20minutes/TripAdvisor
Blonay vi sorride... Sarà merito del vino?
VAUD
03.04.19 - 20:300

Continueranno ad essere indennizzati con bottiglie di vino

Cartoni di vino invece di un versamento sul conto. Nonostante un dibattito acceso, i consiglieri comunali di Blonay hanno mostrato il loro attaccamento alla tradizione

BLONAY - La discussione è stata animata la scorsa settimana presso il consiglio comunale di Blonay (VD). Il tema all'ordine del giorno era il tipo di indennizzo a cui hanno diritto gli eletti visto che, come ricorda 24 heures nella sua edizione odierna, il Comune vodese rimunera la partecipazione al Consiglio comunale solamente con delle bottiglie di vino. Tutto è ben regolato: quelli il cui tasso di presenza supera il 60% ricevono dodici bottiglie all'anno. Al di sotto del 60%, la razione è dimezzata.

Un consigliere comunale ha però fatto clamore tra coloro che preferiscono irrorare la gola piuttosto che il proprio conto in banca. Ha proposto di rivedere le regole e di allinearsi con la maggioranza dei comuni vodesi che pagano i loro eletti. Il vivace dibattito è culminato con una votazione a scrutinio segreto. Su 54 votanti, 31 hanno optato per il pagamento in... liquidità, vale a dire in vino. La tradizione è quindi salva.

Ogni comune - ricordiamo - è libero di decidere come ricompensare i consiglieri comunali. In Canton Vaud alcuni hanno mantenuto l'idea di distribuire il vino del comune. Altri optano per una cena o una gita di fine anno. La maggior parte paga un'indennità pecuniaria.

Commenti
 
Mino Gabo 1 mese fa su fb
Simo Malingamba 1 mese fa su fb
Ciocat...🤣
Alessio Nesurini 1 mese fa su fb
Ami im ofriva el bianc a Natal
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
ZURIGO
15 min

Scontri dopo il match tra Zurigo e San Gallo

I tifosi ospiti sono stati portati alla stazione di Altstetten mediante autobus cittadini. Sono stati danneggiati diversi finestrini. E hanno lanciato pietre, bottiglie e petardi ai poliziotti

ZUGO
48 min

Spionaggio cinese, multato il dipendente che ha venduto i dati

Aziende asiatiche avrebbero assunto due "agenti" per rubare «piani di costruzione di attrezzature e segreti commerciali protetti da brevetti» dalla BESI Switzerland

SVIZZERA
1 ora

Sperma "scadente", l'Ufficio della sanità pubblica corre ai ripari

Al via in autunno un progetto di ricerca per verificare se e in quale misura la popolazione presenta sostanze dannose nel proprio organismo e come intervenire

BERNA
1 ora

Ferita da colpi di arma da fuoco, arrestato un uomo

La vittima, indica una nota odierna delle autorità cantonali, è stata ricoverata all'ospedale

SVIZZERA
2 ore

Giovani scarsi in matematica? È colpa del test

Secondo gli esperti di Lussemburgo, gli esercizi a cui sono stati sottoposti i ragazzi erano troppo difficili ed «eccessivamente ambiziosi»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report