Immobili
Veicoli
Deposit
Il 51% dei ragazzi e il 35% delle ragazze ha affermato di avere provato almeno una volta una sigaretta elettronica.
SVIZZERA
29.03.19 - 06:010

«Preoccupante» il consumo di “fumo elettronico” tra i giovani

Un’indagine di Dipendenze Svizzera, su incarico dell’Ufsp, mostra per la prima volta i dati relativi all’utilizzo delle sigarette elettroniche da parte dei giovani. I numeri sono «preoccupanti»

LOSANNA - Lo studio è stato messo a punto su un campione di undicimila giovani - in particolare sui quindicenni - provenienti dall’intero territorio elvetico.

Oltre la metà dei ragazzi (il 51%) ha affermato di avere provato, nel corso del 2018, almeno una volta una sigaretta elettronica, mentre tra le ragazze la percentuale si colloca al 35%. Inoltre, il 21% dei quindicenni e il 13% delle loro coetanee hanno dichiarato di avere “svapato” almeno una volta nei trenta giorni precedenti l’inchiesta. Principalmente, «per curiosità», ma spesso anche «perché mi piace».

Un consumo, quindi, nettamente superiore a quello delle sigarette tradizionali: l’anno scorso, difatti, a fumare le cosiddette “bionde” soltanto il 10% dei quindicenni elvetici e l’8% delle quindicenni (contro, rispettivamente, il 12% e il 9% del 2014).

Dati allarmanti, in grado di mostrare - secondo Dipendenze Svizzera - l’apertura dei giovani verso i nuovi prodotti contenenti nicotina. «Tutto questo è preoccupante», afferma la fondazione. «I giovani di questa età non dovrebbero fumare né tabacco, né sigarette elettroniche». E nel contempo la fondazione pone un interessante quesito: «Tali prodotti, che oggi come oggi vengono venduti senza limiti di età e, per di più, con gusti diversi e con apparecchi “alla moda”, favoriscono lo sviluppo di una nuova generazione dipendente dalla nicotina?».

«La tutela dei minori è indispensabile, soprattutto perché non vige un limite di età sulla vendita di questi prodotti e nemmeno vengono applicate restrizioni a livello promozionale», spiega Grégoire Vittoz, direttore di Dipendenze Svizzera.

Ad avere già provveduto in questi termini, ad esempio, è la catena di chioschi Valora, che già da qualche tempo non vende questo tipo di prodotti a giovani di un’età inferiore ai diciotto anni.

 

 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
MIM 3 anni fa su tio
Tassa in arrivo
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
35 min
Perse le tracce di un rifugiato su tre
Nello svolgimento di un sondaggio tra le famiglie di accoglienza, il Canton Berna non è riuscito a trovare 338 persone
BERNA
1 ora
Sotto esame le email cancellate del ricatto di Berset
L'intento è quello di stabilire le circostanze che hanno portato all'eliminazione di alcuni messaggi
SVIZZERA
6 ore
Libero scambio di farmaci
Gli Stati Uniti e la Svizzera stanno lavorando a un'intesa sul settore dei medicamenti
SVIZZERA
7 ore
Dalla Russia con astuzia
Le Dogane segnalano 18 sospette violazioni delle sanzioni contro Mosca, ai confini elvetici
SVIZZERA
8 ore
Chi gonfia i prezzi con la scusa dell'inflazione?
Secondo Mister prezzi Stefan Meierhans e l'economista Sergio Rossi i "furbetti" non mancano
FOTO
SAN GALLO
9 ore
Auto pirata travolge due giovani
La vita di una 17enne è in pericolo, in gravi condizioni anche una 19enne
FOTO
LUCERNA
10 ore
È svizzero il brindisi più lungo del mondo
Più di 1'600 persone si sono riunite sulle rive della Reuss per alzare insieme i bicchieri, stabilendo così un record
GRIGIONI
23 ore
Incidente mortale sul Bernina
Tre motociclisti hanno perso la vita in uno scontro. Strada e ferrovia del trenino sono rimaste chiuse per tre ore
BERNA
1 gior
Schianto di un elicottero, stavano prelevando una mucca
Le due persone rimaste ferite nell'incidente sono due uomini di 49 e 26 anni. Un terzo pilota è invece rimasto illeso
SVIZZERA
1 gior
Gas russo. Sarà un inverno difficile anche in Svizzera?
Mosca potrebbe stringere ulteriormente i rubinetti. Questo potrebbe avere conseguenze anche per il nostro Paese?
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile