Keystone - foto d'archivio
GRIGIONI
25.06.19 - 21:580

Apre il baule per salvare il cane, ma la proprietaria s’indigna

Ha notato l’animale sotto il sole e si è accorto che la macchina non era chiusa a chiave. Quando la donna ha fatto ritorno al suo veicolo, i toni si sono accesi

SCHIERS - «È pazzesco». È in questo modo che un lettore racconta a 20 Minuten quello che gli è successo ieri mattina, davanti al centro commerciale Ascherapark. Il 28enne ha notato un cane nel baule di una macchina parcheggiata sotto il sole. «C’erano 32 gradi e nessuna traccia del proprietario del veicolo».

L’uomo si è accorto che l’auto non era chiusa a chiave e, senza esitare, ha aperto il baule ed è rimasto per una quindicina di minuti con il cane, di cui si è preso cura.

«A un certo punto è arrivata una donna, si è messa a urlare e mi ha chiesto che intenzioni avevo», racconta il 28enne. Nonostante le spiegazioni, la proprietaria si è arrabbiata molto, ha detto di avere raffreddato l’auto con l’aria condizionata prima di uscire e che il cane stava bene.

«Ma dopo 20 minuti sotto il sole anche all’interno la macchina diventa un forno», si giustifica l’uomo, che voleva solo compiere una buona azione e aiutare l'animale.

Proprio sabato sera un cane è morto a Buochs (NW) dopo essere stato lasciato in auto dal proprietario, che assisteva a un evento nella zona. Quando gli agenti di polizia si sono accorti dell’animale ansimante, hanno rotto i finestrini e lo hanno portato d’urgenza presso una clinica veterinaria. Il cane non ha però potuto essere salvato e ora il proprietario dovrà rispondere delle sue responsabilità davanti al ministero pubblico di Nidvaldo.

Il portavoce della polizia cantonale grigionese, Roman Rüegg, spiega che non esistono regole precise sull’intervento da parte di un estraneo qualora notasse un cane all’interno di un’auto parcheggiata al sole. «La situazione dev’essere valutata in base al buonsenso». Nel caso specifico, l’uomo avrebbe potuto chiedere al centro commerciale di fare un annuncio per rintracciare il proprietario. «Nel caso in cui l'automobilista debba scendere dal veicolo per pochi minuti, ad esempio per andare in bagno, ci si può attendere che il cane attenda un attimo nell'auto, parcheggiata all’ombra». In ogni caso è sempre meglio «contattare la polizia che si occuperà, se è il caso, di rompere i vetri e liberare l'animale».

È bene però ricordare che un finestrino aperto non è sempre sufficiente per mantenere fresco l’abitacolo ed è sempre meglio non lasciare il cane in auto dal momento che si spegne il motore.

foto lettore 20 Minuten
Guarda le 2 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
BERNA 
34 min
Gas serra ridotti del 90% entro il 2050
È la strategia climatica adottata ieri dal Consiglio federale.
VIDEO
SVIZZERA
1 ora
«Condotta di volo ad alto rischio dietro lo schianto dello Ju-52»
Lo indica il rapporto finale sull'incidente, costato la vita a venti persone nel 2018, pubblicato oggi dal SISI.
FOTO
SAN GALLO
2 ore
Donna morta su un bus
Una 69enne si è sentita male ieri mattina nei pressi di San Gallo. Inutili i tentativi di salvarle la vita.
ZURIGO
11 ore
La 31enne già vaccinata, ed è subito polemica
La donna ha esibito il certificato di vaccinazione sui social. Ma ci sono over 80 ancora in attesa.
GRIGIONI
12 ore
Nuova variante identificata a scuola: pronti i test a tappeto
L'istituto sarà chiuso fino al 6 febbraio, mascherina obbligatoria nel comune
SVIZZERA
13 ore
Ritardi anche per Moderna
Lo ha confermato l'UFSP, che non ha però specificato l'effetto dei ritardi sulle forniture elvetiche
SVIZZERA
15 ore
Il Governo raccoglie ampi consensi dopo gli adeguamenti odierni
Partiti e associazioni hanno accolto favorevolmente i provvedimenti.
SVIZZERA
15 ore
«Ecco cosa cambia per i test»
Il Consiglio federale e l'Ufsp hanno cambiato strategia per quanto riguarda l'esecuzione di tamponi.
LUCERNA
17 ore
Dal ritiro della patente all'arresto per una piantagione di canapa
La vicenda - avvenuta nel Canton Lucerna - era cominciata con un automobilista incappato in un controllo della polizia
SVIZZERA
18 ore
In Svizzera 2'222 casi, 58 decessi e 85 ricoveri
Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 27'204 tamponi. L'8,2% di questi è risultato positivo al Covid-19
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile