Keystone
SVIZZERA
30.08.18 - 14:370

Sovvenzioni pubbliche: presunte irregolarità anche alle FFS

La polizia dei trasporti avrebbe fatto calcoli sbagliati per anni e sarebbe stata smascherata da un "whistleblower". Indaga il controllo delle finanze

BERNA - Il Controllo federale delle finanze (CDF) indaga sulla polizia dei trasporti delle FFS. Il caso riguarda presunte irregolarità nell'impiego di sovvenzioni pubbliche.

Robert Scheidegger del CDF - responsabile della sezione di controllo del Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni (DATEC) - ha confermato all'agenzia Keystone-ATS informazioni pubblicate da alcuni portali Tamedia, secondo le quali la polizia dei trasporti viene sottoposta ad audit.

Le indagini avviate lo scorso marzo non sono ancora concluse e il rapporto dovrebbe essere consegnato alle Camere federali in novembre.

I controlli riguardano sovvenzioni di Confederazione e Cantoni per la sicurezza di ferrovia e passeggeri. Si tratta in particolare di verificare se il denaro sia stato utilizzato nei settori corretti e se i conti siano stati fatti in modo giusto.

Secondo quanto inizialmente riferito dai media, la polizia delle FFS avrebbe fatto calcoli sbagliati per anni e il tutto sarebbe stato smascherato da un "whistleblower".

Le dimensioni della questione non hanno però in alcun modo le proporzioni dello scandalo legato ad AutoPostale, ha sottolineato Scheidegger. Il giro d'affari della polizia dei trasporti si aggira fra i 40 e i 50 milioni di franchi annui. Ad ogni modo, vige sempre la presunzione d'innocenza. La recente improvvisa partenza del comandante Jürg Monhart non ha a che fare con questa vicenda, ha aggiunto.

Fra le operazioni dubbie, sempre secondo i portali Tamedia, vi è la cura dei cani di servizio effettuata da parte della sorella si Scheidegger. La veterinaria dal 2016 ad oggi ha ricevuto rispettivamente 8700, 1367 e 920 franchi.

Vi è poi la sponsorizzazione di due squadre sportive di curling e bob, quest'ultima della quale fa parte il consigliere nazionale sangallese Marcel Dobler (PLR), che nel frattempo sono state interrotte. Gli importi in gioco in questo caso non sono noti.

Per la polizia dei trasporti lavorano oltre 190 agenti, che non hanno le stesse competenze di poliziotti della cantonale: possono ad esempio eseguire arresti, ma le indagini sono portate avanti dalle tradizionali forze dell'ordine.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
TOP NEWS Svizzera
BERNA
1 ora
Kuster: «Morto il primo bambino contagiato da Coronavirus»
I dati odierni: «32 nuovi casi. Il numero più alto della settimana»
SVIZZERA
3 ore
La crisi affligge anche il cioccolato, licenziamenti da Läderach
La chiusura dei negozi e l'assenza di turisti hanno pesato molto sul fatturato dell'azienda
BERNA
4 ore
Duplice omicidio di Spiez: «L'autore sarà internato»
Nel 2013 l'uomo uccise barbaramente il direttore di un istituto pedagogico minorile e la sua compagna.
ZURIGO
4 ore
«Segnalare un problema non è tradimento»
Il Cda dell'ospedale universitario ha deciso di creare una struttura esterna per proteggere i dipendenti che denunciano.
SVIZZERA
6 ore
«In arrivo un'ondata di fallimenti»
È cupa la previsione di Heinz Karrer, Presidente di economiesuisse
GLARONA
6 ore
La terra trema ripetutamente nelle Alpi glaronesi
La scossa più forte è stata avvertita nella giornata di martedì
GINEVRA
7 ore
«Covid-19 come la peste, non finirà mai»
«La medicina ha fatto una figuraccia; sbagliato dare agli scienziati un credito illimitato».
VAUD
15 ore
Con l'app di tracciamento l'attenzione sulla Svizzera è alta
Il sistema decentralizzato DP-3T attira l'attenzione di molti paesi per la protezione della privacy
SVIZZERA
17 ore
Telelavoro: detective a caccia di dipendenti indisciplinati
Non mancano le aziende che chiedono ad agenzie investigative di sorvegliare i propri collaboratori
SVIZZERA
23 ore
"Mister Covid-19" esce di scena: «È un buon momento per partire»
Dopo alcuni mesi di "lavoro straordinario", Daniel Koch va in pensione «con sentimenti positivi».
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile