SVIZZERA
20.08.19 - 14:280
Aggiornamento : 16:04

I jet svizzeri scortano il governo russo per ospitalità

Per circa cinque minuti le forze aeree hanno affiancato il velivolo governativo. Ma si tratta di controlli di routine

BERNA  - Funzionari e giornalisti russi in volo, ieri, verso la Francia per il vertice tra Putin e Macron, sono rimasti sorpresi quando l’aereo governativo su cui viaggiavano è stato improvvisamente affiancato dalle Forze aeree svizzere. Due jet - riferisce il russo RT, ex Russia Today - hanno accompagnato il velivolo russo per circa cinque minuti mentre si trovavano nello spazio aereo confederato.

Il portavoce di Putin, Dmitri Peskow, ha definito «buona» la “scorta svizzera”, ricordando un episodio simile del 2016. Gli svizzeri hanno spiegato ai russi che si è trattato di un «atto di ospitalità».

Un portavoce dell’esercito ha spiegato a 20 Minuten che è stato svolto un controllo di routine. Viene verificato che il velivolo che entra nello spazio aereo sia stato registrato e si controlla il numero di immatricolazione. Capita 300-400 volte l’anno, indipendentemente dalla nazione di provenienza.

Un episodio simile era accaduto tre anni fa. Le Forze aeree svizzere avevano affiancato per sette minuti l’aereo governativo russo. Anche allora il Dipartimento federale della difesa lo aveva definito «un controllo di routine».

Emmanuel Macron e Vladimir Putin dialogano alla ricerca di un compromesso sulle principali questioni internazionali. Putin ha dichiarato che i suoi contatti telefonici col nuovo presidente ucraino Volodymyr Zelensky sono fonte di «cauto ottimismo», mentre Macron ha auspicato che un nuovo vertice del Quartetto di Normandia per cercare una soluzione condivisa alla guerra nel Donbass possa aver luogo già nelle prossime settimane. Macron ha poi espresso profonda preoccupazione per l'offensiva delle forze governative in Siria che sta mietendo vittime tra i civili e ha dichiarato che è necessario rispettare «la tregua concordata a Sochi» e mettere quindi fine ai bombardamenti. Ma Putin gli ha risposto che approva gli attacchi delle truppe del suo alleato Assad contro i miliziani. E sulle proteste a Mosca, Macron ha invitato Putin a rispettare i principi democratici, e quindi il diritto a manifestare pacificamente. Ma Putin lo ha gelato: la Russia - ha affermato - non vuole proteste come quelle messe in piedi in Francia dal movimento dei gilet gialli «con 11 persone uccise e 2500 ferite».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
CAPO VERDE
9 ore
Bloccata da 4 mesi a Capo Verde: «Riportatemi in Svizzera»
Una 50enne di Svitto era partita a marzo per due settimane di vacanza e relax. E invece sta vivendo un incubo
TURGOVIA
9 ore
In bici con un tasso del 3,2 per mille
Un ciclista ubriaco è stato protagonista di un incidente questa mattina ad Arbon
FOTO
SVIZZERA
10 ore
Vestiti di nero per dire no al razzismo
Circa 200 persone si sono riunite oggi su Piazza federale.
SVIZZERA
14 ore
Migros richiama i suoi "Tondelli di riso integrale"
È stata riscontrata la presenza di latte. Chi non è allergico può consumarli senza problemi.
SVIZZERA
14 ore
Coronavirus: contagi stabili in Svizzera
Dall'inizio dell'emergenza i casi positivi registrati sono 32'798, mentre i morti restano 1'686
SVIZZERA
15 ore
Temporali e forti venti a nord delle Alpi
Tanta pioggia e grandine nella notte: particolarmente colpito il canton Svitto.
GRIGIONI
16 ore
Bimbo positivo, diciotto in quarantena
Il piccolo stava frequentando un campo di vacanza diurno a Zuoz.
SVIZZERA
17 ore
Credit Suisse, risolta la controversia americana
La seconda banca elvetica pagherà 15.5 milioni di dollari per risolvere la vicenda.
ZURIGO
17 ore
Altro superspreader in discoteca
Diverse persone che hanno trascorso la notte del 27 giugno al Club Jade si sono successivamente ammalate di coronavirus.
SVIZZERA
19 ore
Democrazia digitale: Amnesty & Co. fanno chiarezza su SwissCovid
Diverse ONG hanno unito le forze per informare sul contact tracing attraverso un portale online
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile