Immobili
Veicoli
Keystone
SVIZZERA
03.05.20 - 13:470

Costruzioni, un piano per uscire dalla crisi

Chiesta un'accelerazione dei bandi di concorso e delle procedure per le licenze

BERNA - Il settore svizzero delle costruzioni ha elaborato un piano in cinque punti per affrontare i problemi causati dalla pandemia di coronavirus. In particolare chiede un'accelerazione nella pianificazione dei progetti, nelle procedure per le licenze, nelle aggiudicazioni dei lavori fino alla realizzazione dei progetti.

In una nota diffusa oggi, la Società Svizzera degli Impresari-Costruttori e Infra Suisse sottolineano che per uscire dalla difficile situazione economica nel settore non sono necessari costosi programmi di impulso o di salvataggio dall'effetto tardivo. Si possono dare impulsi all'edilizia senza ulteriore indebitamento statale indefinito, aggiungono.

In primo luogo, le due organizzazioni chiedono di accelerare i bandi di concorso e le aggiudicazioni di progetti pronti. Il finanziamento di progetti infrastrutturali attraverso i fondi nazionali o cantonali esistenti dovrebbe permetterlo senza restrizioni, sostengono. I budget di investimento devono essere pienamente utilizzati anche a livello comunale, ad esempio per la manutenzione e il risanamento degli edifici esistenti, di proprietà del settore pubblico.

In secondo luogo, chiedono di intensificare i bandi di concorso e le aggiudicazioni per la pianificazione e la progettazione di nuovi progetti. Solo in questo modo, scrivono, è possibile garantire posti di lavoro anche tra uno, due o tre anni e contribuire in modo significativo alla creazione di valore aggiunto dell'economia svizzera

Quale terza misura propongono di promuovere e intensificare i lavori di pianificazione e progettazione in corso per i progetti edilizi nazionali, cantonali e comunali. Di conseguenza, quale quarto punto, auspicano che anche le procedure di approvazione siano completate più rapidamente.

Sperano infine, in quinto luogo, che i lavori possano continuare nei cantieri con il minor numero possibile di restrizioni nel rispetto delle norme di protezione.
 
 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
VAUD
2 ore
Cade dalla finestra del suo alloggio sociale
Lo sventurato è stato trovato in gravi condizioni dopo un volo di una decina di metri
FOTO
VALLESE
3 ore
In diecimila per i mondiali del monopattino elettrico
La seconda manche dell'evento ha avuto luogo in questi giorni in Vallese
VALLESE
5 ore
Un aliante si schianta in Vallese
È successo oggi nella regione di Sanetsch. Non è noto se vi siano vittime o feriti
SVIZZERA
8 ore
Primati di calore e ora la minaccia di «effetti fatali»
Da marzo a maggio le temperature sono state di circa 2,5 gradi superiori alla norma
BERNA
12 ore
Vacanze estive, pochissimi resteranno in Svizzera
Un terzo di coloro che resteranno in patria, intendono trascorrere le ferie in Ticino.
GINEVRA
12 ore
Contro l'omofobia c'è chi si radicalizza
Irruzione di un collettivo durante la presentazione di un libro a Ginevra. Le associazioni Lgbtiq prendono posizione
SAN GALLO
14 ore
«Farò una strage a scuola», ma scherzava
La bravata di un dodicenne per diventare virale su TikTok ha messo in allerta la polizia
TURGOVIA
15 ore
In due sullo scooter, perdono il controllo
Due adolescenti sono rimasti feriti ieri sera a seguito di un'incidente con uno scooter
BERNA
17 ore
Un disperso illustre nell'Aar
Emmeril Mumtadz, figlio di un candidato alla presidenza dell'Indonesia, è stato travolto dalla corrente con due amiche
FOTO
CANTONE / SVIZZERA
1 gior
Tre voli per portare Cassis al WEF
La partecipazione del presidente della Confederazione al Forum ha prodotto molto CO2. Ecco com'è andata
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile