lettore 20 Minuten
SOLETTA
19.03.19 - 22:100

Quando i curiosi intralciano il lavoro dei soccorritori

I soccorritori che hanno aiutato un bambino sabato a Gretzenbach hanno dovuto chiamare la polizia per gestire la folla riunita intorno a loro

GRETZENBACH - Un ragazzino ha avuto bisogno di cure mediche sabato pomeriggio a Gretzenbach (SO). I soccorritori sono arrivati in ambulanza e in elicottero, riferisce 20 Minuten, e il bambino è stato curato per diverse ore direttamente su quest'ultimo, che è atterrato proprio di fronte alla casa del piccolo. Secondo il quotidiano, il suo stato di salute non era però abbastanza stabile da consentirne l'evacuazione in elicottero.

In breve tempo, l'intervento ha attirato molti curiosi. «La gente accorreva per vedere cosa stava succedendo», racconta un vicino. «C'erano quasi tutti gli abitanti di Gretzenbach!»

Sollecitata la polizia - Contattato, il servizio di emergenza conferma che la folla ammassatasi ha reso l'intervento più difficile. Tanto che si è ritenuto necessario chiamare la polizia per disperdere i curiosi. «Le forze dell'ordine hanno dovuto installare delle barriere e chiedere alle persone di andarsene», ha confermato la portavoce della polizia cantonale, Thalia Mosimann.

Secondo Oliver Schneider, portavoce dei soccorritori solettesi, capita che di tanto in tanto i curiosi disturbino gli interventi. Ma, secondo lui, è abbastanza raro che la polizia sia chiamata a intervenire. Nonostante quello che è successo lo scorso weekend, il servizio di soccorso rinuncerà a sporgere denuncia.

Il bambino sta meglio - Oliver Schneider consiglia ai passanti di continuare per la loro strada quando incappano in un intervento dei soccorritori. «Al contrario, le persone che sono venute in aiuto alla persona ferita prima dell'arrivo dei soccorritori sono invitate a rimanere sul posto, in quanto le loro informazioni potrebbero essere utili agli operatori».

Per quanto riguarda il ragazzino di Gretzenbach, sta meglio, assicurano delle persone vicine alla famiglia.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
NIDVALDO
1 ora

Guasto alla funivia, turisti riportati a valle in elicottero

150-200 persone sono rimaste bloccate sulla cima dello Stanserhorn a causa di un problema tecnico

ARGOVIA
7 ore

Parla il pescatore: «Ho visto il caimano nel lago»

Per la prima volta prende la parola il testimone che ha visto il rettile nel lago. La polizia: «Diverse segnalazioni, ma escludiamo un’azione di ricerca»

ZURIGO
8 ore

Sul telefono dei ragazzini c'era anche il video di una decapitazione

La polizia zurighese, intervenuta per una rissa, ha scoperto video pornografici e violenti sul cellulare di diversi scolari

SVIZZERA / ITALIA
9 ore

Abbandona l'autobus in autogrill con a bordo ragazzini svizzeri

L'autista si era fermato in un'area di sosta. Ha lasciato le chiavi a un passeggero e se n'è andato in taxi

ZURIGO
12 ore

Trovata un’intera famiglia sterminata nel proprio appartamento 

Il dramma è accaduto ad Affoltern am Albis, nel canton Zurigo. Le vittime sono una coppia e i loro due figli

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile