioni di dollari (3,64 milioni di franchi al cambio attuale)». Sui contenuti dei rapporti il MPC non ha voluto esprimersi.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
lo spiaggiato 1 anno fa su tio
Forza Sepp!!!... :-)))))
Evry 1 anno fa su tio
Dalla maffia Svizzera non si poteva aspertarsi altro !!! VERGOGNA, giustizia... di parte ! Bustarelle a gogo ???
seo56 1 anno fa su tio
Da parte del MPC questo e altro. Considerata poi la “vicinanza” tra Lauber e Infantino sarà difficile che la FIFA faccia ricorso. Il sospetto è che qualcuno ha paura di cosa potrebbe dire Blatter in aula..
Norvegianviking 1 anno fa su tio
E quando leggo, da parte dei populisti e difensori della patria nostrani, insulti e sberleffi alla vicina penisola, dico che prima di vedere la pagliuzza (o albero che sia) nell'occhio dell'altro, meglio controllare il travone nel nostro. Voglio vedere chi ha il coraggio di ammetterlo.
Summerer 1 anno fa su tio
@Norvegianviking coridale lettore anti svizzero... come mai tanta frustrazione e odio verso gli svizzeri? Ma la capisco... mi basta guardare la TV della penisola per capirla.
SSG 1 anno fa su tio
@Norvegianviking In svizzera non sarà tutto perfetto, ma non confondere dove sta la pagliuzza e dove sta il travone.
Blobloblo 1 anno fa su tio
@Norvegianviking Se ti fa così schifo la Svizzera e gli Svizzeri te ne puoi anche andare!!! Gente come te non la vogliamo
Lilly Formina 1 anno fa su tio
@Blobloblo "Gente come te non la vogliamo"? La frase, oltre a denotare una violenza e un'intolleranza stomachevole, è declinata al plurale; quindi a nome di chi stai parlando? Di qualche gruppo di nazi skin?
SSG 1 anno fa su tio
@Lilly Formina anche l'odio manifestato nei confronti degli svizzeri è una forma di razzismo, dovresti denunciare anche questo.
Blobloblo 1 anno fa su tio
@Lilly Formina Se seguissi il discorso prima di commentare... sto parlando a mio nome!!! Non sono razzista per niente, ho amici di tutte le nazionalità,... con gente come te intendo che ce l’ho con quelli che smerdano sempre e comunque la Svizzera nonostante siano venuti qui...punto!!! Essendo tante le persone così, parlo al plurale... capito???? Ciao
Summerer 1 anno fa su tio
@SSG ma ogni commento del super eroe è anti svizzero. Su google trovi tutti i commenti... Un misto di frustrazione e asilo nido.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora
Roche prepara il test antigenico per Covid e influenza
Il kit combinato permetterà di ottenere i risultati in 30 minuti
SVIZZERA
9 ore
Comprato per 8,90 franchi, venduto per 37'500 franchi
C'è sempre tantissimo interesse per la novità messa in circolazione dalla Posta Svizzera, ma qualcuno storce il naso
SVIZZERA
16 ore
Il vaccino sarà più caro
Le casse malati dovranno pagare 25 franchi a dose contro i 5 attuali. Per gli assicurati sarà comunque ancora gratuito.
SVIZZERA
16 ore
Un altro effetto del coronavirus: la rabbia
La pandemia ha reso molte persone più aggressive. A farne le spese è spesso chi lavora in campo medico o nei trasporti.
SVIZZERA
17 ore
Subaffitti: impedire gli abusi
Posti in consultazione tre progetti che riguardano le locazioni. Le reazioni di proprietari e inquilini però divergono.
SVIZZERA
18 ore
Attivista no vax rifiuta di pagare le tasse
Dopo il sì alla Legge Covid, Daniel Trappitsch non intende versare altri contributi.
ARGOVIA
21 ore
Hanno dovuto scegliere chi ricoverare
Il primo caso alla clinica Hirslanden di Aarau, dove metà del reparto è occupato da pazienti Covid.
ARGOVIA
21 ore
Incendio in un appartamento, morta una donna
Il rogo è divampato ieri sera in una casa plurifamiliare a Döttingen. Ancora ignote le cause.
SVIZZERA
23 ore
Più divieti per i non vaccinati: «È un'opzione»
Le parole di Lukas Engelberger. E su un eventuale obbligo vaccinale: «Pericoloso per il rapporto tra Stato e cittadini»
SVIZZERA
1 gior
«Misure incoerenti. Svizzeri discriminati rispetto ai frontalieri»
Viaggi, vaccini e terze dosi. Lorenzo Quadri interpella il Consiglio federale sulle decisioni annunciate venerdì
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile