Immobili
Veicoli
TiPress - foto d'archivio
SVIZZERA
31.03.20 - 17:550

Diploma agli apprendisti senza esami teorici?

Questa è la proposta scaturita da un gruppo di lavoro che riunisce la Confederazione, i Cantoni e i partner sociali.

Gli esami cadrebbero per la parte scolastica. Un lavoro pratico andrebbe organizzato solo se possibile.

BERNA - A causa della crisi scatenata dall'epidemia di coronavirus, gli apprendisti dovrebbero ottenere il diploma senza sostenere esami teorici. È la soluzione, a livello nazionale, che sta prendendo corpo in seno alle varie organizzazioni professionali elvetiche. I voti ottenuti al termine del primo semestre verrebbero presi in considerazione per la valutazione finale.

Questa è la proposta scaturita da un gruppo di lavoro che riunisce la Confederazione, i Cantoni e i partner sociali inviata in consultazione fino a venerdì. I vari attori coinvolti devono mettersi d'accordo entro Pasqua su una soluzione coordinata a livello nazionale. Il Consiglio federale la farebbe applicare mediante un'ordinanza urgente.

La situazione attuale giustifica un simile intervento, sostiene l'organo di pilotaggio che riunisce la Segreteria di Stato per la formazione, l'Unione svizzera degli imprenditori, la Conferenza svizzera degli uffici della formazione professionale, l'Unione svizzera delle arti e mestieri, l'Unione sindacale svizzera e Travail.Suisse. I centri di formazione e numerose aziende sono infatti chiusi.

Il progetto prevede che tutti gli apprendisti possano ottenere il rispettivo Attestato federale di capacità (AFC) o il Certificato federale di formazione pratica (CFP) se hanno le competenze richieste. Gli esami cadrebbero per la parte scolastica. Un lavoro pratico andrebbe organizzato solo se possibile. In caso contrario, andrebbe prevista almeno una valutazione delle competenze pratiche da parte dell'azienda formatrice. Se, in certi casi, le condizioni attuali impedissero l'organizzazione di una procedura di qualifica, i Cantoni potrebbero organizzare esami in un momento ulteriore.

In Svizzera esistono circa 230 formazioni professionali iniziali diverse. Circa 75mila giovani frequentano l'ultimo anno di formazione per l'ottenimento di un AFC o di un CFP.

Anche per la maturità professionale deve essere adottata una regolamentazione speciale, coordinata con la maturità liceale. In questo caso, la patata bollente è in mano alla Conferenza dei direttori cantonali della pubblica educazione.

Se non si dovesse trovare un'intesa, il Parlamento potrebbe attivarsi come indicato ancora questa settimana da Hannes Germann (UDC/SH), presidente della Commissione dell'educazione del Consiglio degli Stati che si riunirà il 17 di aprile per preparare la sessione straordinaria. A suo avviso, senza soluzione entro quella data, si dovrà fare in modo che i giovani possano ottenere in ogni caso l'agognato diploma.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
46 min
Uno svizzero su tre non intende donare gli organi
Con la nuova legge sui trapianti, saranno tutti donatori. Il 36% dei cittadini vuole dichiarare di rifiutare l'espianto
SVIZZERA
11 ore
Dalla fine di maggio, più posti per gli ucraini
Per sette mesi saranno disponibili 250 alloggi in più nell'ex ospedale di Flawil
ARGOVIA
11 ore
Stessa sorte per aggressore e aggredito
La sparatoria avvenuta il 30 ottobre 2020 dopo un tentato furto a un negozio d'armi di Wallbach è a un punto di svolta.
VALLESE
13 ore
Ha sbranato 28 animali: ordinato l'abbattimento di un lupo
L'animale si aggira nell'Alto Vallese, fra i comuni di Ergisch e Unterbäch.
ZURIGO
13 ore
Nessuna bomba all'aeroporto di Zurigo
Nel velivolo di Helvetic Airways non è stato trovato nulla di sospetto.
FOTO
URI
14 ore
"Ucrainizzato" il monumento a Aleksandr Suvorov
L'opera si trova nelle Gole della Schöllenen e dal 1899 ricorda l'alto ufficiale russo.
BERNA
17 ore
Schiacciato da una balla di fieno, muore un 29enne
L'uomo è deceduto in ospedale a causa delle gravi ferite riportate.
VALLESE
18 ore
La Rega vuole spiccare il volo anche in Vallese
Attualmente solo Air-Glaciers e Air Zermatt sono autorizzate a soccorrere con gli elicotteri.
SVIZZERA
20 ore
Eliminati 227 proiettili inesplosi
Resta alto il numero di segnalazioni. L'aumento sarebbe da ricondurre alla pandemia
SVIZZERA
22 ore
Il sì a Frontex? «È un segno di attaccamento all'Europa»
I giornali commentano i risultati usciti dalle urne ieri, soffermandosi sul (difficile) rapporto tra Svizzera e UE.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile