Fotolia
SVIZZERA
10.07.18 - 19:480

Donne che odiano gli uomini: un’adolescente su 5 ha picchiato il moroso

Secondo uno studio dell’Univeristà di Zurigo molte ragazze hanno già schiaffeggiato, colpito o spinto il loro partner. Il Canton Zurigo correi ai ripari

ZURIGO - È una fotografia inquietante quella scattata da uno studio dell’Università di Zurigo, che mostra come nelle relazioni tra adolescenti la violenza fisica e psicologica sia molto più che comune. Circa la metà dei 1675 giovani tra i 17 e i 18 anni intervistati ha dichiarato di avere avere avuto un’esperienza sentimentale in cui erano presenti schiaffi, minacce o controllo.

Il dato che sorprende riguarda le ragazze: una su cinque sostiene di avere già schiaffeggiato, colpito o picchiato il suo ragazzo. “Solo” uno su otto dei ragazzi, invece, ha ammesso di averlo fatto alla propria fidanzata. Le cifre si capovolgono quando si parla di violenza sessuale: mentre l’1% delle ragazze dichiara di avere costretto il partner a un rapporto sessuale o a trasmetterle foto erotiche, i ragazzi sono uno su dieci.

Le cifre si alzano di molto quando si parla di “monitoraggio”: il 44% delle ragazze e il 38% dei ragazzi ha già controllato il telefono del partner o gli ha vietato di sentire o vedere qualcuno.

I risultati sono stati pubblicati oggi dalla Neue Zürcher Zeitung. Lo scopo del responsabile dello studio è individuare i fattori che portano allo sviluppo di violenza, delinquenza e altri comportamenti problematici tra gli adolescenti. Tali comportamenti nella coppia sarebbero legati ad atteggiamenti tradizionalisti e “virili”, all’alto consumo di materiale pornografico e all’uso di droghe.

Il Canton Zurigo ha iniziato a sviluppare un programma di prevenzione con l’obiettivo di ridurre la violenza nelle relazioni tra adolescenti. “Uscire insieme e rispettarsi” intende insegnare a vivere «amicizia, amore e sessualità senza violenza». Una corsa ai ripari che deve partire dalla scuola: 15 lezioni in cui i ragazzi vengono confrontati con  In 15 lezioni, i giovani dovrebbero occuparsi di questioni come desideri relazionali, aspettative del partner, gelosia e violenza sessuale.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
2 ore
«Le accuse contro Infantino sono infondate»
È quanto ha ribadito oggi la FIFA, che non esclude il complotto
ZURIGO
2 ore
Atto di inciviltà: lancia un petardo nel tram per il primo di agosto
Dopo pochi secondi l’esplosione. Il video è stato pubblicato su Instagram.
SVIZZERA
4 ore
Operazione al timpano per Palazzo federale
L'anno prossimo verrà lanciato un concorso per decorare una delle parti più in vista dell'edificio.
LUCERNA
6 ore
Fuochi d'artificio contro un ristorante, 13 persone (leggermente) ferite
Una batteria di fuochi si è ribaltata e almeno un razzo è partito in direzione della terrazza.
SVIZZERA
7 ore
Covid-19, «gestione calamitosa»
Didier Sornette, professore all'ETH per la gestione dei rischi, deplora l'agire delle autorità svizzere.
SVIZZERA
7 ore
In Svizzera ci sono 66 nuovi casi, ma con pochi test
Il numero dei contagi complessivi da inizio febbraio sale quindi a 35'616. Non si registrano nuovi decessi.
SCIAFFUSA
7 ore
Lo picchiano in Argovia e poi lo portano con la forza fino a Sciaffusa
L'alterco fra un gruppo di persone di nazionalità afghana ha portato all'arresto di due persone
SVIZZERA
7 ore
Affitti verso l'alto nonostante la crisi, ma non in Ticino
Il coronavirus sembra non fermare l'interesse per gli alloggi in città. Lo rivela un'analisi di Homegate.
SVIZZERA
8 ore
Ricongiungimento coppie non sposate: «Servono le prove»
Da oggi la Svizzera autorizza il ricongiungimento con i partner che si trovano in Paesi terzi.
SVIZZERA
8 ore
Il colosso delle fiere si riposiziona: via libera degli azionisti
L'assemblea generale di MCH Group ha approvato l'aumento di capitale di quasi 105 milioni di franchi
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile