Keystone
L'ambasciatore svizzero Toni Frisch (foto d'archivio)
SVIZZERA / UCRAINA
29.12.19 - 15:490

Il Dfae soddisfatto dello scambio di prigionieri in Ucraina

La Svizzera ha contribuito al raggiungimento dell'accordo tra Kiev e Mosca

di Redazione
Ats

BERNA - Le autorità ucraine e i separatisti filo-russi nel Donbass hanno portato oggi a termine il previsto scambio di oltre 200 prigionieri. Il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) si rallegra di aver potuto contribuire alla preparazione di tale azione.

Gli accordi che hanno portato allo scambio sono stati avviati all'inizio di dicembre a Parigi durante un vertice tra il presidente russo Vladimir Putin e il presidente ucraino Volodymyr Zelensky . A settembre Kiev e Mosca avevano già effettuato lo scambio di 70 detenuti.

Stando a una nota odierna del DFAE, lo scambio odierno è stato preceduto da intensi negoziati in seno al gruppo di lavoro incaricato degli affari umanitari istituito dal Gruppo di contatto trilaterale che riunisce i rappresentanti dell'Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (OSCE), la Federazione russa e l'Ucraina.

Il gruppo di lavoro per gli affari umanitari, coordinato dall'ambasciatore svizzero Toni Frisch, si riunisce ogni due settimane a Minsk. Oltre alla liberazione di detenuti, si occupa anche di altri problemi umanitari, come la ricerca e l'identificazione delle persone scomparse e il miglioramento per i civili delle condizioni per l'attraversamento della linea di contatto.

Il confronto armato in corso da oltre cinque anni nell'est dell'Ucraina ha fatto finora oltre 13 mila morti secondo l'ONU, si legge nel comunicato. La Svizzera è impegnata in seno all'OSCE nella ricerca di una soluzione pacifica al conflitto.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
25 min
Smartphone elvetici sotto attacco
Sono in circolazione molti messaggi spam per far installare sul dispositivo un pericoloso malware
SVIZZERA
4 ore
Moschee e campagne: ecco il piano vaccinale
L'Ufsp punta sulle "nicchie" di resistenza. Ma i Cantoni sono scettici
SVIZZERA
9 ore
La Svizzera si prepara per la crisi energetica
Le autorità stanno contattando le trentamila aziende che consumano più di centomila chilowattora all'anno
ZURIGO
10 ore
Lite con coltello: due feriti e quattro arresti
È successo nelle prime ore di domenica alla stazione ferroviaria di Zurigo Stadelhofen
LUCERNA
11 ore
«Sembra che si vogliano far morire le persone anziane»
Era stata la prima a ricevere il vaccino nel cantone, lunedì è deceduta per un'infezione da Covid-19
VAUD
15 ore
Mortale a Bullet: la vittima è un 16enne
Il ragazzo stava guidando la sua moto con il fratello minore di 14 anni. Aperta un'inchiesta sulla dinamica
SONDAGGIO
SVIZZERA
1 gior
La Svizzera come l'Irlanda: «Sigarette a quindici euro»
Le associazioni attive nella prevenzione suggeriscono di prendere spunto dall'esempio estero
SVIZZERA
1 gior
Manifestazioni in diverse città svizzere
Proteste contro i provvedimenti anti-Covid. Ma a Berna è sceso in piazza il fronte opposto
SVIZZERA
1 gior
La panne ha messo k.o. soprattutto i certificati esteri
Il guasto si è verificato durante alcuni lavori di manutenzione da parte dei tecnici dell'Ue
SVIZZERA
1 gior
I Verdi liberali puntano al Governo federale
Lo ha affermato il presidente Jürg Grossen nell'ambito dell'odierna assemblea dei delegati
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile