Keystone
SVIZZERA
12.07.19 - 10:340

Oltre 5000 tonnellate di plastica finiscono nell'ambiente ogni anno

Lo indica uno studio ordinato dall'Ufficio federale dell'ambiente: una quantità che equivale a 600 grammi per abitante

BERNA - Oltre 5000 tonnellate finiscono nell'ambiente in Svizzera ogni anno, ossia circa 600 grammi per abitante, neonati compresi. Lo indica uno studio effettuato dal Laboratorio federale di prova dei materiali Empa su incarico dell'Ufficio federale dell'ambiente (Ufam).

Lo studio, si legge in una nota diramata oggi, si è concentrato sulle sette materie plastiche più utilizzate quali il polietilene (LD-PE e HD-PE), il polipropilene, il polistirolo e il polistirolo espanso, il PVC e il PET utilizzati in imballaggi, su tessuti, materiali isolanti e film plastici utilizzati in agricoltura. Non ha invece considerato altre materie plastiche, in particolare la gomma rilasciata nell'ambiente dall'abrasione dei pneumatici, che diversi studi scientifici considerano la maggiore fonte di microplastiche: uno studio ad hoc è attualmente in corso.

Complessivamente, l'immissione annua delle sette materie plastiche esaminate è di circa 5120 tonnellate, ovvero lo 0,7% circa della quantità totale consumata in Svizzera, pari a 710'000 tonnellate.

Secondo il modello dell'Empa, ogni anno si depositano sul suolo circa 4400 tonnellate di macroplastiche (superiori a 5 mm) e oltre 100 tonnellate finiscono nelle acque. Nei suoli finiscono inoltre 600 tonnellate di microplastiche (inferiori a 5 mm), e poco meno di 15 si disperdono nelle acque.

La quantità di microplastiche è quindi molto più ridotta di quella delle macroplastiche; tuttavia, il numero di particelle che potrebbero avere ripercussioni sugli organismi è molto più elevato, rileva l'Empa.

Littering e altre cause - Il fatto che la quantità di plastica che finisce nel suolo sia di circa 40 volte superiore a quella immessa nelle acque è dovuto principalmente al fenomeno del littering, ossia l'atto di gettare o abbandonare piccole quantità di rifiuti. Un'altra importante fonte di macroplastiche nei suoli è l'utilizzo ad esempio di pellicole plastiche in agricoltura. Inoltre, le macroplastiche finiscono sui e nei suoli attraverso il compostaggio di rifiuti organici che contengono ancora plastica.

Per quanto concerne le microplastiche nel suolo, le fonti principali sono l'agricoltura e l'edilizia, ad esempio attraverso la disintegrazione di pellicole e tubi e la posa e lo smantellamento dell'isolamento degli edifici. In misura minore, lo smaltimento dei rifiuti contribuisce all'inquinamento da microplastiche attraverso la triturazione dei rifiuti plastici per il riciclaggio.

Le principali fonti di microplastiche nelle acque - spiega ancora l'Empa - sono gli indumenti in fibre sintetiche o il loro lavaggio e i prodotti cosmetici. Tuttavia, aggiunge, misurate secondo il modello di inquinamento dei suoli queste fonti sono esigue. Inoltre, impianti efficienti di trattamento delle acque reflue filtrano gran parte delle microplastiche dalle acque di scarico. Uno studio dell'Empa, recentemente concluso, ha dimostrato che attualmente le microplastiche non rappresentano una minaccia per gli organismi acquatici in Europa.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
41 sec
Le donne incinte sono da considerare un gruppo a rischio Covid
Lo sostengono gli esperti del CHUV: «La malattia potrebbe causare un ritardo della crescita del bambino»
SONDAGGIO
SVIZZERA
9 min
Boom della vendita diretta nelle fattorie durante il lockdown
Ora l'Unione svizzera dei contadini sostiene diversi progetti volti a confermare tale tendenza
SVIZZERA
1 ora
Aerei più capienti per Helvetic Airways
Cinque aerei sono già stati consegnati e i restanti sette dovrebbero arrivare entro la fine dell'anno
SVIZZERA
2 ore
Niente lavoro ridotto per Autopostale: scatta il ricorso
La richiesta era stata avanzata per affrontare il calo dell'attività durante il lockdown
SVIZZERA
3 ore
Swatch: la Comco non impone nuovi obblighi sui movimenti meccanici
La Commissione ritiene tuttavia che la filiale ETA sia ancora dominante sul mercato
SAN GALLO
14 ore
Vende il formaggio come Emmentaler, ma non lo è: casaro condannato a 5 anni
Grazie alla truffa il 52enne intendeva risanare dei debiti milionari.
ISONE
17 ore
«È un giorno triste per l'esercito»
Il portavoce delle Forze Armate Stefan Hofer esprime il proprio sconforto per la morte del granatiere in una marcia.
NIDVALDO
18 ore
Maestra «violenta»: il Municipio sporge denuncia
I genitori si sarebbero lamentati più volte per i suoi metodi.
FRIBURGO
19 ore
Senza mascherina sul bus, quattro ragazzini creano il caos
Gli agenti sono intervenuti per un controllo, ma un 15enne che passava di lì si è scagliato contro l'autista.
SVIZZERA / FRANCIA
20 ore
«Abbiamo abbattuto le frontiere»
Alain Berset è stato ospite d'onore durante la cerimonia ufficiale per la festa del 14 luglio a Parigi.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile