Deposit
SVIZZERA
02.08.19 - 06:000
Aggiornamento : 08:53

Lavoro da casa? Due su tre dicono no

Secondo uno studio tedesco, la modalità home office è meno appetibile di quanto si pensa. E in Svizzera?

ZURIGO - L'home office è sinonimo di maggiore flessibilità e compatibilità tra famiglia e lavoro. 

Secondo un nuovo studio dell’Istituto di ricerca sul mercato del lavoro e sulle professioni (Iab), in Germania, circa il 22% dei dipendenti delle grandi aziende nel 2017 ha lavorato – almeno a tempo parziale – da casa. 

E sorprendentemente, due terzi di coloro che non svolgono la propria attività lavorativa in home office non vorrebbero si verifichi alcun cambiamento in questi termini: circa il 56% della popolazione tedesca occupata, d’altra parte, si dichiara contraria all'home office e preferisce scindere la dimensione professionale dalla vita privata. E il 48% di coloro che lavorano da casa (anche a tempo parziale) afferma intanto che, a tutti gli effetti, le due cose inevitabilmente si incrociano. 

Per la realizzazione dello studio, in Germania sono stati intervistati responsabili di uffici del personale, così come impiegati di aziende private con più di cinquanta dipendenti. Secondo gli intervistati, l'home office non sarebbe adeguato ad alcune professioni. Inoltre renderebbe difficile l'interazione con i colleghi in ufficio, e la supervisione da parte dei superiori. 

«Non dovrebbe essere diverso in Svizzera in settori come l'industria o le vendite», afferma il professor Lukas Scherer, direttore dell'Istituto di Scienze Applicate dell'Università di San Gallo, il quale, nel contempo, suggerisce alle aziende di prendere in considerazione la realizzazione di progetti home office di successo. 

Secondo uno studio di Deloitte – che offre servizi di consulenza e revisione –, in Svizzera circa un quarto degli occupati lavora da casa.

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
GINEVRA
3 ore
Quei flirt (pericolosi) tra secondini e detenuti
L'ultimo caso è avvenuto nella prigione-ospedale Curabilis nel Canton Ginevra. Il più eclatante fu quello di Hassan Kiko e Angela Magdici
BERNA
5 ore
Le spara «per passione», arrestato
Una donna di Thun ferita da un colpo di pistola. È in gravi condizioni. In manette un uomo
SVIZZERA
5 ore
Le piazze svizzere contro il 5G
Manifestazioni oggi a Berna, Ginevra e Zurigo. I dimostranti «preoccupati per la salute»
DAVOS
6 ore
Tagliata fuori dalla foto con Greta
L'attivista ugandese Vanessa Nakate polemizza con l'agenzia AP: «Discriminata perché di colore»
VAUD
10 ore
Il predatore sordo che la giustizia non ha saputo fermare
Per almeno un decennio un giovane ha abusato sessualmente di diverse ragazze con il suo stesso handicap. E questo nonostante le condanne
FOTO
ARGOVIA
13 ore
Il piede incastrato tra gas e freno, poi lo schianto
Il tamponamento, avvenuto ieri sera ad Aarburg, ha provocato il ferimento di sei persone
NIDVALDO
13 ore
Camionista ubriaco fermato sull'A2
L'uomo, diretto verso sud, è stato intercettato ieri sera a Beckenried. La polizia nidvaldese gli ha ritirato la patente
ARGOVIA
14 ore
Minaccia un tassista con il coltello: arrestato un 26enne ad Aarau
Fuggito a mani vuote, l'aggressore è stato in seguito fermato dalla polizia
SVIZZERA
14 ore
Gli 007 elvetici «non sorvegliano i politici»
Il direttore del SIC difende l'operato dei servizi segreti svizzeri e smonta la polemica. Anche se i dubbi su certe attività rimangono
SVIZZERA
16 ore
Traffico nei cieli per il WEF, nonostante il clima
Durante il Forum sono stati rilevati mille movimenti aerei in più. Numero stabile rispetto allo scorso anno
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile