Archivio Tipress
SVIZZERA
21.04.20 - 18:340
Aggiornamento : 22.04.20 - 08:41

«La seconda ondata di coronavirus potrebbe essere peggiore»

Il parere degli esperti sul calo dei contagi e sul previsto graduale ritorno alla normalità

BERNA - In Svizzera la diffusione del coronavirus sta rallentando: i nuovi casi sono in calo e si assiste anche a una diminuzione dei pazienti in terapia intensiva. Il paese si prepara quindi a un lento e graduale ritorno alla normalità, che - secondo i piani del Consiglio federale - avrà inizio il prossimo 27 aprile, con le prime riaperture.

Non manca però il timore di una seconda ondata. Lo dice per esempio Daniel Hagara, medico alla Clinica Luganese Moncucco interpellato da 20 Minuten, osservando che anche in Ticino si comincia a uscire di più: «Ma il virus non scompare da un giorno all'altro. Se diventiamo imprudenti, la pagheremo». E aggiunge: «Una seconda ondata potrebbe essere peggiore della prima, portando al collasso il nostro sistema». Gli esperti ipotizzano vari scenari. «Purtroppo non sappiamo quale si verificherà».

Anche l'immunologo Beda Stadler sta seguendo attentamente l'andamento della situazione. E afferma che la distanza sociale va comunque mantenuta. L'esperto si dice favorevole a un ritorno alla normalità, pur essendo consapevole del fatto che il numero dei contagi potrebbe così nuovamente aumentare: «Ma fintanto che i gruppi a rischio vengono protetti e gli ospedali non si riempiono di pazienti Covid-19, non ho paura di una seconda ondata».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Norvegianviking 1 anno fa su tio
@Tardino: giusto in parte quello che dice. Di virologi ce ne sono, basta interpellare quelli giusti.
seo56 1 anno fa su tio
@Norvegianviking Quelli giusti per te non lo sono per me!! Ciao grande -:)
Orso 1 anno fa su tio
Ieri sono andato a fare la spesa. Uno tossiva senza mettere la mano, altri senza mascherina, distanza sociale 0. Stupidità o ignoranza?
Mag 1 anno fa su tio
@Orso Maleducazione direi.
Norvegianviking 1 anno fa su tio
@Orso Troppa libertà in Ticino. La gente è superficiale
seo56 1 anno fa su tio
@Norvegianviking Ah!! Ma allora la pensiamo uguale. Ciao grande
tip75 1 anno fa su tio
andate nei negozi tipo coop a guardare non controlla più nessuno gente ovunque e volete riaprire? stabilite multe e responsabilità penali o chiusure a chi non rispetta le regole con restituzione degli aiuti poi si diventerà responsabili e si potrà pensare a riaprire con coscienza
Mag 1 anno fa su tio
@tip75 Ma quali regole, le tue?
Mattiatr 1 anno fa su tio
@tip75 Nuovamente, non ci sono regole ma norme comportamentali. Per far multe bisogna cambiare il codice penale cantonale, per inserire leggi incostituzionali, il tutto in una situazione non più considerata d'emergenza (dal 27 in poi). Quello che proponi oltre a essere incostituzionale e illegale ha parvenza d'improvvisazione e delirio. Già l'Unione Europea è in procinto di valutare un sistema di tracciamento della popolazione con la scusa del covid-19, omettendo però che quando diventerà attuale sarà talmente inutile per l'oppressione del virus. Intanto però una banca dati statale saprà dove sei e con chi, il prossimo passo è permettere al tuo natel di farti multe e condannarti? Sarà mai possibile che alla minima problematica tutti si mettono dietro a reprimere la democrazia e i diritti?
Tato50 1 anno fa su tio
@tip75 Questa mattina sono andato alla Coop di Castione e all'entrata c'era un Securitas che disinfettava l'impugnatura del carrello e ti obbligava a lavare le mani con l'apposito prodotto. Sempre in zona, da Denner, oltre a disinfettare le mani dovevi prendere un cartellino per impedire che più di 20 persone fossero presenti nel negozio. Cartellino che poi consegnavi alla cassiera. Quindi tutto ok ma se c'è chi non rispetta le regole non lo scrivo sul Blog ma lo segnalo a chi di dovere-;((
VECCHIOTTO 1 anno fa su tio
Ma la smettiamo con questo terrorismo mediatico? Infondere coraggio alla gente non déprimer la!!
Mag 1 anno fa su tio
@VECCHIOTTO Esatto. Se i media non ne avessero mai parlato, non ci sarebbe alcuna "epidemia" percepibile dalle menti sciatte del popolino pusillanime,
miba 1 anno fa su tio
POTREBBE...cioè forse sì, forse no, mah, chissà, eventualmente, boh.... Però poi poco più in avanti "pagheremo" pur senza sapere nemmeno minimamente quale scenario si presenterà ma sottolineando un possibile collasso del sistema... Notizia non notizia :):):)
Mag 1 anno fa su tio
@miba I morti nel mondo a causa della Pandemia saranno molti ma molti di più nei prossimi mesi. Attenzione: ho scritto a causa della pandemia e NON del Covid!
Corri 1 anno fa su tio
Ma strano, medici esperti che non riescono a guarire gente, strano anche che non vogliono fare autopsia per paura di prendere il virus ( che poi c’è l’hanno già)...!!! Ma non è per caso una scusante per non fare scoprire la verità degli errori fatti sui pazienti ...???
Mag 1 anno fa su tio
@Corri Coprono qualcosa di peggio, molto peggio ...
Bandito976 1 anno fa su tio
Ma quello che mi suona come strano è il fatto che dalla Lombardia entrano con il beneplacito foglio di autocertificazione e covid vario. La Lombardia è blindata e non fa’ entrare nessuno. Quale politico me lo spiega? Sono migliori e non si ammalano?
Mag 1 anno fa su tio
@Bandito976 La spiegazione te la dai da solo se ti studi il flusso dei soldi da quando è iniziata la farsa ... prova.
marco17 1 anno fa su tio
Nessuno può avere certezze sull'evoluzione della pandemia e dei contagi. Ma tutti o quasi fanno come se lo sapessero, molti con previsioni apocalittiche e strumentalizzando i morti, come certi specialisti, pochi con atteggiamenti criminali e cialtroneschi di segno opposto (il delinquente Bolsonaro e il covidiota maximo della Casa Bianca). Nessuno ha la prova che le misure severe di confinamento generale siano veramente efficaci. La ragione consiglia di puntare sulle misure di sicurezza e d'igiene perché hanno funzionato, per esempio a Taiwan, che ha avuto pochissimi morti pur non avendo mai chiuso le attività economiche. Ma è più facile far leva sulle paure e l'ignoranza delle masse.
pillola rossa 1 anno fa su tio
@marco17 Più che medici ci servono avvocati
Mag 1 anno fa su tio
@marco17 Esatto. Inoltre aggiungerei che i virologi sono una categoria medica che osserva e studia i virus, ma non ci hanno ancora capito una beata mazza sul perchè nascono, perchè mutano, perchè esistono ... dei veri incompetenti insomma.
pillola rossa 1 anno fa su tio
1. strategia della distrazione; 2. creare problemi e poi offrire le soluzioni (sono già tutti – non io – in fremente attesa del fantomatico vaccino); 3. strategia della gradualità crescente e dell’impennata (le limitazioni graduali e poi sempre più stringenti); 4. strategia del differire (presentando una soluzione come “dolorosa e inevitabile”); 5. usare l’aspetto emotivo più che l’argomentazione (immagini apocalittiche, bollettini di guerra); 6. mantenere gli interlocutori nell’ignoranza e nella mediocrità (il virologo non si può mettere in discussione, noi non siamo in grado); 7. stimolare i cittadini ad essere compiacenti con la mediocrità (flash mob e altre manifestazioni di massa); 8. rivolgersi ai cittadini come a dei bambini (le parole del Governatore della Lombardia: “Se non lo capite con le buone domani ve lo faremo capire con le cattive”); 9. insinuare il senso di colpa (siamo tutti potenziali contaminatori e untori, siamo tutti colpevoli, siamo messi gli uni contro gli altri per via di questa vergognosa colpevolizzazione); 10. conoscere gli individui meglio di quanto loro stessi si conoscano.
marco17 1 anno fa su tio
@pillola rossa Complimenti: il tuo testo è una delle migliori analisi lette e spicca nel diluvio di baggianate e di banalità che inondano i media.
Mag 1 anno fa su tio
@pillola rossa E completerei la tua analisi nel seguente modo. Mezzi per ottemperare ai punti 1-10 di cui sopra: 1) Agenzie mediatiche mondiali (controllate da azionisti privati a, b, c) 2) Agenzie mondiali private, esempio OMS, UN e simili (controllate sempre dagli stessi azionisti privati a, b, c) 3) Il popolo pecora e pusillanime che è in maggioranza rispetto agli altri, perché su questi ci si può sempre contare ... ha ha ha ha ha ha.
pillola rossa 1 anno fa su tio
@Mag Ci siamo, il quadro è fatto.
Milite Ignoto 1 anno fa su tio
Ho abbastanza riserve anche per 3 ondate Ahahaha
Don Quijote 1 anno fa su tio
Onestamente, tenendo conto di quanto gli esperti hanno detto e azzeccato finora, non ci sono dubbi, le previsioni del tempo e perfino l’oroscopo sono più affidabili. Non vedo che motivo ci sia per aggiungere sempre più panico a una popolazione già in buona parte dominata dalla paura e dall’isteria! Il numero dei morti è fuorviante perché la stragrande maggioranza sono persone molto avanti negli anni e ammalate che in parte andrebbero conteggiate nei decessi mensili del cantone (circa 300) e diluite nella media annuale. Non che le vite non siano importanti, altroché, ma ci vuole anche una giusta valutazione dei fatti e del rischio a cui siamo sposti evitando comunque di banalizzare, invece trovo che si stia facendo l’esatto contrario.
elvicity 1 anno fa su tio
Io invece dico se cureremo il nostro sistema immunitario presto saremo fuori. Basta terrorismo mediatico !!! Non se ne può più
elvicity 1 anno fa su tio
@elvicity PS.: Non ho letto l'articolo e non ho più intenzione di leggerne di questo tipo..
francox 1 anno fa su tio
Oggi i cantieri hanno iniziato oggi, le prime aperture non sono il 27 aprile. Raccontatela giusta per favore. Almeno quello.
francox 1 anno fa su tio
@francox Due volte oggi.
comp61 1 anno fa su tio
Dai apriamo che i muratori bergamaschi devono lavorare!
Bibo 1 anno fa su tio
Ma sì, cominciamo a terrorizzare la gente (forse che non lo è già abbastanza...) con scenari catastrofici! Esperti? certo, ma alcuni dicono di aprire, altri no...di chi fidarsi?
seo56 1 anno fa su tio
E noi apriamo scuole e frontiere!!
Norvegianviking 1 anno fa su tio
@seo56 E ridagli. Se ti ammali poi ti curerà il pastore della Val Verzasca, va bene ?
Norvegianviking 1 anno fa su tio
Ci vuole personalità per reggere in casa e attendere la fine di tutto. Il ticinese viziato non ce l'ha.
seo56 1 anno fa su tio
@Norvegianviking E tu con il cerotto in bocca.
Norvegianviking 1 anno fa su tio
@seo56 Forse quello devi applicarlo tu ottuso come sei
seo56 1 anno fa su tio
@Norvegianviking L’educazione è il tuo forte! Grande.
Norvegianviking 1 anno fa su tio
@seo56 Fa il pari con la tua indisponente intolleranza a chi viene...da fuori
seo56 1 anno fa su tio
@Norvegianviking Sempre più grande.
Norvegianviking 1 anno fa su tio
@seo56 Non hai argomenti se ripeti come un disco rotto la stessa tiritera.
seo56 1 anno fa su tio
@Norvegianviking Da Nobel! Sempre più grande. Un mito direi. Peccato che ci sono i ristoranti chiusi, saresti il giullare giusto per rallegrare i commensali.
Norvegianviking 1 anno fa su tio
@seo56 Poverino non hai argomenti, sei da compatire
seo56 1 anno fa su tio
@Norvegianviking Ciao, vedo che sei sempre più grande ed educato. BRAVO!! Buona giornata e occhio alla bile..
Norvegianviking 1 anno fa su tio
@seo56 Però non sono razzista come te. Bile tutto sotto controllo grazie.
seo56 1 anno fa su tio
@Norvegianviking Non mi resta che inchinarmi alla tua intelligenza e educazione. Sei Grande, il cittadino modello per eccellenza. Applausi...
ciapp 1 anno fa su tio
eh per quando arriva saremo pronti con il vacino . ( FORSE )
franco1956 1 anno fa su tio
condivido quanto dice Catherine Gallo.
paolino1962 1 anno fa su tio
Ma non riusciamo ad essere un po’ più ottimisti e diffondere notizie un po’ più confortanti? Proteggerci, ci proteggiamo, cosa si dovrebbe fare di più?
Norvegianviking 1 anno fa su tio
Tutti fuori tutti basandosi e quasi smargiassi. Avessero passato la guerra sarebbero stati a cuccia senza fiatare. Ci vuole personalità per reggere a casa e qua ce l'hanno in pochi.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
FOTO
SAN GALLO
5 ore
«Uccidere la propria figlia, come si può arrivare a questo?»
È un quartiere sotto choc quello che questo pomeriggio ha appreso del delitto compiuto da un padre di 54 anni.
VAUD / FRANCIA
5 ore
Uccise una prostituta, ora ha deciso di ricorrere
L'uomo era stato condannato a 30 anni di prigione per il brutale omicidio di una giovane rumena a Sullens.
SVIZZERA
10 ore
Epidemia di femminicidi in Svizzera: «I numeri parlano da soli»
I casi registrati nel 2021 sono ormai saliti a 23, in crescita significativa rispetto allo scorso anno.
SVIZZERA
10 ore
Migranti maltrattati: «Siamo intervenuti»
Sospesi 14 addetti alla sicurezza dei centri per richiedenti asilo. Ma per la Sem «sono casi circoscritti»
SAN GALLO
12 ore
Uccide la figlia e si toglie la vita
Un 54enne e una dodicenne sono stati trovati morti in un'abitazione di Rapperswil-Jona
SVIZZERA
13 ore
«Le accuse di tortura sono false e ingiustificate»
Secondo un'indagine esterna, i diritti dei richiedenti l'asilo nei centri federali vengono generalmente rispettati.
FOTO
BERNA
13 ore
«Un brivido mi scorre lungo la schiena»
Nella notte due bambini sono morti a Leuzigen a causa di un incendio.
SVIZZERA
14 ore
Nel weekend meno di 800 casi al giorno
Sono stati effettuati 63'205 tamponi. Il 3,7% è risultato positivo al coronavirus
SVIZZERA
15 ore
Pass o no? Sciatori nella nebbia
Certificato sì o no? Berna non ha ancora deciso. E gli operatori sciistici si infervorano
SAN GALLO
15 ore
«Il Consiglio federale ha tradito il paese»
Sotto la lente delle autorità le affermazioni che un granconsigliere UDC svittese ha fatto sabato a Rapperswil-Jona
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile