Facebook
GINEVRA
27.06.19 - 14:580

Insulti e messaggi di odio sull'insegna di un'associazione LGBTI

Una denuncia è stata presentata per iscrizioni antisemite e reato contro il patrimonio

GINEVRA - Messaggi di odio rivolti a diversi gruppi di popolazione sono stati scritti a Ginevra sull'insegna dell'associazione internazionale delle persone lesbiche, gay, bisessuali, transessuali e intersessuali ILGA World. Una denuncia è stata presentata per iscrizioni antisemite e reato contro il patrimonio.

Gli insulti antisemiti, transfobici, nazionalisti e omofobi sono stati apposti due volte nell'arco di tre mesi, annuncia oggi in un comunicato la Federazione ginevrina delle associazioni LGBT. Quest'ultima, ILGA World, la Lega internazionale contro il razzismo e l'antisemitismo (LICRA) nonché Geneva Pride 2019 condannano fermamente gli atti di vandalismo.

ILGA World è una federazione mondiale di organizzazioni impegnate per la parità dei diritti delle persone LGBTI. Fondata nel 1978, rappresenta oltre 1500 organizzazioni associate in 152 paesi e territori.

Poiché dichiarazioni LGBTI-fobiche in termini generali non sono attualmente punibili ai sensi del codice penale, le aggressioni nonché l'incitamento all'odio e alla violenza che ne derivano non possono essere registrate come tali dalla polizia, deplora la federazione, che ribadisce ancora una volta l'urgenza di ampliare l'articolo 261 bis.
 
 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
VIDEO
BASILEA CAMPAGNA
58 min

Mucche a spasso in galleria

È successo stamattina a Grellingen. Tutti i bovini sono comunque stati recuperati in pochi minuti, prima dell'arrivo della polizia

SVIZZERA
1 ora

Giudici federali eletti con un sorteggio, riuscita l'iniziativa

I promotori vorrebbero che fossero designati unicamente sulla base delle loro qualifiche professionali e personali, e non in base all'appartenenza politica o alle giuste relazioni

SVIZZERA
1 ora

Tassi e franchigie: i sindacati accusano, casse pensioni preoccupate, banche soddisfatte

Molte e variegate le reazioni alle decisioni odierne della Banca nazionale svizzera. Jordan difende le sue scelte

BERNA
4 ore

Stop alla triturazione di pulcini vivi

L'attuale ordinanza permette l'omogeneizzazione dei pulcini, o in altri termini la triturazione di quelli vivi

BASILEA CAMPAGNA
5 ore

25'000 franchi di ricompensa e il delinquente finisce in prigione

Gli indizi forniti dalla popolazione hanno aiutato a fermare un ladro che aveva rapinato due volte la stessa banca

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile