Archivio Keystone
SVIZZERA
31.01.20 - 07:150

Più risorse per le cyber-truppe elvetiche

La consigliera federale Amherd intende rafforzare la difesa dagli attacchi informatici, anche a favore di aziende e strutture critiche

di Redazione
ATS/Pa.St

BERNA - «Facciamo già molto, ma dobbiamo fare di più». Con queste parole la consigliera federale Viola Amherd, ministra della difesa, sostiene che la Svizzera debba impegnarsi maggiormente nella lotta contro gli attacchi da parte degli hacker. Si tratta fondamentalmente di rafforzare le attuali cyber-truppe dell'esercito elvetico. Quindi: più personale, più formazione, più collaborazione con gli altri paesi. È quanto fa sapere in un'intervista pubblicata oggi dalle testate Tamedia.

Attualmente le forze armate dispongono di 170 specialisti per la cyber-guerra, il cui obiettivo principale è di proteggere i canali di comunicazione e le strutture militari. Amherd vuole fare un ulteriore passo, formando una task force che difenda dagli attacchi hacker anche le aziende private. In questo modo si fornirebbe un supporto pure agli operatori di infrastrutture critiche, quali quelle elettriche e della telecomunicazione, e le FFS.

La consigliera federale mira anche a rafforzare l'intelligence elvetica: si parla di una modifica di legge che in futuro consentirebbe di sorvegliare presunti estremisti politici, anche al di fuori di una procedura penale.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Danny50 1 anno fa su tio
Per gli hackers i soldi ci sono, per i criminali di frontiera no. Questa è la Svizzera....Prima gli altri, al solito
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
TURGOVIA
2 ore
A 77 anni in carcere per non pagare la multa
Una donna turgoviese si è presentata ieri davanti alla prigione di Frauenfeld per espiare la sua pena.
SVIZZERA
3 ore
Vinto il jackpot di Euromillions più alto di sempre
Sette persone hanno invece portato a casa 700mila franchi a testa.
SVIZZERA
7 ore
L'UDC rimane saldamente il primo partito svizzero
Segue il PS, che ha alle calcagna PLR, Alleanza del Centro e Verdi, secondo l'ultimo Barometro elettorale della SSR
SVIZZERA
7 ore
«Perso il 28% del fatturato a causa del certificato»
Lo rileva un sondaggio condotto da GastroSuisse dopo l’introduzione dell’obbligo.
FOTO
ZUGO
9 ore
Violento frontale, due automobiliste all'ospedale
L'incidente è avvenuto nel primo pomeriggio di oggi sulla cantonale tra Baar e Neuheim.
SVIZZERA
11 ore
Vaccinazioni: 8'757 casi con effetti collaterali
Si tratta all'incirca di otto casi ogni 10'000 inoculazioni effettuate nel nostro Paese.
SVIZZERA
12 ore
Si resta sotto i mille contagi
Si contano anche 22 nuovi ricoveri. Sempre di meno i pazienti Covid-19 in cure intense.
SVIZZERA
12 ore
Legge Covid-19 «discriminatoria e arbitraria»
I democentristi invitano il popolo a respingere il testo che andrà in votazione il prossimo 28 novembre.
GINEVRA
15 ore
Sferrò un calcio all'avversario, finirà in carcere
È stato condannato l'uomo che nel 2018 tirò un calcio in faccia a un avversario durante una partita di Quarta Lega.
SVIZZERA
15 ore
Legge Netflix: «Una truffa ai danni di consumatori e giovani»
Il comitato che intende lanciare un referendum contro la Legge ha presentato le sue argomentazioni.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile