Immobili
Veicoli
Ti Press
SVIZZERA
21.04.20 - 08:570

Sistema sanitario «debole», gli infermieri chiedono condizioni migliori

«Le richieste sono sul tavolo da anni», sostiene l'Associazione svizzera infermiere e infermieri.

Ora l'ASI ha deciso di scrivere una lettera aperta al Parlamento. Fra i punti sollevati, anche la «pericolosa» dipendenza dal personale proveniente dall'estero

BERNA - Gli applausi da soli non bastano: la pandemia di Covid 19 ha esposto senza pietà le debolezze del sistema sanitario svizzero. In una lettera aperta al Parlamento, l'Associazione svizzera infermiere e infermieri (ASI) chiede salari più elevati, migliori condizioni di lavoro e un rafforzamento della formazione.

«Le nostre richieste e le nostre argomentazioni sono sul tavolo da anni, ora devono finalmente seguire le azioni», spiega Yvonne Ribi, a capo dell'associazione, citata nella lettera trasmessa anche ai media.

Dipendenza estera «pericolosa» - La mancanza di materiale protettivo per il settore viene ritenuta uno scandalo, mentre la forte dipendenza dal personale sanitario proveniente dall'estero è considerata «pericolosa». «Se i Paesi confinanti avessero precettato i nostri colleghi che vi abitano per la propria assistenza sanitaria, la Svizzera sarebbe andata verso la catastrofe», denuncia l'ASI, secondo cui anche in tempi normali il personale lavora al di sopra del limite di stress mettendo a rischio la propria salute.

Lottare contro la carenza di personale - In Parlamento è attualmente pendente l'iniziativa popolare "Per cure infermieristiche forti". Il Consiglio nazionale ha già elaborato un controprogetto. Lo scopo è rivalorizzare le professioni del settore sanitario per lottare contro la carenza di personale e per far fronte all'invecchiamento della popolazione. Il dossier è nelle mani del Consiglio degli Stati e l'ASI ne chiede l'attuazione immediata.

L'associazione sottolinea inoltre che la Confederazione forma troppo pochi infermieri, mentre coloro che sono già formati lasciano la professione a causa degli oneri troppo elevati, a differenza di retribuzione e riconoscimento. «I nostri professionisti stanno pagando il conto di anni di fallimenti politici», critica Ribi.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
6 min
Black-out di guerra: ecco il piano
Interruzioni prolungate dell'elettricità avrebbero «conseguenze devastanti» sulla Svizzera. Il governo vuole prevenirle
SVIZZERA
1 ora
Acquisto F-35, Berna non perde tempo (e non aspetta il voto)
Il Consiglio federale, preoccupato del «deterioramento della situazione in materia di sicurezza», corre ai ripari.
FRIBURGO
3 ore
Certificati Covid: chi li regalava, chi li vendeva, chi se li teneva
Le persone interpellate lavoravano tutte al centro di depistaggio di Granges-Paccot.
SVIZZERA
4 ore
«Sorrisi e stereotipi per spingere gli svizzeri a mangiare carne»
L'associazione ambientalista Greenpeace denuncia «le tattiche pubblicitarie sporche» dell'industria della carne
BASILEA CAMPAGNA
4 ore
Trovato un pollice mozzato
Il dito è stato rinvenuto nel retro di un condominio con annesso ristorante. La sua provenienza è tuttavia ignota.
SVIZZERA
4 ore
«Va migliorata la comunicazione in tempo di crisi»
È una delle raccomandazioni del Consiglio svizzero della scienza che ha analizzato la gestione della pandemia
SVIZZERA
4 ore
Stato sociale? Aiuto allo sviluppo? «No, tocca all'esercito»
Per il consigliere agli Stati Werner Salzmann (UDC) l'esercito ha perso capacità negli ultimi anni.
BERNA
15 ore
Cassis tratta «gli scagnozzi di Putin» con i guanti?
La Svizzera non ha comunicato l'espulsione di alcun diplomatico russo. Ciò non vuol dire che siano ancora tutti qui
FOTO
BERNA
16 ore
Le fiamme divorano la stalla
È il decimo episodio nella zona. Recentemente altri nove incendi avevano toccato le proprietà di alcuni abitanti
SVIZZERA
16 ore
Iperattività da record: in aumento la richiesta di farmaci
Cinque anni fa il 50% di persone in meno veniva trattato con Ritali o principi attivi simili
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile