Fotolia
SVIZZERA
10.07.18 - 19:480

Donne che odiano gli uomini: un’adolescente su 5 ha picchiato il moroso

Secondo uno studio dell’Univeristà di Zurigo molte ragazze hanno già schiaffeggiato, colpito o spinto il loro partner. Il Canton Zurigo correi ai ripari

ZURIGO - È una fotografia inquietante quella scattata da uno studio dell’Università di Zurigo, che mostra come nelle relazioni tra adolescenti la violenza fisica e psicologica sia molto più che comune. Circa la metà dei 1675 giovani tra i 17 e i 18 anni intervistati ha dichiarato di avere avere avuto un’esperienza sentimentale in cui erano presenti schiaffi, minacce o controllo.

Il dato che sorprende riguarda le ragazze: una su cinque sostiene di avere già schiaffeggiato, colpito o picchiato il suo ragazzo. “Solo” uno su otto dei ragazzi, invece, ha ammesso di averlo fatto alla propria fidanzata. Le cifre si capovolgono quando si parla di violenza sessuale: mentre l’1% delle ragazze dichiara di avere costretto il partner a un rapporto sessuale o a trasmetterle foto erotiche, i ragazzi sono uno su dieci.

Le cifre si alzano di molto quando si parla di “monitoraggio”: il 44% delle ragazze e il 38% dei ragazzi ha già controllato il telefono del partner o gli ha vietato di sentire o vedere qualcuno.

I risultati sono stati pubblicati oggi dalla Neue Zürcher Zeitung. Lo scopo del responsabile dello studio è individuare i fattori che portano allo sviluppo di violenza, delinquenza e altri comportamenti problematici tra gli adolescenti. Tali comportamenti nella coppia sarebbero legati ad atteggiamenti tradizionalisti e “virili”, all’alto consumo di materiale pornografico e all’uso di droghe.

Il Canton Zurigo ha iniziato a sviluppare un programma di prevenzione con l’obiettivo di ridurre la violenza nelle relazioni tra adolescenti. “Uscire insieme e rispettarsi” intende insegnare a vivere «amicizia, amore e sessualità senza violenza». Una corsa ai ripari che deve partire dalla scuola: 15 lezioni in cui i ragazzi vengono confrontati con  In 15 lezioni, i giovani dovrebbero occuparsi di questioni come desideri relazionali, aspettative del partner, gelosia e violenza sessuale.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
FOTO
EMIRATI ARABI UNITI / SVIZZERA
4 ore
Ecco come appare il lussuoso appartamento di Federer a Dubai
L'asso di tennis ha preferito trascorrere l'inverno nell'esclusivo attico con la sua famiglia
SVIZZERA
6 ore
Swiss: entro l'autunno sarà servito l'85% delle destinazioni
La compagnia aerea continua ad ampliare la sua offerta: a fine giugno voleranno 37 aerei su 91
SVIZZERA
6 ore
I viaggi all'estero sono a proprio rischio
La Confederazione sottolinea che non saranno più organizzati voli di rimpatrio
SVIZZERA
7 ore
No al taglio dell'IVA per sostenere ristorazione e turismo
Il Consiglio degli Stati è stata respinta una mozione in tal senso di Marco Chiesa
SVIZZERA
7 ore
La distanza sociale? È raccomandata, ma non c'è più la multa
Nell'ambito dell'attuale situazione epidemiologica, per il Consiglio federale le sanzioni non sarebbero più giustificate
VAUD
8 ore
Uccise il figlio di 11 mesi, 6 anni ed espulsione
La morte è stata provocata scuotendo il piccolo con violenza
FOTO
SVIZZERA / MALDIVE
8 ore
Da 4 mesi alle Maldive a causa del Coronavirus
Lo svizzero Tom Allemann e la sua ragazza cinese stanno vivendo un'esperienza alla Robinson Crusoe
Berna
9 ore
Noi succubi dell'OMS? Scatta l'interpellanza ticinese a Berna
L'accusa di Lorenzo Quadri: "Svizzera ancora una volta acritica e succube nei confronti di organismi sovranazionali"
SVIZZERA
10 ore
Violenza domestica, con la quarantena non sono aumentati i casi
In alcuni cantoni dalla metà di maggio è però cresciuto il numero delle consulenze
SVIZZERA
10 ore
Coronavirus: altri 20 casi, ma nessun morto
Dall'inizio dell'emergenza nel nostro Paese 30'913 persone sono state infettate. I decessi sono 1'660.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile