Deposit
BERNA
15.08.19 - 18:050

Congedo paternità di due settimane, nuovo passo avanti

La Commissione della scienza, dell'educazione e della cultura del Consiglio nazionale (CSEC-N) ha approvato questa proposta

BERNA - Nuovo passo avanti in vista dell'introduzione di un congedo paternità di due settimane. Con 15 voti contro 10, la Commissione della scienza, dell'educazione e della cultura del Consiglio nazionale (CSEC-N) ha approvato questa proposta che sarà presentata come controprogetto indiretto all'iniziativa popolare che chiede quattro settimane di libero per i neopapà.

Il controprogetto - già approvato dagli Stati - prevede un congedo pagato di due settimane del quale i padri possono usufruire nei sei mesi seguenti la nascita del figlio, in blocco o in giornate singole. Analogamente a quanto accade per le madri, sarà finanziato mediante le indennità di perdita di guadagno (IPG).

Durante il dibattito al plenum, diverse minoranze proporranno di sostituire il congedo di paternità con uno parentale più lungo. Un'altra minoranza vorrebbe equiparare il controprogetto indiretto all'iniziativa popolare e concedere ai padri quattro settimane di stop.

Quanto all'iniziativa, con 13 voti contro 10 e un'astensione la commissione raccomanda di respingerla. Una minoranza ne chiederà la sua accettazione. Il dossier sarà trattato dalla Camera del popolo durante la sessione autunnale.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA / MONDO
34 min
L'1% dei più ricchi: quanto serve per entrarci?
Entrare nel "club" dei più ricchi del proprio paese non è mai facile, ma è particolarmente complicato a Monaco
SVIZZERA
52 min
In Svizzera i single fanno il 36% delle economie domestiche
È quanto si evince dai dati dell'Ufficio federale di statistica. Dal 1970, il numero è triplicato
SVIZZERA
1 ora
Il sangue c'è, nonostante la pandemia
Positivo il bilancio 2020 di Trasfusione CRS Svizzera. Ma i donatori erano limitati nella loro mobilità
ZUGO
1 ora
Test salivari obbligatori nelle scuole secondarie
Allievi e docenti di medie e licei dovranno sottoporsi al test due volte alla settimana.
BERNA 
3 ore
Nominata la nuova segretaria di Stato della migrazione
Si tratta di Christine Schraner Burgener, attuale inviata speciale dell'Onu per il Myanmar.
BERNA
17 ore
Riaperture, ecco ciò che devi sapere
Il Consiglio federale ha deciso una riapertura graduale. Ripartono negozi, musei e impianti sportivi all’aperto.
SVIZZERA
18 ore
«Decisione incomprensibile e ingiustificabile»
«Il mancato allenamento sarà fatale alla ristorazione», tuona il presidente di GastroSuisse Casimir Platzer.
SVIZZERA/CINA
19 ore
Credit Suisse e UBS stanno spostando i loro banchieri da Hong Kong alla Cina
Si tratta di una strategia ben precisa che potrebbe nascondere una perdita di appeal del polo asiatico
SVIZZERA
19 ore
Aperture prudenti: UDC e PLR delusi, gli altri partiti no
Marco Chiesa parla di «affronto» verso i Cantoni e le commissioni parlamentari. Scelta «incomprensibile» per il PLR.
SVIZZERA
19 ore
Mezza Italia sulla lista nera di Berna
L'Ufsp ha aggiornato l'elenco dei Paesi e delle regioni per cui dal prossimo otto marzo varrà l'obbligo di quarantena.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile