Keystone
SVIZZERA
28.06.19 - 07:410

Le FFS faranno i conti con Google e Facebook

I colossi digitali potrebbero presto vendere i biglietti delle ferrovie. Dipende da cosa deciderà il Parlamento

BERNA - Digitiamo su Google “viaggio in treno Locarno-Zurigo”, e il motore di ricerca ci mostra prezzo e durata del viaggio. Un clic su “acquista” e il biglietto ci viene inviato via e-mail. Facile, pulito. Non funziona così, per ora: ma in un futuro molto prossimo le cose potrebbero cambiare.

Il Consiglio federale vorrebbe consentire la vendita di biglietti anche a soggetti terzi, e non più solo agli operatori del trasporto pubblico, a partire da gennaio 2020. La proposta deve ancora passare al vaglio del Parlamento, ma potrebbe rivoluzionare il mondo di viaggiare degli svizzeri. Niente più biglietterie, anche l'app delle Ffs rischia di diventare superata: secondo uno studio della Scuola universitaria professionale della Svizzera nordoccidentale (Fhnw) i colossi digitali potrebbero scendere in campo. «Le biglietterie virtuali sono un obiettivo interessante per Google, Facebook e altre piattaforme internazionali» avverte l'ultimo rapporto sull'e-commerce dell'istituto basilese. 

Google ad esempio «potrebbe incrociare le varie connessioni di trasporto pubblico e segnalare anche servizi ulteriori, come ristoranti o eventi» ha spiegato a 20 Minuten l'autore dello studio, Ralf Wölfe. «Per gli utenti sarebbe un'offerta interessante». Le Ffs si aspettano una nuova concorrenza: secondo Markus Blaser, responsabile digitalizzazione dell'ex regia federale, «è probabile che entro il 2025 almeno una piattaforma globale offrirà dei biglietti per il trasporto pubblico nella sua app». Il guadagno? Con la nuova legge, i rivenditori non potrebbero fare la “cresta” sui biglietti: dovrebbero pagare il prezzo intero alle Ferrovie. Ma i colossi digitali «raccoglierebbero molte informazioni preziose sulle abitudini dei consumatori».

La liberalizzazione non trova tutti entusiasti, però. Secondo l'organizzazione tariffaria Ch-direct «un'apertura incondizionata del mercato sarebbe in contrasto con i principi del trasporto pubblico» e le rivendite di biglietti andrebbero tenute sotto controllo. In un rapporto del 2017 l'Ufficio federale dei trasporti (Uft) metteva in guardia sui rischi della concorrenza: «Potrebbe portare a un calo di redditività per le ferrovie» e quindi «la Confederazione sarebbe costretta ad aumentare il sostegno finanziario alle Ffs».   

Commenti
 
Photoartjuse Switzerland Landscape 4 mesi fa su fb
La sbb se non cala i prezzi calerà lei.
Valerio Castellani 4 mesi fa su fb
dove tecnologia si ma con limiti
Valerio Castellani 4 mesi fa su fb
Tutto frutto della serie chi non pensa farà penitenza ma dove si vuole. Arrivare correre per intasarsi il parlamento come al solito scenderà a compromessi certo che i milioni di viaggiatori al giorno tra Lugano e Zurigo il lavoro dei biglietti 🎟 sarà sbrigato più velocemente basta che anche qui dopo bisogna ridurre la velocità del treno per arrivare prima tutto e possibile con il caldo va tutto a male
matteo2006 4 mesi fa su tio
Per il prossimo rialzo dei prezzi hanno già la scusa pronta.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
2 ore
Ruag International: ingresso in Borsa «probabilmente» nel 2023
Le attività di cyber-sicurezza del gruppo detenuto dalla Confederazione si trovano invece già in piena fase di cessione
FOTO
BASILEA CAMPAGNA
2 ore
Si accorge tardi del bimbo sulle strisce, bus provoca 4 feriti
L’incidente è avvenuto nel tardo pomeriggio di ieri a Bottmingen. Due persone sono state portate in ospedale
SVIZZERA
4 ore
Leuthard nel Cda del produttore di treni Stadler
L'ex Consigliera federale sarà eletta all'assemblea generale del 30 aprile prossimo: «Grazie alle sue competenze in materia di traffico e la sua esperienza politica rappresenta una risorsa importante»
SVIZZERA
6 ore
Quando la mamma ti stalkera sui social
E lo fa per proteggerti (dice) ma poi ti controlla anche il look. C'è chi lo trova ok, ma gli esperti sono categorici: «Piuttosto parlate con loro»
SWAZILAND
17 ore
37 svizzeri rimasti feriti in un incidente di ritorno da un safari
Il pullman che li trasportava si è cappottato. 10 persone hanno subito ferite importanti e sono state ricoverate, il tour operator: «Sono stati fortunati»
SCIAFFUSA
21 ore
Per «risparmiare tempo» non dichiarano oltre 160 chili di carne
Il furgone è stato notato nelle vicinanze delle cascate del Reno. Al suo interno si trovavano anche 52 chilogrammi di formaggio
BERNA
21 ore
Le monete svizzere sono prodotte in Corea del Sud
La coniatura, però, avviene in Svizzera. Lo prevedono le norme sugli acquisti pubblici. Finora, una parte di pezzi grezzi veniva fabbricata in Germania
SVIZZERA
23 ore
Rapparono insulti sessuali contro Natalie Rickli: «Condanna da riesaminare»
Lo ha decretato il Tribunale Federale, a processo il gruppo hip-hop bernese Chaostruppe che potrebbe essere accusato anche di calunnia
SVIZZERA
1 gior
Donne imprenditrici: la Svizzera offre buone condizioni
L'imprenditoria femminile fiorisce soprattutto nelle economie ad alto reddito e sviluppate
SVIZZERA
1 gior
Nuova vincita all’EuroMillions: 135 milioni di franchi
Il jackpot è stato conquistato con la combinazione 8, 10, 15, 30 e 42, e le "stelle" 4 e 6
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile