Immobili
Veicoli
Archivio Keystone
VALLESE
16.03.20 - 13:100

Anche il Vallese si ferma contro il coronavirus

Il Governo ha decretato ulteriori misure, tra cui la chiusura delle attività non essenziali

SION - Anche il Vallese attua ulteriori misure per contrastare la diffusione del nuovo coronavirus. Il Consiglio di Stato ha decretato oggi lo stato di situazione straordinaria, annunciando la chiusura degli esercizi pubblici che non forniscono servizi essenziali.

In una nota pubblicata a fine mattinata, il governo ritiene che sia «necessario adottare misure aggiuntive e rapide per garantire la protezione della popolazione e ritardare il più possibile la diffusione del virus».

Concretamente, tutti i ristoranti, bar, mense e la maggior parte dei negozi saranno chiusi dalle 18.30 di questa sera. L'unica eccezione riguarda i commerci di alimentari o di generi di prima necessità.

Le manifestazioni e gli assembramenti pubblici o privati sono proibiti. Le lezioni pubbliche e private sono sospese fino a nuovo avviso, così come le attività relative ai servizi. Chiusi, da domani sera, anche gli hotel.

Vietate pure tutte le funzioni religiose. I funerali possono svolgersi solo nella più stretta intimità della famiglia tenendo conto delle norme igieniche in vigore (distanza sociale).

Queste decisioni completano quelle annunciate venerdì, tra cui la chiusura di scuole, asili nido e luoghi di svago. Le visite nelle strutture sanitarie e case di cura sono vietate, salvo eccezioni giustificate.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora
Nelle cure intense elvetiche ci sono 44 pazienti Covid
In Svizzera nell'ultima settimana sono stati accertati 10'788 casi, 12 decessi e 150 ricoveri
FOTO
GLARONA
2 ore
Il camion si ribalta, ferito un 22enne
Il braccio dell'autogru ha fatto rovesciare il mezzo.
SVIZZERA
4 ore
Gli svizzeri chiedono di tagliare l'imposta sulla benzina
È quanto emerge da un sondaggio rappresentativo di 20 minuti e Tamedia. Un gruppo di lavoro sta cercando soluzioni
SVIZZERA
6 ore
Sempre più svizzeri faticano ad arrivare a fine mese
Caritas chiede aiuti statali più sostanziosi per i nuclei familiari fragili.
SVIZZERA
6 ore
Mountain bike: «Il casco da solo non basta»
In Svizzera, ogni anno, 400 bikers si feriscono gravemente e quattro-cinque persone perdono la vita.
SVIZZERA
8 ore
Criminali espulsi dalla Svizzera? Oltre il 40% resta
Sono molti i rinvii revocati dal Ministero pubblico o dai giudici.
SVIZZERA
10 ore
Uno svizzero su tre non intende donare gli organi
Con la nuova legge sui trapianti, saranno tutti donatori. Il 36% dei cittadini vuole dichiarare di rifiutare l'espianto
SVIZZERA
20 ore
Dalla fine di maggio, più posti per gli ucraini
Per sette mesi saranno disponibili 250 alloggi in più nell'ex ospedale di Flawil
ARGOVIA
21 ore
Stessa sorte per aggressore e aggredito
La sparatoria avvenuta il 30 ottobre 2020 dopo un tentato furto a un negozio d'armi di Wallbach è a un punto di svolta.
VALLESE
22 ore
Ha sbranato 28 animali: ordinato l'abbattimento di un lupo
L'animale si aggira nell'Alto Vallese, fra i comuni di Ergisch e Unterbäch.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile