Keystone
La nave in quarantena
SVIZZERA / GIAPPONE
05.02.20 - 12:020
Aggiornamento : 13:28

Coronavirus, anche due svizzeri a bordo della Diamond Princess

La nave da crociera è stata isolata nel porto di Yokohama dopo che a bordo sono stati costatati finora dieci casi d'infezione dal virus

Fonte ats
elaborata da Redazione

BERNA - Ci sono anche due svizzeri tra i passeggeri della nave da crociera ferma nel porto della città giapponese di Yokohama, posta in quarantena, dopo che a bordo sono stati costatati finora dieci casi di infezione da coronavirus. L'ambasciata elvetica di Tokyo è in contatto con le autorità giapponesi e segue la vicenda, ha indicato oggi il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) a Keystone-ATS.

La nave da crociera appartiene alla società "Princess Cruises". A far scattare le misure di protezione è stato all'origine un passeggero ottantenne di Hong Kong, risultato sabato positivo al virus. L'uomo si è imbarcato il 20 di gennaio a Yokohama, per poi scendere dalla "Diamond Princess" cinque giorni dopo a Hong Kong

Tra i passeggeri e i membri dell'equipaggio, 120 persone presentano sintomi come tosse e febbre, hanno comunicato le autorità nipponiche. Altre 153 persone hanno avuto contatti ravvicinati con l'anziano passeggero. Sono stati i primi a essere esaminati.

Tra i passeggeri cui è stato diagnosticato il virus vi sono tre persone dal Giappone, due dall'Australia, tre da Hong Kong, uno dagli Stati Uniti e un membro dell'equipaggio originario delle Filippine, ha precisato oggi "Princess Cruises". Tutte le persone ammalatesi sono state trasportate all'ospedale. La nave rimane in quarantena.

Cina, puniti oltre 400 funzionari locali - La scure del Partito comunista cinese si è abbattuta sui funzionari locali colpevoli "di gravi lacune" e "di gestione insoddisfacente" di fronte alla crisi del coronavirus: secondo i media locali, sono oltre 400 i funzionari di diverso livello a essere stati sanzionati a vario titolo. Le misure sono state adottate a seguito delle indicazioni emerse dalla riunione del 25 gennaio del Comitato permanente del Politburo, con a capo il presidente Xi Jinping.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
40 min
Iniziativa sulle cure infermieristiche verso l'approvazione, ecco il verdetto del popolo
Secondo le prime proiezioni il risultato è già chiaro: il "sì" avrebbe trionfato chiaramente
SVIZZERA
41 min
Sorteggio per eleggere i giudici? Niente da fare
Dai risultati dello scrutinio dei primi comuni si sta delineando un chiaro no all'iniziativa
SVIZZERA
44 min
Legge Covid-19 verso il sì, segui i risultati del voto
Anche in Ticino si sta confermando la tendenza a livello nazionale.
FOTO
SVIZZERA
54 min
Palazzo federale blindato per il voto
Misure di protezione mai viste a Berna in vista del voto odierno sulla Legge Covid-19.
SVIZZERA
2 ore
«La nuova variante si diffonderà presto o tardi anche in Svizzera»
Al momento Tanja Stadler non si sbilancia su un'eventuale maggior pericolosità di Omicron.
SVIZZERA
3 ore
«Venga introdotta la regola del 2G»
Nel giorno della votazione sulla Legge Covid-19, sale la pressione sulle persone non vaccinate.
SVIZZERA
4 ore
Vaccino dai cinque anni in su: «Siamo in ritardo»
In Svizzera, contrariamente all'UE, i bambini sotto i 12 anni non possono ancora vaccinarsi.
SVITTO
14 ore
Auto nel pendio, un morto
Grave incidente ieri pomeriggio a Muotathal. Due feriti e un decesso
SVIZZERA
19 ore
Noto attivista Corona-scettico finisce in cure intense con il virus
Il 66enne François de Siebenthal si è opposto pubblicamente alle disposizioni sanitarie decise dal Governo federale.
FOTO
SVIZZERA
22 ore
«Tutte le persone presenti su quell'aereo devono testarsi»
L'UFSP ha scritto un SMS a tutti i passeggeri del volo atterrato questa mattina a Zurigo e proveniente da Johannesburg.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile