keystone-sda.ch (PETER KLAUNZER)
La polizia è intervenuta a Berna
+10
BERNA
09.05.20 - 16:540
Aggiornamento : 22:30

Coronavirus: manifestazioni contro le restrizioni in diverse città svizzere

A Berna la polizia è stata accolta da fischi. Ha rinunciato all'uso della forza per la presenza di bambini e anziani.

BERNA - Centinaia di oppositori alle restrizioni imposte alle libertà individuali in seguito alla crisi sanitaria del coronavirus sono scesi in piazza oggi in Svizzera. È a Berna che gli appelli a manifestare hanno ottenuto maggior successo.

Stando a un giornalista di Keystone-ATS sul posto, ai margini della Piazza federale (a cui la polizia aveva precedentemente impedito l'accesso) si sono riunite varie centinaia di dimostranti. Gli inviti degli agenti, dispiegati in gran numero, a sciogliere la manifestazione sono stati a lungo vani, raccogliendo solo un concerto di fischi e urla. Poi però le persone si sono allontanate.

Dato che tra i presenti vi erano molti anziani, famiglie e bambini, persino bebè, le forze dell'ordine hanno rinunciato a fare uso della forza per disperdere la folla.

La manifestazione non era autorizzata. Dal punto di vista legale l'ostacolo principale è rappresentato dall'"Ordinanza 2 COVID-19" del Consiglio federale, che vieta riunioni di più di cinque persone.

La polizia era già intervenuta sabato scorso per disperdere numerosi dimostranti, tra 100 e 300 a seconda delle fonti, anch'essi scesi in strada per manifestare la loro contrarietà a quelle che considerano violazioni dei diritti fondamentali.

A Zurigo, sulla Sechseläutenplatz, in riva al lago, vicino al centro cittadino, i manifestanti sono stati tra una e due centinaia. La polizia era presente, ha indicato un portavoce. A Basilea una dimostrazione con circa 100 partecipanti si è svolta nel primo pomeriggio. Avvicinati dalle forze dell'ordine, i dimostranti si sono dispersi da soli senza incidenti, ha riferito un portavoce.

A San Gallo in piazza stamani erano scese 80 persone, disperse dalle forze dell'ordine. Il tutto è avvenuto pacificamente, indica un comunicato della polizia.

keystone-sda.ch (PETER KLAUNZER)
Guarda tutte le 14 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
FOTO
LUCERNA
50 min
Solidarietà per il medico "corona-scettico": a Lucerna sfilano in 350
La sospensione di un professionista di Ebikon decretata dal Cantone non è andata giù a diverse persone.
BERNA
1 ora
Piccole tracce di TNT nelle acque sotterranee di Mitholz
Si tratta comunque di concentrazioni ampiamente al di sotto dei valori limite.
LUCERNA
6 ore
Medico si oppone alle misure anti-covid: non può più esercitare
L'autorizzazione gli è stata temporaneamente revocata perché ha violato i suoi doveri professionali.
FOTOGALLERY
SVIZZERA
6 ore
Quante code "non necessarie" fuori dai negozi
Le immagini dei lettori da un capo all'altro della Svizzera: code anche di 500 metri
SVIZZERA
8 ore
Covid fonte di stress per gli infermieri
Un'indagine condotta su 4100 infermieri ha evidenziato che durante la pandemia lo stress è notevolmente aumentato.
SVIZZERA
10 ore
Covid-19: 2'560 casi nel weekend svizzero
Sono 16 i decessi registrati da venerdì a causa del virus.
SVIZZERA
10 ore
Posta «affidabile» nel 2020: i mesi più difficili, però, non sono stati nemmeno conteggiati
In primavera e in autunno Berna aveva dispensato il Gigante giallo dai vincoli, per garantire i servizi indispensabili.
ARGOVIA
11 ore
Cadavere trovato un anno fa in una grotta: «Fu omicidio»
Il corpo, ritrovato senza vita il 5 aprile 2020 vicino a Brügg, apparteneva a un 24enne zurighese scomparso nel 2019.
SVIZZERA
12 ore
Una pandemia di donne arrabbiate
In Svizzera il Covid ha colpito l'occupazione femminile. Ma le relazioni coniugali ne hanno beneficiato
SVIZZERA
12 ore
«Vogliono zittire la scienza»
I Verdi lanciano un appello in difesa della task-force Covid
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile