Keystone
SVIZZERA
05.12.18 - 17:340

Billag collaborerà con la ditta che la rimpiazza

Callpoint, che ha rilevato il call center della società di Friburgo, si è aggiudicato un mandato di Serafe

FRIBURGO - Billag l'anno prossimo si occuperà ancora del canone radiotelevisivo. Callpoint, che ha rilevato il call center della società di Friburgo, si è aggiudicato un mandato di Serafe, la società zurighese che aveva soffiato a Billag l'incarico di riscuotere il canone a partire dal prossimo anno.

Grazie a questo contratto, la sede di Billag a Friburgo sarà rimpolpata con 50-60 posti di lavoro. L'informazione, diffusa oggi da RadioFr. Fribourg è stata confermata a Keystone-ATS da Erich Heynen, responsabile della comunicazione di Serafe, azienda con sede a Fehraltorf (ZH). Heynen ha precisato che l'accordo deve ancora ottenere l'avallo del Dipartimento federale delle comunicazioni (DATEC).

L'intesa consente a Billag, filiale dell'operatore di telefonia Swisscom, di aumentare l'organico proprio mentre l'impresa deve far fronte all'impatto negativo della perdita, alla fine del 2018, del mandato di riscossione del canone. L'appalto è stato vinto da Callpoint, specialista in call center con sede a Baden (AG), che in marzo oltre all'acquisizione del call center di Billag ha annunciato il trasferimento del proprio sito di Niederwangen (BE) a Friburgo. Callpoint prevede che l'organico nel capoluogo cantonale potrà raggiungere le 160 persone a tempo pieno. La questione delle condizioni salariali rimane aperta, ha detto il direttore di Billag Ewout Kea sulle onde della radio locale.

I nuovi dipendenti di Callpoint saranno in parte ex dipendenti di Billag. "Sono molto felice per Callpoint e per la piazza economica friburghese", ha dichiarato Kea. «D'altra parte tutto ciò è un po' bizzarro se si considera che Serafe voleva svolgere il suo mandato con 37 persone a Zurigo. Ora l'azienda vuole creare un call center a Friburgo con 50-60 persone. Questo dimostra quali erano le competenze di Billag», ha aggiunto Kea.

Nel marzo del 2017, la notizia che Billag avrebbe perso il suo mandato era stato uno shock per l'azienda, che ha impiegato un massimo di 230 persone. Attualmente 30-35 persone sono ancora alla ricerca di un impiego.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
LUCERNA
5 ore
Le sottrasse diversi milioni, condannata una guaritrice
Una 66enne di Glarona è stata ritenuta colpevole di una lunga serie di reati, tra cui l'appropriazione indebita.
SVIZZERA
6 ore
La percentuale dei non vaccinati in cure intense? Molto alta
Tra il 19 luglio e il 15 agosto erano l'89% del totale. C'è preoccupazione per i tanti giovani malati
SVIZZERA
7 ore
Verso l'estensione oltre i sei mesi del certificato Covid per chi è guarito
«Faremo certamente degli aggiustamenti» affermano dall'Ufficio federale della sanità pubblica
ZURIGO
10 ore
Nessun controllo dei certificati, piscina chiusa dalla polizia
All'ingresso della struttura coperta erano affissi dei cartelli indicanti che non vi sarebbe stato alcun controllo.
BERNA
13 ore
Berna ne ha abbastanza dei No-Vax
La Città federale ha deciso di vietare qualsiasi manifestazione contro le misure anti-Covid-19.
SVIZZERA
13 ore
«No alle pellicce ottenute con la sofferenza degli animali»
Il Parlamento ha ricevuto una petizione che chiede di vietare l'importazione di prodotti ottenuti in modo crudele.
ZURIGO
14 ore
«Vittima di una violenza brutale»
La polizia zurighese fornisce nuovi informazioni sul delitto: «La persona fermata è un 20enne e ha confessato».
BERNA
15 ore
La curva dei contagi continua a calare
Nelle ultime 72 ore 102 perone hanno necessitato di un ricovero in ospedale.
FOTO
SVIZZERA
18 ore
Università al via, tra Covid Pass e polemiche
Alcune centinaia di studenti si sono riuniti davanti a diversi atenei per protestare contro l'uso del certificato.
CONFINE
19 ore
Vaccinati o no? Al via i controlli al confine
Chi valica la frontiera in entrata, da oggi dovrà essere in possesso di "pass", e compilare un modulo
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile