Tipress (archivio)
La zanzara è già presente in Ticino (dal 2003), Grigioni, Basilea, Zurigo, Sciaffusa e Ginevra.
VALLESE
16.10.19 - 11:460

La zanzara tigre ronza anche in Vallese

L'insetto è sempre più diffuso nel nostro Paese e negli scorsi giorni è stato identificato a Monthey

SION - Continua la diffusione della zanzara tigre in Svizzera: dopo Ticino, Grigioni, Basilea, Zurigo, Sciaffusa e Ginevra, l'insetto è ora stato segnalato anche in Vallese. Gli scienziati hanno confermato l'identificazione dell'esemplare trovato nella città di Monthey.

Le autorità cantonali hanno comunicato di aver intensificato i controlli dei siti che possono ospitare larve e adottato azioni mirate per distruggere le eventuali colonie.

L'esemplare di zanzara tigre segnalata a Monthey non permette, a questo stadio di considerare che si tratti di un insediamento sostenibile di questa specie nel cantone. Tuttavia occorrerà probabilmente considerare questa eventualità per un prossimo futuro, sottolinea la nota.

La zanzara tigre è un insetto nero con striature bianche, originario del Sudest asiatico, molto aggressivo, che punge ripetutamente, prevalentemente di giorno, ed è un potenziale portatore di malattie virali tropicali, come la febbre dengue e chikungunya. Alle nostre latitudini, il rischio è però quasi nullo.

L'insetto esotico, che si riproduce grazie ai ristagni di acqua, si è diffuso in molte parti del mondo sfruttando i trasporti internazionali. In Svizzera, le zanzare tigre sono comparse per la prima volta in Ticino nel 2003.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
tazmaniac 7 mesi fa su tio
"L'esemplare di zanzara tigre segnalata a Monthey non permette, a questo stadio di considerare che si tratti di un insediamento sostenibile di questa specie nel cantone. Tuttavia occorrerà probabilmente considerare questa eventualità per un prossimo futuro, sottolinea la nota." Non è sostenibile, e va eliminata o quantomento mooolto contenuta, ma per fare questo, le autorità dovrebbero svegliarsi una volta per tutte, anzIche far girare i "ghostbuster" sui tombini, che peraltro fanno un lavoro fatto male e di conseguenza inefficace nel contenimento...come al solito, bisognerà aspettare l'epidemia, come successo nella vicina Italia, prima di svegliarsi...che tristezza...
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora
«In arrivo un'ondata di fallimenti»
È cupa la previsione di Heinz Karrer, Presidente di economiesuisse
GLARONA
1 ora
La terra trema ripetutamente nelle Alpi glaronesi
La scossa più forte è stata avvertita nella giornata di martedì
GINEVRA
1 ora
«Covid-19 come la peste, non finirà mai»
«La medicina ha fatto una figuraccia; sbagliato dare agli scienziati un credito illimitato».
VAUD
10 ore
Con l'app di tracciamento l'attenzione sulla Svizzera è alta
Il sistema decentralizzato DP-3T attira l'attenzione di molti paesi per la protezione della privacy
SVIZZERA
12 ore
Telelavoro: detective a caccia di dipendenti indisciplinati
Non mancano le aziende che chiedono ad agenzie investigative di sorvegliare i propri collaboratori
SVIZZERA
17 ore
"Mister Covid-19" esce di scena: «È un buon momento per partire»
Dopo alcuni mesi di "lavoro straordinario", Daniel Koch va in pensione «con sentimenti positivi».
ZURIGO
18 ore
Aeroporti e compagnie aeree pronti alla grande ripresa dei viaggi
Swiss ed Edelweiss intendono ricominciare a proporre numerosi collegamenti nelle prossime settimane
SVIZZERA
18 ore
Helvetas: donazioni da record nel 2019, ma occhio al Covid
Grazie ai donatori, l'anno scorso Helvetas ha potuto aiutare 3,8 milioni di persone
GINEVRA
19 ore
EasyJet: «I dipendenti sono sotto shock»
I sindacati deplorano l'annuncio, definito «brutale», della soppressione degli impieghi
SVIZZERA
19 ore
Pernottamenti in calo, il KOF prevede un'ondata di fallimenti
Al momento 200'000 dipendenti si trovano in situazione di lavoro ridotto, e si temono licenziamenti sul lungo periodo
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile