Immobili
Veicoli
Keystone (archivio)
SVIZZERA
19.05.20 - 16:580
Aggiornamento : 17:55

Un'apposita caverna per "curare" il Lötschberg

Negli ultimi mesi il traffico ferroviario attraverso il tunnel è stato perturbato più volte a causa d'infiltrazioni

BERNA - Dopo diverse infiltrazioni d'acqua e fango in un punto della galleria di base del Lötschberg, la compagnia ferroviaria BLS vuole costruire un'apposita caverna per raccogliere le intrusioni e poi incanalarle fuori dal tunnel.

La costruzione potrebbe iniziare già in autunno, ma ci vorranno diversi mesi per completarla. I costi sono stimati in qualche decina di milioni di franchi, ha detto oggi ai media in videoconferenza Stefan Irngartinger, responsabile del progetto Alptransit della BLS. La canna est del tunnel sarà chiusa durante l'intera operazione. Il traffico ferroviario passerà attraverso il tubo ovest su un unico binario per diversi mesi. La BLS vuole mantenere i treni passeggeri a cadenza oraria tra il Vallese e Berna, ha aggiunto.

La galleria ferroviaria di base del Lötschberg, inaugurata nel 2007, è lunga 34,6 chilometri; attraversa la catena alpina settentrionale tra Frutigen (BE), al portale nord, e Raron (VS), a sud. Dall'inizio di febbraio alla fine di aprile il traffico ferroviario è stato perturbato più volte per infiltrazioni di acqua e fango, in particolare nella canna est.

Le infiltrazioni sono sempre capitate nello stesso tratto, a circa 2,5 km dal portale sud di Raron (VS). Ogni volta le operazioni di risanamento sono ammontate a un importo compreso tra 2,5 e 3,5 milioni di franchi.

Queste ripetute inondazioni provengono da una trivellazione esplorativa dove i geologi, nel 2001, si sono imbattuti in una grossa sorgente carsica. Dato che i sistemi carsici sono imprevedibili, il cunicolo non è stato sigillato per evitare una pressione incontrollabile dell'acqua nella roccia intorno al tunnel, ha spiegato Stefan Irngartinger. Poiché questo foro non poteva essere chiuso, l'acqua è quindi stata raccolta in tubi flessibili dietro la parete della galleria e portata fuori dal tunnel tramite una conduttura a pressione.

Un evento naturale ha poi modificato i percorsi del flusso nella roccia, così che molta più sabbia è arrivata nel foro esplorativo e ha bloccato il passaggio nei tubi flessibili. L'alta pressione ha causato una perdita da una unica giunzione tra due tubi, facendo penetrare acqua e fango nella galleria est. L'evento è stato quindi molto locale e non dovuto al sistema di tenuta stagna scelto, ha sottolineato Irngartinger.

La costruzione di una cavità sotterranea con una capacità di almeno 1000 metri cubi sul lato est del traforo dovrebbe porre rimedio in modo permanente alla situazione, ha concluso.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
VAUD
2 ore
Grave incidente sulla A9: un morto e tre feriti
È successo oggi all'altezza di Chardonne, nel Canton Vaud. In un secondo incidente si registra un ulteriore ferito
SVIZZERA
4 ore
Piloti vaccinati a terra, anche se servirebbero in cabina
Swiss resta ferma sull'obbligo di vaccinazione. E cancella i voli in assenza di personale
SVIZZERA
6 ore
«Influenza per i vaccinati? È un affronto»
L'infettivologo ticinese Andreas Cerny mette in guardia sui rischi della nuova strategia federale su Omicron
BERNA / SVEZIA
7 ore
Schianto mortale in Svezia: il camion circolava illegalmente
Il mezzo scontratosi con il minibus che trasportava sette giovani svizzeri appartiene a una ditta che estrae minerali.
SVIZZERA
10 ore
Un registro svizzero degli strascichi
Diversi scienziati invocano uno studio sistematico dei casi di long-Covid. Per capire cosa ci aspetta
SVIZZERA
1 gior
«Meglio pensare che siamo tutti già contagiati»
Il governo rinuncia alla strategia dei test? Per l'organizzazione dei laboratori medici, avrebbe senso
SVIZZERA
1 gior
«Dose booster? I più giovani preferiscono ammalarsi»
La popolazione non a rischio mostra reticenza rispetto alla vaccinazione di richiamo.
BERNA/LUCERNA/SAN GALLO
1 gior
Stazioni sciistiche prese d'assalto
Il sabato soleggiato ha portato numerosissimi appassionati sulle piste, provocando lunghe code.
SVIZZERA
1 gior
Il Consiglio federale? «Indecisi e assetati di potere, non osano»
Il Presidente dei Verdi, Balthasar Glättli, ha criticato l'inazione del Consiglio federale
SAN GALLO
1 gior
Frena bruscamente, causa un incidente e poi scappa
Il conducente di una Golf ha costretto le auto dietro di lui a frenare, provocando un incidente
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile