Immobili
Veicoli
Deposit
SVIZZERA
24.07.19 - 06:050
Aggiornamento : 09:53

«Cani e gatti compromettono il clima»

Per molte persone gli animali domestici sono indispensabili. Ma possono causare grosse emissioni di CO2

ZURIGO. Un gatto può influire negativamente sul clima? Sì, secondo un articolo della rivista tedesca Sozialistische Tageszeitung. 

In riferimento al riscaldamento globale, si legge: «Se vuoi fare qualcosa di buono per il clima non devi comprare né un cane né un gatto». 

Per cui, a lungo termine, l’allevamento di animali domestici potrebbe essere proibito. 

Niels Jungbluth, esperto in valutazioni del ciclo di vita, sostiene che l’allevamento di amici a quattro zampe dovrebbe essere esaminato attentamente. 

Egli ha calcolato l'impronta ecologica degli animali domestici per il territorio elvetico: in un anno, l’allevamento di un gatto, ad esempio, causa emissioni di CO2 pari a un aereo su una tratta di 1311 chilometri, un cane pari a 3291 e un cavallo a 8229. 

A seconda del tipo di carne contenuta nel cibo e del tipo di allevamento, un animale domestico ha «un’influenza piuttosto massiccia» sul bilancio delle emissioni complessive di CO2 del suo proprietario. Un cavallo copre già un terzo di tali emissioni per persona, un cane il 6% e un gatto il 2%. 

«In particolare, l’allevamento di animali di grossa taglia non è compatibile con gli obiettivi nella protezione del clima», prosegue Jungbluth.

«Vietare l’allevamento del “cane di famiglia” non ha in ogni caso alcuna priorità nella lotta contro il cambiamento climatico», afferma intanto Luzian Franzini, co-presidente dei Giovani Verdi Svizzeri. 

Urs Weiss dell’associazione Piccoli Animali Svizzera, dal canto suo, reputa tale approccio completamente sbagliato, visto che «gli animali domestici danno una mano ai loro proprietari nell’affrontare la solitudine e, nel contempo, sono molto importanti per la psiche umana». 

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
3 ore
Nelle cure intense elvetiche ci sono 44 pazienti Covid
In Svizzera nell'ultima settimana sono stati accertati 10'788 casi, 12 decessi e 150 ricoveri
FOTO
GLARONA
4 ore
Il camion si ribalta, ferito un 22enne
Il braccio dell'autogru ha fatto rovesciare il mezzo.
SVIZZERA
6 ore
Gli svizzeri chiedono di tagliare l'imposta sulla benzina
È quanto emerge da un sondaggio rappresentativo di 20 minuti e Tamedia. Un gruppo di lavoro sta cercando soluzioni
SVIZZERA
8 ore
Sempre più svizzeri faticano ad arrivare a fine mese
Caritas chiede aiuti statali più sostanziosi per i nuclei familiari fragili.
SVIZZERA
9 ore
Mountain bike: «Il casco da solo non basta»
In Svizzera, ogni anno, 400 bikers si feriscono gravemente e quattro-cinque persone perdono la vita.
SVIZZERA
10 ore
Criminali espulsi dalla Svizzera? Oltre il 40% resta
Sono molti i rinvii revocati dal Ministero pubblico o dai giudici.
SVIZZERA
12 ore
Uno svizzero su tre non intende donare gli organi
Con la nuova legge sui trapianti, saranno tutti donatori. Il 36% dei cittadini vuole dichiarare di rifiutare l'espianto
SVIZZERA
23 ore
Dalla fine di maggio, più posti per gli ucraini
Per sette mesi saranno disponibili 250 alloggi in più nell'ex ospedale di Flawil
ARGOVIA
23 ore
Stessa sorte per aggressore e aggredito
La sparatoria avvenuta il 30 ottobre 2020 dopo un tentato furto a un negozio d'armi di Wallbach è a un punto di svolta.
VALLESE
1 gior
Ha sbranato 28 animali: ordinato l'abbattimento di un lupo
L'animale si aggira nell'Alto Vallese, fra i comuni di Ergisch e Unterbäch.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile