Ti Press (archivio)
SVIZZERA
12.08.19 - 12:040
Aggiornamento : 14:58

Anche nelle acque svizzere non mancano i "rifiuti invisibili"

Sui fondali di fiumi e laghi si trova un po' di tutto: plastica, bottiglie, ma anche sci e biciclette. Ogni "missione" fa riemergere tra i 500 kg e le 7 tonnellate di rifiuti

LUCERNA - Laghi e fiumi svizzeri in alcuni punti assomigliano a una discarica: sui fondali si trovano bottiglie, sedie da giardino, biciclette, sci e tonnellate di rifiuti di plastica.

Volontari, come i sommozzatori dell'associazione svizzera Abfalltaucher Schweiz, portano in superficie tra i 500 chilogrammi e le sette tonnellate di rifiuti per missione.

Ad esempio, sabato scorso, 16 subacquei e 12 aiutanti a terra hanno effettuato una "pulizia" al lago di Hallwil, nei pressi di Mosen (LU). In circa tre ore, i volontari hanno raccolto 600 chili di rifiuti. «E c'è molto di più la sotto» ha detto il presidente dell'associazione Matthias Ardizzon a Keystone-ATS. «Ma la visibilità sott'acqua è catastrofica»: a causa del plancton e di altre sostanze in sospensione, a volte non si vede oltre un metro.

Particolarmente pesante è il carico di rifiuti nel bacino del lago di Zurigo. Gli uomini rana ne ripescano fino a sette tonnellate per ogni operazione. Attualmente ne compiono tre all'anno, per un totale di 21 tonnellate.

Tra i "reperti" delle acque zurighesi vi sono un numero impressionante di articoli costosi come smartphone, monopattini elettrici, biciclette di marca, motociclette e portafogli. Matthias Ardizzon ha calcolato che i rifiuti recuperati nell'ultima operazione avevano un valore di circa 60'000 franchi. «Ogni immersione è anche un po' una caccia al tesoro», dice. «Non si sa mai cosa si trova. Per molti subacquei, è questo che rende così affascinante dare una mano».

Lo Swiss Litter Report del 2018 ha esaminato lo stato dell'inquinamento da rifiuti sulle rive delle acque svizzere. È risultato che nei mesi estivi in media si trova un pezzo di spazzatura su ogni metro quadrato di costa.

Secondo uno studio effettuato dal Laboratorio federale di prova dei materiali (Empa) su incarico dell'Ufficio federale dell'ambiente (Ufam), pubblicato in luglio, ogni anno finiscono nelle acque svizzere 115 tonnellate di rifiuti plastici.

Ambientalisti, pescatori e subacquei ritengono che la consapevolezza della popolazione sul fatto che la protezione dell'ambiente non si ferma alla superficie sta crescendo solo lentamente. I volontari dell'associazione Abfalltaucher Schweiz, operativi da una decina di anni, sanno che il loro lavoro è solo una goccia nell'oceano. Tuttavia, dicono ottimisticamente,«il gocciolamento costante buca anche la pietra. E non fare nulla non è una soluzione».

Spesso i costi per lo smaltimento dei rifiuti sono a carico delle comuni al bordo del lago, degli operatori portuali e degli stabilimenti balneari. I sommozzatori vengono impiegati fino a due volte al mese in diverse acque svizzere.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
GRIGIONI
30 min
Esce di strada per la neve, in auto anche il neonato
La 28enne stava percorrendo una strada sterrata quando il veicolo ha sbadato sulla carreggiata innevata
FOTO
SVIZZERA
39 min
Record di neve in Vallese, diversi incidenti nei Grigioni
A Montana sono stati misurati 25 centimetri di manto fresco, a Davos quasi 30
FRIBURGO
11 ore
Tragedia stradale nel canton Friburgo: muore una mamma e il suo bimbo è ferito grave
La donna era finita nell'altra corsia durante una curva e ha preso in pieno un camion
SVIZZERA
12 ore
«Anche se hanno raffreddore e mal di gola, i bambini possono andare a scuola»
L'infettivologo Cristoph Berger commenta le raccomandazione dell'UFSP: «I tamponi siano solo l'ultimissima risorsa»
SONDAGGIO
SVIZZERA
15 ore
Berna in cerca di vaccini (che non ci sono)
Anche l'influenza normale dà da pensare all'Ufficio federale di sanità. Le case farmaceutiche hanno il fiato corto
SVIZZERA
16 ore
Il presidente del PS si mette in quarantena
Christian Levrat ha precauzionalmente annullato tutti i suoi impegni in attesa del risultato del test.
SVIZZERA
17 ore
Sarebbe stata la figlia a sparare e uccidere il padre
Ricostruita la dinamica della violenta lite di ieri: la ragazza è stata arrestata
SVIZZERA
17 ore
Clorato nel filetto di pangasio vietnamita surgelato, richiami in tutta la Svizzera
Il provvedimento riguarda anche un punto vendita ticinese
SVIZZERA
18 ore
Nuove raccomandazioni per i bambini sotto i 12 anni
L'UFSP ha pubblicato nuove direttive. In caso di positività al test, la procedura sarà la stessa usata per gli adulti
ZURIGO
19 ore
Cade dalla finestra di un bordello e muore
I motivi della caduta al momento non sono chiari. Ma non è la prima volta che succede.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile