Keystone
SVIZZERA
23.07.19 - 06:020

Caldo in treno: le Ffs rispondono alle critiche

L’associazione degli utenti dei mezzi pubblici Pro Bahn ha aspramente criticato la regolazione della temperatura sui treni. Al vaglio delle Ffs la possibilità di raffreddare maggiormente le carrozze

BERNA - Nel corso di questa settimana in Svizzera ci si aspetta una nuova ondata di caldo. E i pendolari, al cospetto di tali previsioni e sulla base di quanto sperimentato finora, esprimono chiaramente il loro disagio.

«Abbiamo ricevuto molte lamentele per il caldo eccessivo sulle carrozze», afferma Linus Looser, responsabile di settore delle Ffs. 

Andreas Theiler, portavoce della sezione bernese di Pro Bahn, si augura che tali reclami portino a una risoluzione del problema: «È ridicolo che sui treni ci sia una temperatura di soli cinque gradi inferiore a quella esterna». Dopotutto, c’è un bel po’ di differenza tra stare un’ora seduti su una panchina all’aria aperta - seppur a 30 gradi - e un’ora chiusi in treno con altre 50 persone.

Stando alle Ffs, sui treni, ora come ora, sono installati 7200 climatizzatori. Altri 800 saranno aggiunti entro il 2020. Ma la manutenzione degli stessi, conclude Theiler, talvolta lascia a desiderare: «A 35 gradi, i sistemi di climatizzazione delle Ffs riscontrano spesso problemi».

Una critica, questa, che Reto Schärli, portavoce delle Ffs, non accetta: «Gli impianti di climatizzazione dei treni sono sottoposti a un’ottima manutenzione. Altrimenti, il 97% dei sistemi non sarebbe disponibile». E nel contempo ammette: «Comprendiamo le esigenze dei passeggeri in queste giornate eccezionalmente calde». Per questo motivo le Ffs stanno valutando la possibilità di apportare modifiche agli impianti di climatizzazione per consentire un raffreddamento ancora più efficace. Si terrà conto anche degli aspetti ecologici ed economici. «Tuttavia, una conversione tecnica richiederebbe del tempo e potrebbe essere messa in atto, nell’eventualità, soltanto la prossima estate», conclude Schärli.

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
7 ore
Credit Suisse: a rischio centinaia di posti di lavoro
Lo afferma la SonntagsZeitung, secondo la quale ci sarebbero dei piani di riduzione dei costi
SVIZZERA ROMANDA
10 ore
Boom di false petizioni, la polizia mette in guardia
Finti non udenti, ma non solo. Cambiano i "beneficiari", ma la sostanza resta la stessa.
SVIZZERA
11 ore
Passi avanti... in Borsa
La società zurighese punta per l'anno prossimo a una quotazione dal valore di circa 2 miliardi di franchi.
GRIGIONI
12 ore
Esce di strada e viene sbalzato dall'abitacolo: morto un anziano
Il corpo è stato ritrovato ieri pomeriggio dal figlio nei pressi di un maggengo sopra Seewis.
BERNA
12 ore
I positivi tornano sotto i 100
Resta fortunatamente invariato il numero dei decessi.
SVIZZERA
14 ore
I pesticidi finiscono anche nell'Evian
Diversi ricercatori hanno trovato residui di clorotalonil nella famosa acqua minerale.
FOTO
SVIZZERA / BULGARIA
15 ore
La cella invece del mare greco
Un giovane vacanziero è stato bloccato all'aeroporto di Sofia perché il suo passaporto era scaduto da due settimane.
BERNA
15 ore
Scandalo pedinamenti: la polizia zurighese ha commesso negligenze
Gli investigatori coinvolti nella vicenda non sarebbero stati sentiti in maniera adeguata, secondo il TF.
SVIZZERA
16 ore
Criminalità sul web: Google sempre più chiamata in causa
La Fedpol e i Cantoni hanno inoltrato ben 1'097 richieste d'informazioni per ottenere dati di utenti svizzeri nel 2019.
CAPO VERDE
1 gior
Bloccata da 4 mesi a Capo Verde: «Riportatemi in Svizzera»
Una 50enne di Svitto era partita a marzo per due settimane di vacanza e relax. E invece sta vivendo un incubo
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile