Immobili
Veicoli
Keystone
VAUD
19.09.18 - 19:050

Alla guida ubriaco, verrà risarcito dall’Ufficio della circolazione

L'automobilista ha lamentato di avere atteso troppo tempo prima che gli venisse comunicato per quanto tempo sarebbe rimasto senza patente

LOSANNA - Verrà risarcito con un importo di 1’000 franchi, nonostante sia la settima volta (in 21 anni) che gli ritirano la patente per guida in stato di ebbrezza. Protagonista è un 50enne di Losanna, che il 1. marzo 2018 si è schiantato con la sua auto contro un lampione. Ubriaco al volante, gli agenti gli avevano confiscato la licenza di condurre sul posto.

È a questo punto che la procedura si è insabbiata. L’Ufficio della circolazione ha ricevuto la patente del 50enne il 6 marzo e lo ha avvisato di essere in attesa del rapporto di polizia. Il 13 aprile l’uomo li ha contattati nuovamente, ricevendo la stessa comunicazione. Poco dopo, l’avvocato Tony Donnet-Monay ha sollevato il diniego di giustizia e ha avviato una procedura, invitando la sezione di circolazione a «decidere senza ulteriori ritardi». Il 3 maggio è stato emesso un ritiro di patente di almeno due anni. Ma l’automobilista ha chiesto la sospensione di ogni decisione.

Chinatosi sul caso, il Tribunale cantonale ha decretato che il ritardo nella risoluzione del caso in questione era ingiustificato e ha condannato l’Ufficio della circolazione a versare un’indennità di 1’000 franchi al 50enne, nonché a rispettare (in futuro) un termine di cinque giorni entro cui informare gli automobilisti. L’uomo non riceverà comunque indietro la licenza di condurre prima di almeno 24 mesi.

Un’altra sanzione decisa dall’Ufficio della circolazione del Canton Vaud è stata recentemente rivista a seguito di un ricorso. A un 43enne che aveva sorpassato in autostrada sulla destra, a bordo di una moto, era stato inflitto il ritiro di patente per un anno. Rivista come un’infrazione «mediamente grave» e non «grave», il periodo senza licenza di condurre è stato ridotto a due mesi. L’auto superata, infatti, «andava troppo lentamente», le condizioni stradali erano buone e il sorpasso era avvenuto in modo sicuro.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
GRIGIONI
16 min
Il WEF avrà luogo a fine maggio
Gli organizzatori hanno confermato che l'evento, procrastinato a causa di Omicron, si terrà nella località grigionese.
SVIZZERA
2 ore
Campagna vaccinale: nuove raccomandazioni
Le autorità sanitarie hanno aggiornato le raccomandazioni nell'ambito della campagna vaccinale.
SVIZZERA
2 ore
Omicron non cede: i nuovi casi sono 37'992
Sono 138 le persone ospedalizzate nelle ultime 24 ore. Il bollettino dell'Ufsp.
SAN GALLO
2 ore
Rubano un'auto, provocano un incidente e fuggono
Due dei tre presunti protagonisti dello scontro di Oberuzwil sono già stati arrestati dalla polizia.
SVIZZERA
4 ore
I Paesi dell'Africa australe fuori dalla lista nera
La SEM toglierà il blocco d'ingresso che era in vigore dal mese di novembre per contrastare la diffusione di Omicron.
GRIGIONI
5 ore
Ucciso un lupo, si avvicinava troppo all'uomo
Per le autorità grigionesi era "un pericolo potenziale per l'essere umano"
ZURIGO
7 ore
Una nuova variante può riportarci al punto di partenza?
Per l'epidemiologo Jürg Utzinger sono corrette le manovre del Consiglio federale decise da qui a marzo.
SVIZZERA
7 ore
Tre giorni di lavoro, salario pieno: ecco come prepararsi a una crisi sanitaria
È quanto propone un consulente professionale lucernese. Ma è una soluzione «troppo costosa»
SVIZZERA
9 ore
Divieto di sperimentazione sugli animali? Si rafforza il fronte dei contrari
Resta alto il consenso per l'iniziativa contro la pubblicità per il tabacco, secondo il sondaggio di 20 minuti e Tamedia
FOCUS
GINEVRA/LUGANO
9 ore
Gli affari della "principessa" con un piede in Ticino
La figlia dell'ex dittatore kazako Nazarbayev ha dato nell'occhio, dopo le proteste nel paese d'origine
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile