Deposit Photo
SVIZZERA
28.01.19 - 11:380
Aggiornamento : 12:01

700 bimbi dello Sri Lanka sono stati adottati illegalmente

L'assistente sociale sangallese Alice Honegger aveva fatto per quasi 50 anni (1948-1997) da tramite in procedure di adozione con il beneplacito delle autorità

Negli anni '80 oltre 700 bambini dello Sri Lanka sarebbero stati adottati in parte illegalmente in Svizzera con l'intermediazione di una assistente sociale sangallese, Alice Honegger. È quanto emerge da un rapporto pubblicato oggi dal Cantone di San Gallo.

Il rapporto di 74 pagine, reperibile su Internet, vuol essere d'aiuto alle persone coinvolte nella ricerca dei loro genitori biologici, indica la Cancelleria dello Stato sangallese in una nota diramata oggi.

L'assistente sociale Alice Honegger (1915-1997) di Bollingen (SG), che fa parte oggi del comune di Rapperswil-Jona, aveva fatto per quasi 50 anni - dal 1948 al 1997 - da tramite in procedure di adozione con il beneplacito delle autorità. Negli anni '80 sarebbero stati illegalmente adottati in Svizzera bambini dello Sri Lanka contro la volontà delle loro madri e tramite documenti falsificati.

Già in quegli anni erano stati sollevati dubbi sulla correttezza e legalità di tali procedure. Indicazioni in tal senso erano state allora oggetto di indagini da parte delle competenti autorità cantonali, ma non avevano comportato conseguenze durevoli per Alice Honegger, scrive il Cantone.

Alle autorità di vigilanza in questione non si possono muovere «comportamenti contrari alla legge considerato il contesto legale e sociale di allora», aggiunge, ma ammette che «dal punto di vista odierno sarebbero tuttavia state in parte opportuni più approfonditi chiarimenti».

A dare avvio a questa nuova valutazione era stato un servizio, diffuso nel settembre 2017, del programma di documentari d'inchiesta Zembla della Tv olandese, in cui si parlava di un vasto traffico di bambini tra lo Sri Lanka e diversi paesi europei, tra cui la Svizzera. Secondo Zembla fino a 11'000 bambini provenienti dallo Sri Lanka sarebbero stati affidati negli anni '80 per adozione a famiglie straniere, oltre 700 dei quali in Svizzera.

Stando al programma olandese - le cui rivelazioni erano state riprese da media svizzeri - in alcuni casi sarebbe stato promesso del denaro a ragazze e donne per la consegna dei loro neonati. Altre donne sarebbero state messe sotto pressione per fare altrettanto e ci sarebbero perfino stati furti di bebè da ospedali e istituti.

TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
46 min
Mela indigesta: gli iPhone non piacciono più agli svizzeri
La percentuale di chi utilizza uno smartphone della Apple è in continuo calo
SVIZZERA
1 ora
Giovani e pigri: «Oltre l'85% non fa abbastanza attività fisica»
Secondo uno studio pubblicato dall'OMS, il tasso è in costante rialzo in questi ultimi quindici anni e ha superato la media mondiale
FOTO
GINEVRA / GERMANIA
3 ore
Un ginevrino si compra il cilindro del Führer
L'imprenditore si è aggiudicato il cilindro appartenuto a Hitler e una copia del "Mein Kampf". Per una nobile causa: «È estremamente importante che questi cimeli non finiscano nelle mani sbagliate»
GRIGIONI
11 ore
Brienz ogni anno scende a valle di un metro, il Cantone: «Vi aiuteremo»
La frazione grigionese abitata da un centinaio di anime si sposta in maniera costante, le autorità: «Situazione particolare»
SVIZZERA
12 ore
Noi i canali della Srg/Ssr sul digitale terrestre non li vediamo più, ma in Austria...
Ci riescono ancora (e pure in chiaro) grazie agli sforzi di un'emittente privata e il nullaosta dell'Ufcom: «Il blackout era dispiaciuto a tanti»
BERNA / RUSSIA
14 ore
Maurer e Putin concordano una cooperazione più stretta
Gli argomenti trattati? Relazioni bilaterali, temi economici e impegno politico della Svizzera a favore della pace
FOTO
SVIZZERA
16 ore
Prima di Rytz, le altre candidature "verdi" al Consiglio federale
La prima presentata ufficialmente fu quella di Cécile Bühlmann nel 2000 per subentrare ad Adolf Ogi
SONDAGGIO
BERNA
19 ore
Regula Rytz: «Pronta al Consiglio federale» e "punta" al posto di Cassis
La presidente dei Verdi svizzeri: «Plr? Un partito ampiamente sovrarappresentato» e propone una nuova "formula magica"
VAUD
20 ore
Assalti ai furgoni blindati: «Finché sulle strade gireranno certe somme...»
Canton Vaud nel mirino delle bande francesi: Un criminale di Lione fornisce l'identikit del rapinatore tipo: «Ha tra i 28 e i 42 ed ha un passato migratorio e spesso proviene dal Maghreb»
SVIZZERA
23 ore
Ruag International: ingresso in Borsa «probabilmente» nel 2023
Le attività di cyber-sicurezza del gruppo detenuto dalla Confederazione si trovano invece già in piena fase di cessione
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile