Keystone
La nave in quarantena
SVIZZERA / GIAPPONE
05.02.20 - 12:020
Aggiornamento : 13:28

Coronavirus, anche due svizzeri a bordo della Diamond Princess

La nave da crociera è stata isolata nel porto di Yokohama dopo che a bordo sono stati costatati finora dieci casi d'infezione dal virus

Fonte ats
elaborata da Redazione

BERNA - Ci sono anche due svizzeri tra i passeggeri della nave da crociera ferma nel porto della città giapponese di Yokohama, posta in quarantena, dopo che a bordo sono stati costatati finora dieci casi di infezione da coronavirus. L'ambasciata elvetica di Tokyo è in contatto con le autorità giapponesi e segue la vicenda, ha indicato oggi il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) a Keystone-ATS.

La nave da crociera appartiene alla società "Princess Cruises". A far scattare le misure di protezione è stato all'origine un passeggero ottantenne di Hong Kong, risultato sabato positivo al virus. L'uomo si è imbarcato il 20 di gennaio a Yokohama, per poi scendere dalla "Diamond Princess" cinque giorni dopo a Hong Kong

Tra i passeggeri e i membri dell'equipaggio, 120 persone presentano sintomi come tosse e febbre, hanno comunicato le autorità nipponiche. Altre 153 persone hanno avuto contatti ravvicinati con l'anziano passeggero. Sono stati i primi a essere esaminati.

Tra i passeggeri cui è stato diagnosticato il virus vi sono tre persone dal Giappone, due dall'Australia, tre da Hong Kong, uno dagli Stati Uniti e un membro dell'equipaggio originario delle Filippine, ha precisato oggi "Princess Cruises". Tutte le persone ammalatesi sono state trasportate all'ospedale. La nave rimane in quarantena.

Cina, puniti oltre 400 funzionari locali - La scure del Partito comunista cinese si è abbattuta sui funzionari locali colpevoli "di gravi lacune" e "di gestione insoddisfacente" di fronte alla crisi del coronavirus: secondo i media locali, sono oltre 400 i funzionari di diverso livello a essere stati sanzionati a vario titolo. Le misure sono state adottate a seguito delle indicazioni emerse dalla riunione del 25 gennaio del Comitato permanente del Politburo, con a capo il presidente Xi Jinping.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
ZURIGO
5 ore
La 31enne già vaccinata, ed è subito polemica
La donna ha esibito il certificato di vaccinazione sui social. Ma ci sono over 80 ancora in attesa.
GRIGIONI
6 ore
Nuova variante identificata a scuola: pronti i test a tappeto
L'istituto sarà chiuso fino al 6 febbraio, mascherina obbligatoria nel comune
SVIZZERA
7 ore
Ritardi anche per Moderna
Lo ha confermato l'UFSP, che non ha però specificato l'effetto dei ritardi sulle forniture elvetiche
SVIZZERA
9 ore
Il Governo raccoglie ampi consensi dopo gli adeguamenti odierni
Partiti e associazioni hanno accolto favorevolmente i provvedimenti.
SVIZZERA
9 ore
«Ecco cosa cambia per i test»
Il Consiglio federale e l'Ufsp hanno cambiato strategia per quanto riguarda l'esecuzione di tamponi.
LUCERNA
10 ore
Dal ritiro della patente all'arresto per una piantagione di canapa
La vicenda - avvenuta nel Canton Lucerna - era cominciata con un automobilista incappato in un controllo della polizia
SVIZZERA
12 ore
In Svizzera 2'222 casi, 58 decessi e 85 ricoveri
Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 27'204 tamponi. L'8,2% di questi è risultato positivo al Covid-19
BASILEA CITTA'
12 ore
Lonza vuole aumentare la produzione del vaccino di Moderna
Con 7,5 milioni di dosi ordinate, l'"antidoto" ha un ruolo centrale nel piano di vaccinazione svizzero.
SVIZZERA
13 ore
Altri miliardi per i casi di rigore e aiuti per i disoccupati
Il Consiglio federale ha deciso di portare da 2,5 a 5 i miliardi da destinare alle aziende in difficoltà.
SVIZZERA
13 ore
In Svizzera solo col test negativo (se si arriva da un paese a rischio)
Il Consiglio federale punta anche su un maggiore impiego dei test rapidi per individuare gli asintomatici
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile