SVIZZERA
17.05.19 - 09:150

«Adoro i momenti in cui dono il mio tempo!»

In occasione della giornata della buona azione del 25 maggio, Séverine B. (30 anni), domiciliata sulle rive del Lemano, ci racconta i suoi tanti impegni, in particolare per i festival e negli scout

LOSANNA - Dagli scout al volontariato per i festival: sono molti gli impegni della trentenne Séverine B., domiciliata sulle rive del Lemano. Ce li racconta in vista della giornata della buona azione del prossimo 25 maggio.

Séverine, sei stata attiva negli scout per molto tempo, in che modo è nato questo impegno?
«A undici anni chiedevo spesso a una mia amica di vederci il sabato pomeriggio. Ogni volta, però, lei mi rispondeva che aveva gli scout. Un giorno allora sono andata con lei ed è bastata una volta per restarci! È una vera scuola di vita in cui ci si può occupare degli altri, aiutarsi e accettare le persone per quello che sono, con i loro trascorsi. E anche rispettare la natura. Dopo, sono diventata capa scout e lo sono rimasta per tredici anni. Mi occupavo di bambini e ragazzi tra i sei e i sedici anni e li seguivo nel loro percorso per diventare a loro volta capi. Per tre anni, inoltre, ho fatto anche la vicepresidente. Ho smesso a dicembre 2016… dopo tredici anni di leale e servizio!»

Nel tuo tempo libero ti occupi anche di festival e nella tua regione non ne mancano...
«È vero! Faccio la volontaria in diversi festival musicali. Al Caribana mi occupo di pulizia del backstage e della platea perché i partecipanti possano divertirsi. Nonostante ci siano dei cestini della spazzatura ogni cinque metri, la sporcizia si accumula molto velocemente. È un po’ frustrante, ma non fa niente: si lavora e si passano dei bei momenti insieme. Poi mi occupo della sicurezza del campeggio del Paléo e delle Hivernales di Nyon! Adoro questi momenti in cui posso donare il mio tempo e permettere agli altri di divertirsi».

Del resto non raccogli rifiuti solo ai festival...
«Vero. Di tanto in tanto pulisco i sentieri dei Toblerones a Gland con un piccolo gruppo di volontari. Raccolgo anche i rifiuti che trovo per strada quando è possibile… non ho sempre con me dei guanti. Ma tento di fare tutto il possibile per rendere più puliti i posti di tutti. Ogni piccolo gesto conta. Cerco di rendere la Terra un po’ più bella ogni giorno».

Da piccola andavi nei centri diurni per gli anziani a giocare con loro ai giochi di società...
«Mia mamma faceva la volontaria lì il mercoledì pomeriggio e io andavo a trovarla dopo la scuola e giocavo a scrabble con gli anziani. Ho adorato quei momenti!»

Che cosa ti lasciano in generale tutti questi impegni?
«Innanzitutto tantissima gratitudine! Quello che dono mi torna indietro sotto un’altra forma e sono molto riconoscente per questo. Inoltre è tutta esperienza aggiuntiva che posso inserire nel mio curriculum vitae. Dimostra che sono polivalente e pronta all’ascolto».

Per concludere, che cosa vorresti dire ai lettori che esitano a impegnarsi per gli altri e per la società?
«Fare volontariato è un modo per mostrare agli altri che si può donare il proprio tempo e far stare bene il prossimo facendo anche piacere a se stessi. È anche un modo per condividere le proprie capacità e creare dei legami e delle amicizie… a volte molto strette e inattese!»

Questo articolo è stato realizzato in vista della Giornata della buona azione. Più informazioni in merito si trovano qui.

Insieme a partner come la Croce Rossa Svizzera e il WWF, Coop lancia la “Giornata della buona azione”. Un appuntamento con cui si vogliono incoraggiare le persone di tutta la Svizzera a fare del bene.

La giornata si terrà per la prima volta il 25 maggio 2019. E anche tu puoi partecipare! Condividi le tue buone azioni sui social media con l’hashtag #GiornataDellaBuonaAzione e sarai fonte d’ispirazione per gli altri!

Tutti i contenuti condivisi e altre informazioni sulla Giornata della buona azione si trovano qui.

20 minuti è media partner.

Guarda le 3 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora
Quando i ristoratori applicano un "supplemento corona"
C'è chi preferisce aggiungere al conto due franchi per coprire i costi aggiuntivi, e chi aumenta i prezzi sul menù.
SVIZZERA
1 ora
Coronavirus, «Non ci sarà una seconda ondata in Svizzera»
Solo ripetuti focolai di infezione, secondo Marcel Tanner, della task force della Confederazione sull'epidemia
SVIZZERA
17 ore
«Una seconda ondata potrebbe provocare 5'000 morti»
Secondo un calcolo matematico elaborato dai ricercatori del Poli i principali vettori potrebbero essere i giovani.
CIPRO
18 ore
Se vuoi andare a Ayia Napa prima devi farti il test
Nessun obbligo di quarantena per i viaggiatori provenienti da 19 nazioni europee.
SVIZZERA
18 ore
Frenata da Berna sulla riapertura con l'Italia
Secondo il Consiglio federale la data del 3 giugno è troppo vicina. Dall'8 saranno però possibili i ricongiungimenti.
SVIZZERA
18 ore
Greenpeace contro Credit Suisse e UBS sulla protezione del clima: «Solo parole»
L'accusa dell'associazione ambientale riguarda i continui investimenti nell'industria fossile
SVIZZERA
19 ore
Tutto quello che potremo fare dal 6 giugno
Assembramenti fino a 30 persone (dal 30 maggio) e manifestazioni fino a 300 persone saranno autorizzate.
SVIZZERA
20 ore
«Cerchiamo di rinunciare ai viaggi toccata e fuga in aereo»
Il settore turistico si prepara a ripartire. A tu per tu con Martin Nydegger, direttore di Svizzera Turismo
SVIZZERA
20 ore
Punire i passeggeri indisciplinati sarà più facile
Il Governo ha approvato un protocollo alla Convenzione di Tokyo
SVIZZERA
21 ore
Guasto Swisscom dovuto a lavori di rinnovo
Si è trattato di un sovraccarico della rete nel momento in cui gli utenti sono stati trasferiti su nuovi sistemi
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile