Archivio Keystone
SVIZZERA
28.05.20 - 09:510

Scorte della Confederazione intatte nonostante l'assalto ai supermercati

La Svizzera rimarrà comunque dipendente dall'estero anche nel settore agroalimentare

BERNA - La catena alimentare in Svizzera ha resistito e nonostante l'assalto ai supermercati da parte dei consumatori all'inizio della crisi, non è stato necessario attingere alle scorte di cibo obbligatorie della Confederazione. Lo ha indicato il direttore dell'Ufficio federale dell'agricoltura (UFAG) Christian Hofer, sostenendo che l'emergenza sanitaria ha ricordato l'importanza di una produzione alimentare elvetica.

La Svizzera rimarrà comunque dipendente dall'estero anche nel settore agroalimentare, poiché nella Confederazione «non disponiamo di abbastanza superfici produttive per nutrire la popolazione a lungo termine», ha spiegato Hofer in un'intervista al quotidiano romando "Le Temps".

Gli agricoltori elvetici dall'oggi al domani hanno tuttavia acquisito un'importanza sistemica, ha aggiunto il direttore dell'UFAG, secondo cui il settore ha resistito con successo allo choc ed esce rafforzato da questa crisi legata al coronavirus.

Secondo Hofer, il rischio di penuria di prodotti alimentari era soprattutto di natura logistica, poiché le scorte non sono mai mancate.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
ZURIGO
13 min
Non metti tua figlia in quarantena? Arriva la polizia
Gli agenti hanno suonato il campanello alle 21.25 e hanno consegnato al padre la lettera del medico cantonale
SVIZZERA
2 ore
Gli Stati danno ragione a Marina Carobbio: «Servono più medici»
Con una maggioranza risicata la Camera alta ha accolto una mozione della senatrice socialista.
SVIZZERA
2 ore
Altri 391 casi, ma la percentuale dei positivi è in calo
Il totale dei contagi dall'inizio dell'emergenza sale a 51'492. Le vittime sono almeno 1'776.
SVIZZERA
3 ore
Cantone che vai, misure anti-Covid che trovi
Berna dà il via libera ai grandi eventi, ma solo con la mascherina. E nel contempo riapre i "drive in".
SVIZZERA
3 ore
BNS: avanti con il contrasto del franco forte
La valutazione della moneta nazionale rimane «persistentemente elevata». Fusione UBS-CS? Solo «voci».
SVIZZERA
3 ore
Personale di volo e i danni della quarantena
Le associazioni di categoria chiedono di rivedere le norme, altrimenti si rischiano numerosi licenziamenti.
ZURIGO
5 ore
Violenta lite: morto un uomo, ferite due donne
La disputa famigliare è avvenuta nel quartiere zurighese di Wollishofen.
VAUD
5 ore
Da homo sapiens a homo sedens: «Gli open space sono come le carceri»
«L'ufficio, in tutte le sue forme, non rende felice il lavoratore», sostiene l'etnologo Pascal Dibie.
SVIZZERA
7 ore
L'auto non si noleggia, ci si abbona... da Mobilezone
La catena ha instaurato una collaborazione con la start-up per offrire consulenza nei suoi negozi di cellulari
SVIZZERA
7 ore
Parlamento: protezione dati, cambio sesso e cultura
Giornata impegnativa per Consiglio nazionale e Consiglio degli Stati, che lavoreranno fino in serata
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile