Keystone
SVIZZERA
07.01.19 - 13:020
Aggiornamento : 15:34

Neve e vento, sull'arco alpino saranno giorni difficili

MeteoSvizzera ha lanciato un'allerta neve di livello 3 e vento di livello 2

LUGANO - Un attimo di tregua, lungo una giornata. Poi sarà di nuovo neve, in abbondanza. Dopo un lunedì coperto ma sostanzialmente asciutto, sull'arco alpino sono infatti previste nuove e cospicue precipitazioni nevose. Per questo MeteoSvizzera ha lanciato un'allerta di livello 3 (pericolo marcato) che riguarderà la regione del Gottardo, il nord dei Grigioni, il versante nordalpino centrale e il versante nordalpino orientale. 

A partire da domani e fino a giovedì a mezzogiorno, nella fascia che si estende dall'Oberland bernese ai Grigioni soprattutto sul versante settentrionale, sono attesi da 50 a 80 cm di neve fresca, localmente anche fino a 90 cm. Nelle restanti regioni alpine i quantitativi di neve saranno inferiori.

Il limite delle nevicate si alzerà domani, temporaneamente, a circa 900 metri, per poi ridiscendere fino in pianura nella notte su mercoledì.

Le nevicate saranno accompagnate da un vento nordoccidentale forte o tempestoso. Anche in questo caso MeteoSvizzera invita alla prudenza annunciando un'allerta di livello 2 (pericolo moderato).

Ticino - Il nostro cantone, salvo la zona a ridosso delle Alpi che sarà interessata da alcune nevicate portate da nord, non vivrà nulla di tutto ciò. Fino al prossimo weekend il tempo sarà abbastanza soleggiato, con le massime sempre a ridosso dei 10°C.

foto lettore Tio.ch/20 minuti
Ingrandisci l'immagine
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora
Coronavirus: 10 nuovi casi e un decesso in Svizzera
Il numero di contagi in Svizzera dall'inizio dell'emergenza sale a 30'746
FOTO
SVIZZERA
1 ora
Una promozione felina nell'esercito
Lili ha meritato le mostrine «per il suo efficiente servizio in favore della truppa».
SVIZZERA
2 ore
Gli averi a vista della BNS continuano a salire, ed è record storico
Ed è la 19esima volta di fila per il valore più elevato mai raggiunto, e non è detto che sia una cosa positiva
VAUD
3 ore
Crediti Covid trasferiti all'estero: sospetti di una frode milionaria
Il Ministero pubblico vodese ha avviato un'inchiesta. Una persona si trova in detenzione preventiva
SVIZZERA
3 ore
«Con l'auto il rischio di morte è 59 volte maggiore»
L'Ufficio federale dei trasporti ha pubblicato il suo ultimo rapporto sulla sicurezza dei trasporti pubblici
SVIZZERA
4 ore
Settore secondario: produzione ancora in crescita, cifre d’affari in calo
La pandemia ha avuto ripercussioni sui risultati di febbraio e marzo
ZURIGO
5 ore
Coronavirus e rimborsi, il direttore di Hotelplan critica Swiss
«Ha preso soldi dai clienti e poi ha bloccato unilateralmente il rimborso nei suoi sistemi»
BERNA
5 ore
«Servono più scorte mediche»
Jürg Schlup, presidente FMH, ritiene il materiale sanitario debba tornare ad essere prodotto in Svizzera ed Europa
BERNA
7 ore
Coronavirus: togliere alla lotta all'alcolismo per dare ai bar?
A Berna si pensa alla sospensione della tassa sugli alcolici. L'idea non piace alle associazioni contro le dipendenze.
SVIZZERA
19 ore
Turismo: la situazione è tesa, urgono meno restrizioni
Si è tenuto oggi il secondo vertice sul turismo dall'inizio dell'emergenza coronavirus.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile